LibreOffice 6.0 supporta anche OpenPGP: ecco tutte le novità



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 01-02-2018]

libreoffice 6

Sono passati sette anni dalla distribuzione della prima versione di LibreOffice, fork di quell'OpenOffice che negli ultimi anni s'è trovato in difficoltà e a sua volta è nato dalle ceneri dello StarOffice di Sun Microsystems.

Degno festeggiamento del compleanno è il rilascio di LibreOffice 6.0, nuova versione dotata di funzioni inedite e orientata a migliorare la produttività.

Le novità partono dall'interfaccia, che guadagna icone ridisegnate e una schermata di personalizzazione rivista, che rende più semplice e veloce il processo di configurazione, e arrivano fino all'introduzione del supporto a OpenPGP per firmare e crittografare i documenti (utilizzando software di terze parti).

Debuttano inoltre un filtro per il formato ePub (che permette di salvare i file in questo popolare formato per e-book), un correttore ortografico molto più potente e una nuova schermata per l'inserimento dei caratteri speciali, che facilita l'accesso a quelli usati di recente o più spesso.

L'elaboratore di testi Writer guadagna un menu Form che facilita l'inserimento di elementi interattivi - quali pulsanti e caselle - nei documenti, la possibilità di ruotare un'immagine di un angolo arbitrario e la capacità di usare i dati delle tabelle come sorgenti per la funzione Stampa in serie (Mail merge).

Il vecchio WikiHelp è stato ora sostituito da un sistema di Aiuto online ottimizzato per essere visualizzato anche sui dispositivi mobili, e l'interoperabilità con i formati di Microsoft Office ha fatto ulteriori passi in avanti.

nb

Con LibreOffice 6.0 viene ulteriormente raffinata la Notebook Bar, variante dell'interfaccia introdotta a livello sperimentale già con la versione 5.3 e che introduce un aspetto più simile a quello di Microsoft Office.

La Notebook Bar viene tuttora considerata sperimentale, ma ora ha due nuove varianti: la Grouped Bar Full per Writer, Calc e Impress, e la Tabbed Compact per Writer.

La lista completa delle novità di LibreOffice 6.0 è disponibile sul sito ufficiale e una sintesi è presente nel video che riportiamo alla fine dell'articolo.

Al momento in cui scriviamo la homepage del sito italiano non è stata ancora aggiornata con l'indicazione della disponibilità della nuova versione, ma la suite è comunque già disponibile per il download in versione per Windows, Linux e macOS.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
LibreOffice 6.1 è più veloce che mai e dispone di nuove icone
Monaco spenderà cento milioni di euro per tornare a Windows
Monaco abbandona Linux e LibreOffice e torna a Windows
LibreOffice raggiunge la versione 5.3.1
OpenOffice rischia di sparire
Arriva LibreOffice 4.4, più bello e più snello
LibreOffice 3.3.3 è pronto per il download
LibreOffice 3.3 sfida OpenOffice
LibreOffice, OpenOffice senza Oracle

Commenti all'articolo (1)

Da quando ci fu il fork di LbreOffice da OpenOffice ho sempre continuato ad usare il secondo, forse per pigrizia o per mancanza di interesse a cambiare, orà però voglio fare una prova seria di LibreOffice anche perché mi sembra che, in questi anni, sia stato più dinamico e mi pare che i suoi sviluppatori abbiano presentato un maggior... Leggi tutto
4-2-2018 17:00

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
I telefonini diventano sempre più potenti e sono dotati di fotocamere sempre migliori: a quella sul retro spesso se ne aggiunge una frontale, per meglio scattare i selfie. Per quanto riguarda l'utilizzo che ne fai tu personalmente, lo smartphone ha sostituito la fotocamera compatta tradizionale?
Sì. Non ho praticamente più bisogno di portarmi dietro la fotocamera perché quella dello smartphone è più che sufficiente per le mie esigenze nella maggior parte delle occasioni.
In parte. Sebbene la fotocamera sullo smartphone sia indubbiamente comoda, spesso ho la necessità di scattare foto di qualità migliore e con un dispositivo dedicato, quindi utilizzo molto anche la fotocamera.
No. Non posso fare a meno di portarmi dietro la fotocamera compatta, che per le mie esigenze non può affatto essere sostituita da uno smartphone.

Mostra i risultati (1607 voti)
Aprile 2019
Aspen, il browser per navigare in sicurezza secondo Avast
Ex studente distrugge i computer della scuola con un USB killer
Galaxy Fold, lo schermo pieghevole si rompe quasi subito
È possibile rilevare telecamere nascoste in una camera d'albergo?
La falla in IE che vi ruba i dati anche se non lo usate
Windows, gli aggiornamenti di aprile bloccano i PC con Avast e Sophos
Arrestato Assange, il commento di Paolo Attivissimo
Assange arrestato: ecco cosa rischia
Windows XP, anche l'ultima versione supportata getta la spugna
Nessuno usa la rimozione sicura USB: cambia la policy di Windows
La VPN per chi non sa che cosa sia una VPN
Facebook, i dati di mezzo miliardo di utenti accessibili pubblicamente
Anche Nokia ha il suo smartphone col buco
Asus, utenti attaccati tramite aggiornamenti di sistema
Marzo 2019
L'estensione che ripristina i risultati censurati da Google
Tutti gli Arretrati


web metrics