Hit Refresh, Satya Nadella racconta come ha trasformato Microsoft e che cosa ci aspetta ancora



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-09-2018]

hit refresh 1

Quattro anni fa, Satya Nadella ha preso il comando di Microsoft assumendo la posizione di amministratore delegato (CEO - Chief Executive Officer) e succedendo a Steve Ballmer, il quale a sua volta aveva ereditato il posto da Bill Gates.

In questo periodo ha davvero trasformato l'azienda di Redmond, che a molti sembrava non godere di ottima salute per via di tutta una serie di scelte sbagliate (Windows 8 su tutti), rinnovandola profondamente.

Ora Nadella, come già Gates prima di lui, ha scritto un libro che di recente è stato tradotto anche in italiano: Hit Refresh - Una pagina nuova.

Il libro, i cui proventi sono destinati alle iniziative Microsoft Philantropies, ruota attorno al tema della trasformazione: da una parte il rinnovamento di Microsoft, che negli ultimi anni è riuscita a reinventarsi «per aiutare i clienti e le persone a cogliere il meglio dalla tecnologia», dall'altra l'evoluzione che il digitale sta portando nelle nostre vite, come mai era successo prima. Satya Nadella offre la sua lettura e le sue considerazioni su queste tematiche, condividendo al tempo stesso le tante storie di trasformazione che hanno influenzato la sua vita, portandolo dal ragazzo che giocava sui polverosi campi da cricket indiani a diventare CEO di una delle più grandi società al mondo.

L'autore esplora tre linee narrative differenti. Partendo dalla sua storia personale e dagli aneddoti legati alla sua infanzia in India, racconta in primo luogo del suo trasferimento in America, dei suoi studi e della sua famiglia, soffermandosi ad esempio sulla nascita di suo figlio Zain, affetto da un grave handicap. Non mancano gli episodi curiosi, come quella volta in cui stracciò la sua green card per permettere alla moglie bloccata alla frontiera di ricongiungersi a lui.

In secondo luogo, racconta in che modo ha dato il via a una trasformazione senza precedenti all'interno di Microsoft, riscoprendone l'anima e portando una nuova cultura in azienda orientata all'ascolto, alla collaborazione e alla focalizzazione sull'impatto che il digitale ha oggi su persone e organizzazioni.

Sondaggio
Qual è il primo dispositivo che utilizzi, la mattina?
Il cellulare
La Tv
La radio
Il computer
Il rasoio
La macchinetta del caffè
L'asciugacapelli

Mostra i risultati (3495 voti)
Leggi i commenti (15)

Infine, Nadella volge lo sguardo al futuro e in particolare alla prossima rivoluzione tecnologica basata sull'Intelligenza Artificiale, riflettendo a lungo sulle sue possibili implicazioni e sui vantaggi positivi che porterà all'umanità.

«Satya ha tracciato un percorso per sfruttare al meglio le opportunità create dalla tecnologia e, allo stesso tempo, affronta senza paura le domande più difficili» scrive Bill Gates nella prefazione del libro.

«Oltre a ciò, offre la sua affascinante storia personale, più citazioni letterarie di quante ci si aspetterebbe e addirittura qualche lezione appresa sul suo adorato campo da cricket. Dovremmo tutti guardare con ottimismo al domani. Il mondo sta migliorando e il progresso avanza più rapido che mai. Questo libro è una guida illuminante verso un futuro stimolante» conclude il fondatore di Microsoft, a suo tempo autore de La strada che porta a domani.

hitrefresh

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Norman, la prima intelligenza artificiale psicopatica
Microsoft pronta a comprare la piattaforma per sviluppatori GitHub
Microsoft licenzia altre 2.850 persone
Microsoft cancella il marchio Nokia dai telefonini
Steve Ballmer lascia Microsoft per il basket
Microsoft trova il nuovo CEO e dà il benservito a Bill Gates
Microsoft, otto candidati per sostituire Ballmer
Reinventare Microsoft, parola di Ballmer
Papà Ballmer, perché ti tirano le uova?
I dubbi di papà Ballmer

Commenti all'articolo (3)

@savasansdire Sono ovviamente d'accordo con te, il mio commento era puramente sarcastico anche se, con ogni probabilità, ci sara pure molta gente che ci crede a quanto questo fuffettaro ha scritto...
24-9-2018 18:37

{savasansdire}
@Gladiator Vive nel mondo M$ e nel mondo del management di alto bordo. Secondo te, uno nella sua posizione può scrivere cose obiettive analizzando l'intero contesto e non solo la parte che vuole evidenziare? A parte la difficoltà di descrivere un contesto esteso, lo scalzerebbero in poco tempo dal CdA, come minimo;... Leggi tutto
22-9-2018 20:47

Ma... in che mondo vive questo qua? :shock: L'uomo sta continuando a crescere in modo incontrollato distruggendo il pianeta e le sue risorse ad un ritmo sempre più elevato ed irreversibile, il numero di poveri, disperati, affamati e di persone in fuga da guerre e catastrofi umanitarie continua a crescere, i nazionalismi più beceri si... Leggi tutto
22-9-2018 15:06

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Con quale delle seguenti affermazioni, tutte relative a siti che vendono coupon e buoni sconto online, concordi di più? (Se vuoi dare risposte multiple utilizza i commenti)
Sono un cliente abituale dei siti di coupon e in generale posso dichiararmi soddisfatto delle promozioni attivate tramite questo mezzo innovativo.
Apprezzo i coupon soprattutto per provare quelle strutture dove non sono mai stato, o servizi che non ho mai utilizzato prima.
Acquisto talvolta i coupon ma purtroppo molte volte non riesco a utilizzarli prima della loro scadenza, pertanto penso di diminuire questa attività o di continuare a farlo saltuariamente.
Acquisto i coupon soprattutto per usufruire dello sconto e raramente acquisto nuovamente un servizio o torno in una struttura a "prezzo pieno".
Solitamente acquisto un coupon soltanto se conosco già la struttura o il servizio offerto, non voglio fregature.
Mi è capitato spesso di prendere delle fregature o di non essere servito alla stregua degli altri clienti, pertanto penso che non acquisterò più coupon.
Non ho mai acquistato un coupon.

Mostra i risultati (1586 voti)
Agosto 2019
Bug negli iPhone, ritorna il jailbreaking
Windows 10, errori nel patch Tuesday di agosto
Il cavo USB che permette di violare qualsiasi iPhone
Matteo Salvini condannato per violazione del diritto d'autore
Falla nelle fotocamere digitali, si rischia un'epidemia di malware
iPhone, cambiare la batteria diventa ancora più difficile
Datadrifter: motore di ricerca per bucket di Google Cloud trova dati privati a palate
Lo smartphone senza Android di Huawei arriverà entro la fine dell'anno
Facebook cambia nome a Instagram e WhatsApp
L'85% di tutti i Bitcoin è già stato generato
La carta di credito di Apple debutta in agosto
Luglio 2019
Windows 10, arriva il ripristino via Internet
Il condizionatore portatile di Sony da indossare sotto i vestiti
5G, miti da smontare e paure pilotate
VLC, panico nel Web per una falla estremamente grave
Tutti gli Arretrati


web metrics