Il dark mode serve davvero: fa risparmiare la batteria

I test di Google lo confermano.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 11-11-2018]

android dark mode risparmio batteria

Di recente, l'introduzione di un dark mode è diventata una delle caratteristiche più adottate: ora la modalità scura è presente in Windows 10, in macOS, e dalla versione 9 anche in Android.

Ciò che tutti si sono chiesti - al di là del minore affaticamento agli occhi durante le ore notturne - è però: serve davvero? In altre parole: ha degli effetti positivi misurabili? L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Sei favorevole all'utilizzo dei tablet al posto dei libri di scuola?
Sì. L'iPad con i libri multimediali è una figata.
No. È una spesa in più a carico delle famiglie.
Sì. Salviamo gli alberi e inquiniamo con l'e-garbage.
No. I tablet hanno un'obsolescenza tecnologica che galoppa: dopo cinque anni, usati tutti i giorni, sarebbero completamente da buttare.
Sì. Cambia la forma ma non la sostanza e la qualità dell'insegnamento.
No. Gli studenti non imparerebbero più a prendere appunti su carta, a scrivere e a fare i conti a mente.
Sì, ma dalle scuole medie in avanti: alle elementari un bambino dovrebbe imparare a leggere su libri veri. Dovrebbe imparare a consultare l'indice in fondo al libro e a cercare dei documenti in una biblioteca vera e organizzarli, non a fare copia e incolla da internet.
No. Gli stessi docenti, in molti casi, non avrebbero la più pallida idea di come utilizzarli. Per non parlare del Ministero che dovrebbe decidere quali programmi si devono o non si devono usare.

Mostra i risultati (2148 voti)
Leggi i commenti (15)
La risposta di Google è un inequivocabile «Sì»: i test hanno mostrato che il dark mode permette di ottenere un'autonomia sensibilmente maggiore.

Durante l'Android Dev Summit 2018 è stato mostrato come, rispetto a quando si trova in modalità normale, lo schermo di uno smartphone in modalità scura alla massima illuminazione incida molto meno sulla batteria.

Google - che pure intorno a uno sfondo di colore bianco ha impostato tutto il proprio Material Design - s'è spinta ad affermare che il bianco è «meno che ideale», e questo è uno dei motivi per cui le varie app di Android stanno via via acquisendo l'opzione per mostrare uno sfondo scuro.

Qui sotto, i diagrammi mostrati da Google che svelano l'importanza del dark mode.

Google Battery
Google Battery 1
Google Battery 3
Google Battery 4

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

Allora torniamo agli schermi monocromatici con sfondo nero e scritte verdi chissà che non risparmiamo ancora di più energia e che la batteria non duri ancora di più, il prezzo però lo teniamo così com'è che va benissimo... :wink:
17-11-2018 14:45

ok, grazie!!
13-11-2018 15:08

dipende dalle generazioni degli schermi: una volta gli schermi LCD avevano una sorgente luminosa ad intensità fissa e per fare il nero bisognava orientare i cristalli in modo che facessero passare meno luce possibile... ora le sorgenti luminose sono ad intensità regolabile (per area, tipicamente) e quindi si può fare il nero mettendo... Leggi tutto
13-11-2018 13:20

scusate ma io ricordavo che per fare il nero sugli schermi LCD si consumava più energia, sbaglio? Forse ci sono differenze tra LCD, LED, AMOLED, etc.?
12-11-2018 12:49

aldilà del risparmio energetico già dai tempi dei vecchi schermi a fosfori o di quelli più nuovi dei primi lcd retroilluminati ho sempre preferito lo sfondo nero per una questione di occhi, troppo fastidioso lo sfondo chiaro!
12-11-2018 08:05

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Il flop di Windows 8 sembra replicare tristemente quello di Vista e c'è chi comincia a sostenere che Microsoft sia ormai sulla via del declino, dopo aver mancato clamorosamente il successo anche nei telefonini, nei tablet e nei dispositivi embedded.
Windows 8 è perfettamente stabile, facile da usare e non richiede hardware particolare: non è affatto un flop e Microsoft non è in declino.
La qualità del software Microsoft è in calo da anni: mancano soprattutto in visione e in integrazione. Stanno spingendo su troppi fronti, perdendo di vista la qualità complessiva.
Ognuno deve fare bene il proprio mestiere e basta. Microsoft si concentri su Windows, lasciando perdere Zune e tutto il resto; Google insista sui motori di ricerca, non sui social network, la mail o gli occhialini.

Mostra i risultati (6233 voti)
Dicembre 2018
L'open Internet rischia di chiudersi
Robot di Amazon manda all'ospedale oltre 20 dipendenti
Le aziende si preparano a sostituire il Wi-Fi con reti 5G private
Lo smartphone con Linux e KDE che non è un telefono cellulare
Hacker viola 50.000 stampanti per invitare tutti su un canale Youtube
Novembre 2018
Facebook e il caso dei messaggi zombie
Malware nei portatili Lenovo, utenti risarciti con 7,3 milioni di dollari
Gioca dal vivo a PUBG e uccide l'amico
Amazon, nomi e indirizzi email degli utenti rivelati per errore
Bethesda e la patch da quasi 50 gigabyte per Fallout 76
Sai che cos'è il phishing? Allora hai più probabilità di cascarci
Il Garante privacy boccia la fattura elettronica
Windows 10, ritorna l'October Update
Tim in piena tempesta: sfiduciato l'amministratore delegato Genish
Windows 10, aggiornamento problematico: non ricorda le associazioni dei file
Tutti gli Arretrati


web metrics