TeslaCrypt, arriva la chiave di sblocco universale

Il ransomware non è più una minaccia.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 20-05-2016]

teslacrypt addio

Finalmente dal mondo del ransomware arriva una buona notizia, dopo mesi in cui non abbiamo potuto far altro che riportare l'aumento delle minacce.

La buona notizia è che i creatori di TeslaCrypt, fino a poco fa uno dei ransomware più diffusi e temuti, hanno gettato la spugna e addirittura hanno reso nota una master key, una chiave di sblocco universale che permette di decriptare tutti i file criptati senza dover pagare.

I primi a scoprire la piacevole novità sono stati i ricercatori di Eset. Avendo notato di recente un certo declino nelle attività di TeslaCrypt, si sono finti delle vittime e hanno chiesto una chiave, promettendo in cambio il solito pagamento. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Un sito Internet richiede che la password sia più complicata. Cosa fai per ricordarla?
La scrivo su un foglio di carta
Faccio di tutto per memorizzarla
La salvo sul browser e utilizzo il Completamento automatico
La salvo sullo smartphone
La salvo come nota sul computer
Impiego una utility specifica per l'immagazzinamento password

Mostra i risultati (2722 voti)
Leggi i commenti (12)
A sorpresa, i creatori di TeslaCrypt hanno risposto pubblicando la master key, che i ricercatori hanno provveduto a integrare immediatamente nel loro strumento di decrittazione, che ora è in grado di liberare i file criptati con TeslaCrypt 3 e 4.

A rendere un po' dolce-amara questa notizia c'è la constatazione di come, a fronte del tramonto di TeslaCrypt, stiamo assistendo a un deciso aumento delle infezioni da CryptXXX, di recente riapparso con una nuova versione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il ransomware che bypassa la protezione EMET
CryptXXX torna a colpire e non c'è antidoto che tenga
Ransomware: che prevenzione posso fare?
Mi conviene pagare gli autori di Cryptolocker?
Ransomware in ospedale, degenti smistati in altre strutture

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

E questo si trasforma in bazza per tutti i criminali informatici che realizzano i bei "regalini" proprio per sfruttare l'incompetenza e la dabbenaggine degli utenti. In ogni caso almeno il backup e gli antivirus e antimalware dovrebbero essere entrati nel bagaglio di conoscenze anche degli utenti meno esperti. :roll: Leggi tutto
28-5-2016 11:56

Non ho ancora avuto occasione di provare i tools di decriptazione offerti dai vari produttori antivirus. Puoi tentare con: BloodDolly TeslaDecoder[/url] [url=http://forum.zeusnews.com/link/302379]Kaspersky RakhniDecryptor Ovviamente, prima devi rinominare correttamente i files (estensione .micro)
25-5-2016 21:44

Ho scaricato il programma di ESET, ma l'unico risultato una volta lanciato è che ha fatto copia dei file .micro rinominandoli .backup_by_eset
24-5-2016 18:53

il 95% degli utenti (penso io) non ha neppure la più pallida idea di cosa sia quello che vai elencando! probabilmente non sanno neppure che quando parli di "pen-drive" intendi la "chiavetta" (e glisso sull' universal serial bus :-) ) Leggi tutto
24-5-2016 06:47

@utenteanonimo Puoi provare a scrivere nella sezione "pronto soccorso virus" poi inviando un file criptato al mod della sezione. Il risultato non è garantito ma è una possibilità. Per il resto sono valide le indicazioni di blitzful.
20-5-2016 10:46

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Hai inserito username e password della tua webmail. Il browser ti chiede se desideri salvare le credenziali di accesso per il futuro. Cosa fai?
Uso questa opzione perché è comoda, così non devo inserire ogni volta username e password
Clicco su No e disattivo l'opzione “Resta collegato”
Non accedo alla mail attraverso siti di webmail ma solo attraverso applicazioni installate sul dispositivo

Mostra i risultati (1681 voti)
Giugno 2020
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Immuni, rilasciati i sorgenti
Da Samsung lo smartphone da usare in guerra
Microsoft confessa: ''Sull'open source abbiamo sbagliato tutto''
Da OnePlus lo smartphone che vede attraverso gli oggetti (e i vestiti)
Windows 10, inizia l'abbandono dei 32 bit
Facebook, arriva la nuova interfaccia. Senza possibilità di fuga
UE, giro di vite sui cookie
L'app che snellisce Windows 10
Windows 10, l'aggiornamento di maggio uscirà con un bug
WhatsApp, finalmente arriva il supporto a più dispositivi
Aprile 2020
Windows 10 diventa più scattante con il May 2020 Update
Rubare i dati da un Pc sfruttando le vibrazioni delle ventole
Il software per impersonare gli altri su Zoom e Skype
Tutti gli Arretrati


web metrics