In prova: ProgeCAD 2016, il CAD economico tutto italiano

IL TEST DI ZEUS - Una soluzione CAD completa, perfettamente compatibile con AutoCAD e che costa la metà del più famoso concorrente.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 23-02-2016]

progecad2016

Dopo la riduzione progressiva della presenza sul mercato di più che validi concorrenti come MiniCAD e la scarsa fortuna arrisa almeno da noi a prodotti altrettanto validi (come TurboCAD o ViaCAD, quest'ultimo dal costo decisamente interessante) AutoCAD ha raggiunto un'immensa popolarità, divenendo di fatto il CAD più utilizzato.

Esiste tuttavia un prodotto del tutto analogo, completamente progettato in Italia, dalle eccellenti prestazioni e completamente compatibile con il più famoso "cugino", che costa la metà di questo e offre una serie di caratteristiche che gli permettono di costituire una valida alternativa al più blasonato concorrente. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Stai installando un'applicazione. Cosa fai quanto compare il contratto di licenza?
Lo leggo attentamente e poi faccio click su “Accetto”
Do un sguardo al testo e poi accetto
Dipende dall'applicazione. A volte leggo il contratto di licenza
Non leggo mai il contratto di licenza. È davvero indispensabile?
Leggo il contratto di licenza dopo aver installato l'applicazione

Mostra i risultati (1251 voti)
Leggi i commenti (7)
Sviluppato da ProgeSOFT, ProgeCAD è un software di nicchia, presente sul mercato da un decennio, che ha fatto della compatibilità e dell'elasticità d'uso la propria caratteristica più valida.

Fedele al motto «La vera alternativa CAD a basso costo, sviluppata in Italia per gli italiani», ProgeCAD si arricchisce nella versione 2016 di numerose utili funzioni aggiuntive, come l'Input Dinamico, l'UCS (User Coordinate System) Dinamico, un modulo architettonico EasyArch 3D rivisitato per offrire una più rapida gestione degli oggetti, l'esportazione PDF 3D, il taglio dei retini completo, il modulo esportazione DOCFA e molto altro ancora.

ProgeCAD usa nativamente il formato DWG: ciò consente l'importazione e l'esportazione di file in compatibilità totale con AutoCAD, senza necessità di conversione.

Il software è in grado di convertire in questo formato i disegni PDF, di acquisire disegni su carta per la successiva modifica al computer, e adotta in forma avanzata l'input parametrico.

1

Tutto ciò permette di utilizzare blocchi e librerie già pronti e di creare elementi personalizzati per un successivo riutilizzo.

Sotto questo punto di vista, la versione 2016 appare particolarmente conveniente poiché consente all'utente di accedere alla iCAD Library, che contiene oltre 22.000 blocchi già pronti all'uso. A ciò bisogna poi aggiungere l'immenso universo dei blocchi acquisibili online.

2

Sempre parlando delle novità della versione 2016 ricordiamo il già citato plugin DOCFA (DOcumenti Catasto FAbbricati), destinato alla compilazione di documentazione catastale.

Il risultato è la disponibilità immediata di file che si possono presentare agli uffici tecnici erariali compatibili con il modello Accertamento della Proprietà Immobiliare Urbana, il tutto nell'assoluto rispetto delle normative di presentazione presso gli uffici preposti.

2

Sottolineiamo che questa funzione è assente in AutoCAD mentre in ProgeCAD è integrata nel programma principale e completamente automatizzata.

Il plugin permette di gestire e modificare cartiglio, dimensioni e posizione e di aggiungere quanto può essere necessario (destinazioni d'uso, altezze, coerenze, con utilizzo degli snap ad oggetto del CAD). Inoltre il sistema effettua, sempre in forma automatica, il calcolo e la verifica delle superfici.

4

Il modulo 3D, elemento ormai indispensabile in ogni CAD che si rispetti, si arricchisce qui di funzioni di rendering, interattive e molto evolute.

Il motore 3D, basato su un algoritmo personalizzato di Ray tracing, permette un suggestivo rendering fotorealistico, con tanto di luci e ombre e la possibilità di modificare la direzione della luce, di gestire personalmente l'illuminazione, di creare ombre morbide (chiaroscuri sfumati), di personalizzare i materiali.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
ProgeCAD, il giudizio della redazione

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (3)

{Ivan}
La versione "Professional" costa da 500 e passa euro. Non so se sia poi così lontano, come prezzo, da AutoCAD. Contando che manca anche il modulo architettonico, insomma un AutoCAD "liscio". Alcune funzioni ci sono, altre mancano, altre sono uniche di ProgeCAD. Una cosa interessante è la sua... Leggi tutto
16-3-2016 16:33

Sarebbe interessante sapere quanto e' effettivamente "perfettamente compatibile". Perche' se ci si limita all'apertura/modifica/salvataggio dei file in formato dwg e' un conto (comunque cosa non da poco), ma se la compatibilita' e' assicurata anche per tutti i tools di terze parti sviluppati per autocad (con utilizzo di routine... Leggi tutto
23-2-2016 21:00

Leggo sul sito di ViaCAD che questo prodotto costerebbe la metà di ProgeCAD e non oso pensare ad AutoCAD! Per quali ragioni certi prodotti mancano il successo? Scarsa soddisfazione degli utilizzatori, o altrui pubblicità efficaci?
23-2-2016 16:19

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
L'auto che si guida da sola... (completa la frase)
ci permetterà di sfruttare il tempo perso guidando, magari in coda.
ci toglierà l'ultimo brandello di privacy.
ci farà viaggiare più sicuri.
ci esporrà a nuovi pericoli, dovuti ai bug o agli attacchi degli hacker.
ci consentirà di ridurre l'inquinamento.
ci priverà dell'autonomia.
sarà accettabile solo se ci permetterà sempre di scegliere la guida manuale.
sarà sicura solo se non permetterà mai la guida manuale.

Mostra i risultati (5791 voti)
Settembre 2020
Se tutte le auto fossero elettriche, quanta energia in più servirebbe?
Windows XP, il codice sorgente finisce in Rete
Vecchio televisore mette KO la connessione Adsl di un intero paese
Attacco ransomware mette in ginocchio Luxottica
Ransomware blocca ospedale, muore una paziente
Veicolo autonomo investe e uccide; guidatore accusato di omicidio colposo
Il bug più serio mai scoperto in Windows
Bug in Immuni vanifica l'efficacia dell'app
Facebook ti paga se disattivi l'account
Amazon cancella 20.000 recensioni fake
Samsung brevetta lo smartphone completamente trasparente
L'app che abilita il God Mode in Windows 10
Intel, i Core di undicesima generazione sorpassano Amd
Windows 10 e il bug che deframmenta di continuo gli Ssd
Agosto 2020
Windows 10 rimuoverà automaticamente le app meno utilizzate
Tutti gli Arretrati


web metrics