Rilasciato Vivaldi 2.0, l'erede spirituale di Opera

Ha guadagnato 1.500 miglioramenti, Sync e ancora maggiori personalizzazioni.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 02-10-2018]

vivaldi 20

Non è ancora uno dei browser più famosi, ma la creatura del co-fondatore di Opera ha già acquisito una serie di appassionati che ne apprezzano sia le elevate prestazioni che le vaste possibilità di personalizzazione: stiamo parlando di Vivaldi, che ora ha raggiunto la versione 2.0.

Rispetto alla versione iniziale, lanciata due anni fa, Vivaldi 2.0 incorpora oltre 1.500 miglioramenti tra cui spicca la possibilità di sincronizzare i dati - cronologia, segnalibri, password, autocompletamento - tra diverse installazioni (funzione che rimette in pari Vivaldi con i concorrenti), operazione che utilizza la crittografia end-to-end per proteggere le informazioni.

Basato su Chromium 69, Vivaldi 2.0 ora offre l'opzione di disporre i pannelli in maniera tale che si sovrappongano o che divengano flottanti e permette di ridimensionare le tile delle schede trascinando uno dei bordi.

Inoltre, cliccando sul pulsante a forma di + posto nell'elenco dei pannelli ora Vivaldi suggerisce alcuni possibili pannelli web basandosi sulle abitudini di navigazione dell'utente, presentando i siti maggiormente visitati.

Per quanto riguarda la protezione della privacy, ora Vivaldi integra DuckDuckGo come motore di ricerca predefinito durante la navigazione in incognito.

Sondaggio
Che rapporto d'aspetto ha il tuo monitor?
4:3
16:9
16:10

Mostra i risultati (1648 voti)
Leggi i commenti (11)

Vivaldi 2.0 si può scaricare in versione per Windows, Linux e macOS dal sito ufficiale, dove è presente anche la lista completa dei cambiamenti.

Qui sotto, il video di presentazione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Opera 55 supporta anche le estensioni di Google Chrome
Opera 52 diventa più veloce e introduce la selezione multipla delle schede
Il browser che controlla le lampadine

Commenti all'articolo (3)

non ho fatto un test comparativo (perché non ho Chrome installato) ma uso Vivaldi da un anno su vari PC, più o meno potenti, e trovo la funzionalità "Hibernate Background Tabs" fantastica - in pratica tengo i tab che voglio aperti ma in stato di ibernazione, fino a che non li risveglio attivandoli. In questo modo abbasso di... Leggi tutto
3-10-2018 16:41

Come esperienza personale, direi che come consumo di RAM mi pare che Chrome e Vivaldi siano lì. Quello che sto notando è invece che, per fare le stesse cose di Chrome, Vivaldi impegna il processore molto di più (almeno sotto Linux). Ora è vero che il computer che sto usando adesso non è proprio recente, ma a parità di schede aperte con... Leggi tutto
3-10-2018 14:44

Ho provato a usare sia Vivaldi che le versioni di Opera successive alla 12 e che usano il motore di Chrome (come Vivaldi stesso). Do un 7 per le personalizzazioni che sono stati in grado d'introdurre entrambi (interfaccia, gestione dei preferiti, contrasto alla pubblicità,ecc). Ma bisogna essere onesti: consumano un sacco di RAM in più... Leggi tutto
1-10-2018 12:40

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
In Islanda, paese protestante con 320.000 abitanti tutti on line, nei mesi scorsi si è molto parlato di una legge che proibisca completamente la pornografia on line (quella stampata è già proibita) attraverso filtri centralizzati. Secondo te...
E' giusto. Anche in Italia si dovrebbe fare lo stesso.
Non è giusto, perché limita la libertà.
E' giusto, ma tanto ci sarà chi riuscirà ugualmente a scaricare materiale pornografico.
Ci sono problemi molto più importanti.
Aumenteranno ancora di più i suicidi e gli alcolizzati

Mostra i risultati (4716 voti)
Dicembre 2018
Il (brutto) maglione delle feste col logo di Windows 95
Il malware che cancella gli hard disk ricomincia a far vittime in Italia
False scatole di Amazon per arrestare i ladri di pacchi
Italia, carta d'identità obbligatoria per iscriversi ai social network
Mail di porno-estorsione, versione italiana: siamo ai saldi
L'open Internet rischia di chiudersi
Robot di Amazon manda all'ospedale 24 dipendenti
Le aziende si preparano a sostituire il Wi-Fi con reti 5G private
Lo smartphone con Linux e KDE che non è un telefono cellulare
Hacker viola 50.000 stampanti per invitare tutti su un canale Youtube
Novembre 2018
Facebook e il caso dei messaggi zombie
Malware nei portatili Lenovo, utenti risarciti con 7,3 milioni di dollari
Gioca dal vivo a PUBG e uccide l'amico
Amazon, nomi e indirizzi email degli utenti rivelati per errore
Bethesda e la patch da quasi 50 gigabyte per Fallout 76
Tutti gli Arretrati


web metrics