October Update, guai con i chip video Intel

L'aggiornamento dei disastri di Windows 10 continua a mietere vittime.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 24-11-2018]

october update schede intel

Come è stato segnalato anche da alcuni utenti dell'Olimpo Informatico, pare che le più recenti incompatibilità dell'October Update di Windows 10 riguardino anche i chip grafici Intel.

Ora Microsoft ha confermato ciò che per gli utenti era già chiaro: la versione di settembre degli Intel Display Driver non va troppo d'accordo con l'ultimo aggiornamento di Windows, e ciò può causare problemi alle connessioni Hdmi, Usb-C e DisplayPort usate per collegare dei monitor.

Il problema può interferire non soltanto con la trasmissione del video ma anche con quella dell'audio e, secondo Microsoft, la causa sta nel fatto che «Gli OEM hanno accidentalemnte attivato alcune funzionalità che non sono supportate in Windows».

Per questo motivo, l'installazione dell'October Update sui Pc che ospitano questo tipo di hardware Intel è stata disattivata, sino a che non verrà preparata un'edizione dei driver in grado di lavorare con Windows 10 versione 1809.

Se per disgrazia doveste aver già ricevuto il disastroso aggiornamento di Windows e aveste già iniziato a sperimentare problemi, Microsoft vi invita a contattare il supporto tecnico al numero verde.

Sondaggio
Dicono che il software è la parte del computer contro la quale è possibile solo imprecare, l'hardware è quella che si può anche prendere a calci. Quale hai preso a calci più frequentemente?
Case e alimentatore
Scheda madre
Processore o CPU
Schede video e audio
Hard disk
Lettori Cd / Dvd
Monitor
Stampanti e scanner
Tastiera e mouse

Mostra i risultati (1266 voti)
Leggi i commenti (9)

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
L'October Update interferisce con Windows Media Player
Windows 10, l'October Update impedisce di installare iCloud
Windows 10, l'October Update appena tornato è già pieno di problemi
Microsoft getta la spugna e ritira l'aggiornamento di ottobre per Windows 10
Windows 10, attenti all'aggiornamento: potrebbe cancellare i documenti

Commenti all'articolo (5)

Magari dopo il flop con Windows phone M$ potrebbe decidere di provarci anche con Windows auto... si sa mai. :wink: 8-[ Leggi tutto
28-11-2018 18:51

{double dealer}
«Gli OEM hanno accidentalemnte attivato alcune funzionalità che non sono supportate in Windows». Questa affermazione mi fa sorgere una discreta quantità di domande, le cui risposte sarebbero inquietanti, anche se non costuirebbero una sorpresa visto che conosciamo le porcate che dietro le quinte combinano M$ e... Leggi tutto
27-11-2018 10:39

Sulle auto mettono Android.. :wink:
23-11-2018 19:57

E per fotruna che era "as a service" Speriamo che questo "service" stia più lontano possibile dalle automobili, dato che la M$ è brava a intrallazzare coi produttori e imporsi sul mercato. Già mi vedo l'upgrade come sempre pieno di bug installato a tradimento con l'auto in corsa perché giudicato "critico"... Leggi tutto
23-11-2018 18:30

link [video]https://www.youtube.com/watch?v=qeORMFWYKNs[/video]
23-11-2018 17:13

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
La NSA non spiava solo i cittadini USA ma anche i governi di Francia, Germania e Italia. Qual è la tua reazione di fronte a questa notizia? (se vuoi dare risposte multiple o commentare ulteriormente, usa il forum)
Sono profondamente indignato: come si sono permessi?
Sono stupito che gli USA siano arrivati a questo punto.
In fondo lo fanno per prevenire gli attentati; quindi li giustifico, almeno parzialmente.
Non mi sorprende. E' da un po' che l'Europa non conta più un tubo.
Accidenti! Avranno ascoltato anche le telefonate con la mia fidanzata/o.
I nostri politici non hanno nulla di più importante di cui preoccuparsi?
Lo so perfino io che i telefoni sono spiati, figuriamoci i terroristi.
Avevano ragione quelli di Zeus News, quando già nel 2001 scrivevano di Echelon.

Mostra i risultati (2661 voti)
Dicembre 2018
L'open Internet rischia di chiudersi
Robot di Amazon manda all'ospedale oltre 20 dipendenti
Le aziende si preparano a sostituire il Wi-Fi con reti 5G private
Lo smartphone con Linux e KDE che non è un telefono cellulare
Hacker viola 50.000 stampanti per invitare tutti su un canale Youtube
Novembre 2018
Facebook e il caso dei messaggi zombie
Malware nei portatili Lenovo, utenti risarciti con 7,3 milioni di dollari
Gioca dal vivo a PUBG e uccide l'amico
Amazon, nomi e indirizzi email degli utenti rivelati per errore
Bethesda e la patch da quasi 50 gigabyte per Fallout 76
Sai che cos'è il phishing? Allora hai più probabilità di cascarci
Il Garante privacy boccia la fattura elettronica
Windows 10, ritorna l'October Update
Tim in piena tempesta: sfiduciato l'amministratore delegato Genish
Windows 10, aggiornamento problematico: non ricorda le associazioni dei file
Tutti gli Arretrati


web metrics