La polizia blocca le fake news

Singolare iniziativa del capo della polizia contro le bufale on line. Bufala stessa o pericolo per la libertà?



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 26-01-2018]

POLIZIA

Alcuni giorni fa il capo della polizia Franco Gabrielli ha accusato magistrati e assessori comunali di scaricare sulle forze dell'ordine e sui questori le limitazioni agli eventi pubblici, tipo sagre e concerti in piazza, per motivi di sicurezza che a volte le impediscono addirittura, oppure fanno lievitare i costi. Il procuratore generale della Repubblica Francesco Saluzzo gli ha risposto polemicamente che non è vero.

Come dobbiamo giudicare la critica del capo della polizia? Una legittima espressione di un pensiero su cui si può essere d'accordo o meno o una bufala, una fake news?

La domanda sorge spontanea se si pensa a un'altra iniziativa dello stesso Gabrielli: la creazione di un nucleo centrale di polizia che, durante questa agitata campagna elettorale, dovrebbe ricevere le segnalazioni dei cittadini di fake news sul web, in televisione, sui giornali, alla radio, nei comizi (quelle nei bar sono escluse) e dopo una rapida indagine farle rimuovere, se non vengono rimosse prima.

Si tratta di un'estensione amministrativa del metodo che già oggi vige per i casi di pedo-pornografia on line e per i casi di cyber-bullismo che non prevedono l'intervento della magistratura per rimuovere un contenuto dal web ma basta un provvedimento di polizia. La cosa pare al limite della Costituzione se non oltre.

Pensiamo poi a quanto può essere pericoloso un potere del genere, affidato magari a quel funzionario di polizia condannato con sentenza passata in giudicato per un falso verbale compilato in occasione del G8 di Genova e tuttora in servizio con un alto grado.

Ci auguriamo che questa circolare di Gabrielli, redatta su input del ministro Minniti, non sia mai applicata sul serio.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
No, la Polizia di Stato italiana non oscurerà le fake news. Però...

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

Lo fanno rifare senza bufale. :lol: Leggi tutto
27-1-2018 15:45

Certo, ma non capisco bene cosa vuoi intendere con questo commento, qui si parla di notizie false e non vere, se la notizia č falsa e lesiva per qualcuno qual'č il contenuto del barattolo? In ogni caso lo scavalcamento della magistratura mi sembra comunque una deriva pericolosa. Leggi tutto
27-1-2018 15:44

La Polizia dovrebbe esser abolita e far rientrare il tutto in un'Arma sola,possibilmente i Carabinieri che usan obbedir tacendo e tacendo morir!!!
24-1-2018 22:57

Mi piacerebbe sapere come fanno a rimuovere le bufale dai comizi :shock: Leggi tutto
24-1-2018 17:08

Qualunque etichetta tu metta ad un barattolo, il contenuto non cambia. Se la notizia č vera, questa si chiama censura !
24-1-2018 12:25

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quali sono i rischi maggiori del cloud computing?
Distributed Denial of Service (DDoS): cresce l'impatto dei tempi di indisponibilitā di un sito web, che possono costare perdite di milioni di euro in termini di introiti, produttivitā e immagine aziendale.
Frode: perpetrata da malintenzionati con l'obiettivo di trafugare i dati di un sito e creare storefront illegittimi, o da truffatori che intendono impadronirsi di numeri di carte di credito, la frode tende a colpire - prima o poi - tutte le aziende.
Violazione dei dati: le aziende tendono a consolidare i dati nelle applicazioni web (dati delle carte di credito ma anche di intellectual property, ad esempio); gli attacchi informatici bersagliano i siti e le infrastrutture che le supportano.
Malware del desktop: un malintenzionato riesce ad accedere a un desktop aziendale, approfittandone per attaccare i fornitori o le risorse interne o per visualizzare dati protetti. Come il trojan Zeus, che prende il controllo del browser dell'utente.
Tecnologie dirompenti: pur non essendo minacce nel senso stretto del termine, tecnologie come le applicazioni mobile e il trend del BYOD (bring-your-own-device) stanno cambiando le regole a cui le aziende si sono attenute sino a oggi.

Mostra i risultati (1102 voti)
Novembre 2018
Il Garante privacy boccia la fattura elettronica
Windows 10, ritorna l'October Update
Tim in piena tempesta: sfiduciato l'amministratore delegato Genish
Windows 10, aggiornamento problematico: non ricorda le associazioni dei file
Il bug di Windows 10 Pro che spinge gli utenti a passare alla versione Home
Il primo ibrido smartphone-tablet che si piega davvero
Microsoft abolisce il servizio Hotfix per Windows
Visita 9.000 siti a luci rosse dall'ufficio e infetta l'intera rete aziendale
Google si allea con iRobot per mappare le case degli utenti
Surriscaldamento globale entro 15 anni, per colpa dei Bitcoin
Ottobre 2018
IBM compra Red Hat Linux per 34 miliardi di dollari
La SIM che si connette direttamente a TOR
Adottando uno smart meter si può far calare la bolletta del 20 per cento
Ladri rubano una Tesla Model S armati soltanto di tablet e smartphone
Giovanissimi in fuga da Facebook
Tutti gli Arretrati


web metrics