Facebook ti avvisa quando è ora di staccarti dal social network

Arriva la nuova funzione ''Tempo trascorso su Facebook''.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-11-2018]

tempo trascorso su facebook

L'annuncio risale a circa cinque mesi fa: Facebook avrebbe presto lanciato uno strumento per rendere gli utenti consapevoli di quanto tempo passano sul social network.

Ora quello strumento è pronto: si chiama Tempo trascorso su Facebook (Your Time on Facebook in inglese) ed è integrato nelle ultime versioni dell'app di Facebook per iOS e Android.

Per accedervi è necessario aprire il menu e seguire il percorso Altro -> Impostazioni e privacy -> Tempo trascorso su Facebook.

Si aprirà una schermata che indicherà quanto tempo in media si è passato su Facebook quotidianamente nell'ultima settimana, e che permetterà anche di accedere rapidamente ad alcune impostazioni.

Da lì si possono infatti regolare le preferenze relative alla sezione Notizie, gestire l'elenco degli amici e anche impostare un promemoria: l'utente può indicare un tempo massimo che ogni giorno si concede da trascorrere su Facebook, e l'app lo avviserà quando quel limite sarà stato raggiunto.

Sondaggio
E' corretto utilizzare i social network in ufficio?
Sì, perché offrono numerose occasioni per migliorare la propria produttività.
Sì, perché sono strumenti validi per condividere opinioni lavorative con amici e colleghi.
Sì ma con moderazione: una pausa di cinque minuti ogni tanto allenta la tensione e migliora la produttività.
No, perché la commistione tra aspetti privati e professionali generata dall'utilizzo di questi strumenti potrebbe causare problemi sul posto di lavoro.
No, perché non è corretto scambiare opinioni relative a questioni lavorative attraverso i social media.
No, perché hanno un impatto negativo sulla produttività.
Non saprei.

Mostra i risultati (1841 voti)
Leggi i commenti (15)

Tempo trascorso su Facebook può avere una sua utilità per quanti temono di non sapersi regolare e sospettano di sprecare una parte troppo grande delle loro giornate, ma ha un limite: può prendere in considerazione soltanto l'utilizzo del social network fatto da un singolo dispositivo.

Se nell'arco di una giornata un utente usa Facebook dal Pc, dallo smartphone e dal tablet, la funzione non ha modo di sommare i diversi periodi di tempo trascorsi sui vari dispositivi, ma considera ciascuno separatamente.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
La dipendenza da telefonino degli adulti uccide i bambini
Passi troppo tempo su Facebook? Ti avviserà... Facebook!
Il telefonino finto che aiuta a liberarsi dalla dipendenza da smartphone
I 4 motivi per cui Facebook crea dipendenza
Dipendenza da Facebook? Ecco chi la cura

Commenti all'articolo (4)

Ah capisco... giusto! :wink:
24-11-2018 14:22

[IRONIC MODE ON] In effetti ci hanno pensato, ma si sono rifiutati di farlo perché sarebbero andati conto la privacy dell'utente... [/IRONIC] Leggi tutto
24-11-2018 14:20

Era troppo difficile farlo in maniera che tenesse conto del tempo trascorso sommando l'uso di ogni dispositivo dell'utente semplicemente basandosi sui tempi di login/logout? In ogni caso la necessità di introdurre una funzione di questo genere la dice lunga sulla salute mentale di molte delle persone che utilizzano fessbuk e simili. ... Leggi tutto
24-11-2018 14:09

Per gli "stacanovisti" di Facebook tra un po' metteranno anche il promemoria per andare in bagno: BIP [notifica]: "Facebook ti ricorda che è l'ora dei bisogni [img:c34335415a]https://i.postimg.cc/jSQ7pQZ4/mi-piace-MARCHIO-MANO.jpg[/img:c34335415a]"
22-11-2018 15:41

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quanto sei dipendente dal tuo smartphone?
Non posseggo uno smart phone.
Spesso lo dimentico e quando lo porto con me a volte lo lascio o lo dimentico spento.
Lo utilizzo con una certa frequenza, ma ne potrei fare a meno.
Per lavoro è un compagno inseparabile, ma alla sera e nei week-end lo spengo volentieri.
Lo porto sempre con me: senza mi sentirei incompleto.

Mostra i risultati (3983 voti)
Dicembre 2018
L'open Internet rischia di chiudersi
Robot di Amazon manda all'ospedale oltre 20 dipendenti
Le aziende si preparano a sostituire il Wi-Fi con reti 5G private
Lo smartphone con Linux e KDE che non è un telefono cellulare
Hacker viola 50.000 stampanti per invitare tutti su un canale Youtube
Novembre 2018
Facebook e il caso dei messaggi zombie
Malware nei portatili Lenovo, utenti risarciti con 7,3 milioni di dollari
Gioca dal vivo a PUBG e uccide l'amico
Amazon, nomi e indirizzi email degli utenti rivelati per errore
Bethesda e la patch da quasi 50 gigabyte per Fallout 76
Sai che cos'è il phishing? Allora hai più probabilità di cascarci
Il Garante privacy boccia la fattura elettronica
Windows 10, ritorna l'October Update
Tim in piena tempesta: sfiduciato l'amministratore delegato Genish
Windows 10, aggiornamento problematico: non ricorda le associazioni dei file
Tutti gli Arretrati


web metrics