La falla nei Pc di Lenovo che regala le password agli hacker

Il gestore delle impronte digitali contiene un bug molto serio.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 31-01-2018]

Lenovo ThinPad LAptop

Se siete i felici possessori di un ThinkPad, di un ThinkCentre o di una ThinkStation - tutti prodotti di Lenovo - ci sono brutte notizie.

Il produttore cinese ha infatti pubblicato un avviso di sicurezza con cui rivela la presenza di una falla nel software di gestione delle impronte digitali Fingerprint Manager Pro.

Il programma si occupa di conservare dati sensibili quali le informazioni biometriche dell'utente e le credenziali di accesso a Windows.

Il guaio è che esso presenta anche due seri problemi: il primo è che i dati sono crittografati con un algoritmo debole, e il secondo è nel software è contenuta una password hard-coded (ossia inserita nel codice stesso del programma), a cui possono avere accesso tutti gli utenti, anche a quelli privi di diritti amministrativi.

Lenovo ha pubblicato una lista delle macchine interessate, che riportiamo qui sotto:

ThinkPad L560
ThinkPad P40 Yoga, P50s
ThinkPad T440, T440p, T440s, T450, T450s, T460, T540p, T550, T560
ThinkPad W540, W541, W550s
ThinkPad X1 Carbon (Type 20A7, 20A8), X1 Carbon (Type 20BS, 20BT)
ThinkPad X240, X240s, X250, X260
ThinkPad Yoga 14 (20FY), Yoga 460
ThinkCentre M73, M73z, M78, M79, M83, M93, M93p, M93z
ThinkStation E32, P300, P500, P700, P900

Secondo l'azienda cinese si tratta di sistemi che nativamente montano Windows 7, Windows 8 o Windows 8.1: il problema non riguarda le macchine con Windows 10.

La patch per Fingerprint Manager Pro è già stata rilasciata: con essa la versione del software passa a 8.01.87.

Dato che la falla non coinvolge Windows 10, Lenovo ha fatto sapere che quanti adoperano questo sistema non hanno necessità di installare Fingerprint Manager Pro, poiché al suo posto viene utilizzato Windows Hello, fornito da Microsoft.

Riportiamo di seguito lo statement ufficiale di Lenovo.

Un ricercatore ha segnalato a Lenovo l'esistenza di una vulnerabilità con il software Fingerprint Manager Pro utilizzato su alcuni Pc di Lenovo. Lenovo ha collaborato con Softex, il fornitore del software in questione, e Softex ha fornito una soluzione, che è ora disponibile. È possibile consultare la lista dei Pc interessati e i dettagli della patch direttamente sul sito ufficiale.

Lenovo ha collaborato con Softex, il proprio fornitore di soluzioni software fingerprint, che ha realizzato Fingerprint Manager Pro. Il ricercatore Jackson Thuraisamy ha comunicato a Lenovo l'esistenza di problemi di sicurezza e Lenovo ha collaborato a stretto contatto con Softex per risolvere il problema. L'aggiornamento è stato rilasciato a partire da giovedì 25 gennaio. La lista dei Pc interessati e i dettagli della patch sono consultabili a questo link.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Grave bug in Ubuntu corrompe il Bios dei Pc
Lenovo ha preinstallato malware sui suoi PC
ThinkPad Tablet 2, Lenovo passa a Windows 8
Lenovo richiama i PC a rischio incendio

Commenti all'articolo (2)

Ogni tanto c'Ť qualcuno che ci ricasca... Almeno in questo caso sembra che la reazione del produttore sia stata rapida e, sembra, efficace.
3-2-2018 14:59

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quali vantaggi ti motivano a investire in prodotti per la smart home?
Prepararsi per quando si arriva a casa dal lavoro
Sicurezza per la casa
Essere pronto ad andare a letto (temperatura, illuminazione, chiusura delle tapparelle)
Intrattenimento accessibile
Cura dei miei parenti anziani

Mostra i risultati (439 voti)
Settembre 2019
Usa NULL come targa pensando di beffare il sistema informatico delle multe
Gli USA scaricano Huawei e sui portatili arriva Linux Deepin
Falla nelle SIM, vulnerabili 1 miliardo di telefoni
La Francia non vuole Libra in Europa
Il bug di Windows 10 che tinge di rosso gli screenshot
Antibufala: le foto di raggi spaziali che causano incendi nei boschi
Lo smartphone etico attento alle persone e al pianeta
Storie di hacker, campeggi e libertà
USB 4 è ufficiale e raggiunge i 40 Gbit/s
5 consigli (più uno) per non farsi lasciare a piedi dal PC
La lotta al ransomware procede silenziosa ma con successo
La maledizione dei connettori USB
Agosto 2019
GIMP è un insulto: sviluppatori ribelli fondano il fork Glimpse
Sextortion, il malware che registra davvero chi guarda video a luci rosse
Misteriosa malattia colpisce i fumatori di sigarette elettroniche
Tutti gli Arretrati


web metrics