La penna USB che fa il test per l'Aids

Un dispositivo usa e getta da collegare al Pc per rilevare la presenza dell'HIV.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 15-11-2016]

hiv test

Alcuni scienziati dell'Imperial College di Londra, in collaborazione con il personale della DNA Electronics, hanno realizzato un piccolo dispositivo Usb in grado di verificare rapidamente la presenza dell'HIV nel sangue.

Si tratta di dispositivi usa e getta, da collegare a un PC (su cui gira il software necessario all'analisi) tramite porta Usb e dotati di un sensore sul quale va depositata una goccia di sangue.

Una volta avviata l'analisi occorrono meno di 30 minuti per ottenere la risposta: se si considera che per avere i risultati di una tradizionale analisi del sangue servono circa 3 giorni, si capisce la comodità di questo sistema.

I test, condotti testando quasi 1.000 campioni di sangue, hanno mostrato un'accuratezza del 95%.

Il dispositivo britannico può essere utile non soltanto per quanti non sanno se sono stati infettati dal virus, ma anche per quanti sanno di avere l'HIV in circolo e stanno seguendo una terapia.

Sondaggio
Ti piacciono i giochi e gli enigmi matematici?
La matematica l'ho lasciata a scuola e non ne sento la mancanza
La utilizzo e mi piace nel mio lavoro, non per giocarci
Si, ma il mio limite "unisci i puntini"
Quando me ne capita uno tra le mani, non mi tiro indietro
Li faccio di frequente e sono il miglior modo per mantenere attiva la mente
Giurerei che questo sondaggio nasconde un messaggio cifrato

Mostra i risultati (2917 voti)
Leggi i commenti (3)

Permettendo di conoscere in pochi minuti la concentrazione di virus nel sangue, la "penna Usb" diventa uno strumento molto pratico per pazienti e medici al fine di valutare l'efficacia del trattamento in corso.

«Tenere sotto controllo la carica virale è fondamentale per il successo di una terapia per l'HIV» commenta il dottor Graham Cooke, dell'Imperial College. «Allo stato attuale, i test spesso richiedono un'attrezzatura complessa e costosa che può impiegare anche un paio di giorni per produrre un risultato. Noi abbiamo preso questo macchinario, che è grande come un grosso fotocopiatore, e l'abbiamo ridotto a un piccolo chip Usb».

I ricercatori ipotizzano inoltre di sviluppare dispositivi analoghi per individuare altri virus, come quello dell'epatite.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il primo uomo guarito dall'HIV
Una cura per l'AIDS dal veleno delle api
Scontro sul farmaco per l'Aids
Aghi all'HIV nei cinema svizzeri

Commenti all'articolo (5)

@Luke Capisco dal tuo post che sei probabilmente un complottista o un negazionista, in ogni caso prova a leggere questo articolo se sei solo dubbioso dovrebbe darti qualche spunto in pi.
19-11-2016 14:28

{Lucas}
Luke ma cosa stai dicendo? L'HIV è rilevabile con tecniche di screening affidabilissime in alta automazione (la tecnica ELISA non si usa più penso da almeno 15-20 anni per queste cose). Inoltre esistono test di conferma (detti di secondo livello) che vengono eseguiti su Immunoblot con metodi più manuali ma che... Leggi tutto
16-11-2016 23:30

{Luke}
Ma se il fantomatico HIV non è mai stato isolato (quindi scientificamente parlando non esiste) e il test ELISA ha una percentuale di falsi positivi altissima, sta benedetta pennina cosa rileva?
15-11-2016 10:39

Se confermata, sarebbe un'ottima cosa. Mi interesserebbe una comparazione tra l'accuratezza di questo metodo e le analisi tradizionali (dal momento che anch'esse non sono sicure al 100%, infatti prassi ripeterle in caso di esito positivo)
15-11-2016 09:24

trovata geniale
15-11-2016 08:22

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Come ti comporti quando ricevi una "bufala" via email?
A costo di cancellare anche avvisi potenzialmente veri, straccio tutto appena arriva.
Li leggo e inoltro solo quelli che ritengo potenzialmente veri, ma all'atto pratico non me ne curo.
Inoltro quelli veri e ne seguo le indicazioni.
Ma quali bufale? Ho appena vinto 1.000.000 di euro rispondendo a una email.
Io stesso ho messo in circolazione qualche bufala.

Mostra i risultati (3180 voti)
Ottobre 2020
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Windows 10 avvisa l'utente se un SSD sta per morire
Tutti gli Arretrati


web metrics