Antibufala: auto elettrica multata a Singapore

Perché inquina più di un'auto a benzina.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 17-03-2016]

singapore

Varie fonti d'informazione, come per esempio l'agenzia ANSA, hanno segnalato la bizzarra notizia di una multa di 15.000 dollari ricevuta da Joe Nguyen, un proprietario di un'auto elettrica a Singapore per inquinamento eccessivo. Addirittura, titola l'ANSA, l'auto elettrica in questione (una Tesla Model S) inquina più di un'auto a benzina di pari dimensioni.

La notizia parrebbe una bufala, ma va chiarita: sotto accusa, infatti, non sono le emissioni inquinanti dell'auto elettrica in sé (che sono sostanzialmente nulle), ma quelle della filiera di produzione dell'energia elettrica usata per caricare le sue batterie.

I calcoli della Land Transport Authority di Singapore hanno tenuto conto di questa filiera e hanno portato a un valore di emissioni di CO2 di ben 222 grammi per chilometro, di gran lunga superiore a quello di un'auto a benzina recente, e quindi non solo è saltato lo sconto sulla carissima tassa locale d'importazione delle auto, ottenuto inizialmente dal proprietario perché l'auto è elettrica, ma è anche scattata la sanzione.

Chi si ferma al titolo della notizia ne conclude che le auto elettriche non sono affatto ecologiche come si dice, ma attenzione: nei calcoli della LTA il consumo di energia elettrica dell'auto è stato valutato a 444 Wh/km, mentre il costruttore dichiara che l'auto consuma meno della metà (181 Wh/km) secondo le stesse norme UNECE adottate a Singapore. Con questo valore dichiarato l'emissione di CO2 della filiera di generazione dell'energia ammonta a 90 g/km, ben al di sotto di quella di una berlina a benzina e tale da meritarsi un incentivo e non una multa, come ha confermato anche la stessa LTA.

Sondaggio
Considerando costi, tempi di realizzazione e possibili conseguenze, su quale fonte di energia alternativa ai combustibili fossili bisognerebbe maggiormente puntare?
Solare
Eolica
Geotermica
Biomasse
Idrogeno
Nucleare
Idroelettrica

Mostra i risultati (6518 voti)
Leggi i commenti (29)

Il motivo di questa valutazione raddoppiata, che falsa tutti i conti, è ignoto: il costruttore Tesla sta verificando eventuali errori di metodo, e c'è chi nota che basta un errore di conversione fra miglia e chilometri per avere risultati completamente sballati.

Elon Musk, boss di Tesla, ne ha parlato direttamente con il primo ministro di Singapore, Lee Hsieng Loong, che ha promesso di approfondire la questione, e nel frattempo l'azienda ha colto l'occasione per far notare che in ogni caso le emissioni indirette di CO2 di qualunque proprietario di auto elettrica calano ogni anno man mano che la rete elettrica diventa più pulita (all'aumentare della percentuale di energia di origine solare ed eolica, per esempio) mentre le emissioni delle auto a benzina rimangono invariate.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
 

Paolo Attivissimo

(C) by Paolo Attivissimo - www.attivissimo.net.
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

Approfondimenti
Elon Musk: La Tesla Model S può anche navigare

Commenti all'articolo (4)

@utonto_medio Certo che se ti documenti sui libri di economia di paperone.... La scenza non si fa per sentito dire ma con le misure. Quì nessuno sta negando che l'auto elettrica inquini. Stiamo dicendo che in singappore hanno più che raddoppiato il consumo della Tesla. N.B. io l'auto elettrica ce l'ho è misuro l'energia necessaria... Leggi tutto
19-3-2016 14:16

Secondo me metteranno prima una tassa per l'inquinamento da allevamenti per consumo di carne e latte visto che le mucche producono un sacco di metano... c'è chi propone di mettere un tubo allo"scarico" delle povere mucche per recuperarlo... comunque mi sembra ridicolo che qualcuno si preoccupi solo nel 2016 di valutare... Leggi tutto
19-3-2016 09:40

TeoMan ha ragione. A seconda dei giacimenti per estrarre 100litri di petrolio se ne consumano da 5 fino a 20. Cercare EROEI A questi va aggiunta l'energia per raffinazione, trasporto, distribuzione, oltre che i costi energetici per la realizzazione degli impianti. Non é giusto considerare le elettriche come emissioni 0 ma se il... Leggi tutto
17-3-2016 22:28

Che metodo stupido!!!!! La produzione di corrente elettrica inquina, è vero, ma allora perché non si calcola anche quanto inquina l'estrazione, il trasporto e la lavorazione della benzina? E quanto inquina la produzione di croccantini per un gatto o un cane? li tasseranno come "animali inquinanti" ? Se si ragiona così non la si... Leggi tutto
17-3-2016 10:04

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Hai mai acceduto a una rete Wi-Fi di qualcuno senza il suo permesso?
No, mai.
No, ma lo farei se ne avessi la possibilità.
Sì, ma era una rete Wi-Fi pubblica approntata appositamente.
Sì, ma era una rete Wi-Fi lasciata aperta e quindi ci potevo entrare anche senza le credenziali necessarie.
Sì, una rete Wi-Fi privata di cui ho hackerato la password (o di cui ho conosciuto la password).

Mostra i risultati (1911 voti)
Agosto 2020
Falla nei chip Qualcomm, a rischio centinaia di milioni di smartphone
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Tutti gli Arretrati


web metrics