Il bug di Chrome che manda in freeze Windows 10

E gli scammer ne stanno già approfittando.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 27-12-2018]

bug chrome freeze windows 10

Di recente è stato scoperto un nuovo bug in Chrome, il browser di Google che detiene la palma di più utilizzato al mondo.

Del particolare codice Javascript può infatti essere usato per creare un loop infinito che inizia a consumare le risorse del sistema fino a occuparle completamente: a quel punto anche il sistema operativo cede, e il dispositivo si blocca.

Ciò che rende particolarmente interessante - e pericoloso - questo bug è che gli scammer hanno già iniziato ad approfittarne per spaventare gli utenti.

La truffa funziona così: quando si visita un sito usato dagli scammer appare in Chrome un popup che millanta di provenire dal sito di supporto di Microsoft.

Il messaggio contenuto nel popup è un classico esempio di terrorismo psicologico: afferma che nel computer è stato installato un malware in grado di sottrarre i dati della carta di credito, le password, la cronologia e altre informazioni personali.

C'è di più: a quel punto il computer inizia davvero a comportarsi in maniera strana. Prende infatti a rallentare e a non rispondere più prontamente ai comandi, perché gli autori della truffa stanno sfruttando il bug di Chrome per simulare un malfunzionamento.

Lo script, grazie al problema del browser, è realizzato in maniera tale da far ripartire il loop anche se il popup viene chiuso e a riaprirlo, anche se l'utente clicca sull'opzione Impedisci alla pagina di aprire altre finestre di dialogo.

Sondaggio
Come proteggi il tuo computer?
Proteggere? Dai ladri, forse?
Ogni tanto utilizzo un antivirus online.
Ho un antivirus e tengo aggiornato il sistema operativo.
Ho antivirus, firewall, antispyware, parental control e ogni sorta di protezione.
Utilizzo Linux.
L'unico computer sicuro è un computer offline.

Mostra i risultati (5336 voti)
Leggi i commenti (49)

L'idea è che, vedendo quanto sta succedendo, l'utente si lasci prendere dal panico e segua le istruzioni dello scammer (tipicamente chiamando il numero di telefono indicato nel popup per farsi «aiutare a risolvere il problema»), cadendo così definitivamente nella rete.

Chi riesce a conservare il sangue freddo può uscire indenne dalla trappola - prima che Windows 10 si blocchi - semplicemente aprendo il Task Manager (Gestione Attività) e uccidendo il processo di Chrome.

Al momento di riavviare il browser, ovviamente, non bisognerà ripristinare le schede che erano aperte in precedente, pena il dover ripetere da capo l'intera operazione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il bug in Firefox che manda in crash il browser (e spesso anche il sistema operativo)
Il video che crasha l'iPhone

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

Pensa che io non prendo virus e non pago nessun produttore di antivirus... :lol: Leggi tutto
6-1-2019 10:09

Premi CTRL+SHIFT+ESC, si aprirà la finestra della "Gestione Attività", a quel punto vai nella sezione "Processi"(dove dovresti già esserci) e fai clic con tasto destro del mouse su "Google Chrome" o "chrome.exe" e selezioni "Termina attività" o "Termina processo". Potrebbe... Leggi tutto
2-1-2019 13:31

Ninomastro , fai Ctrl+Maiusc+Esc e poi clicca "termina attvità" e poi riapri
28-12-2018 19:26

Domanda interessante alla quale mi associo anche se non uso W10. Leggi tutto
28-12-2018 14:52

{Graziano}
Di sicuro non ascolto quello che mi viene comunicato chissà da chi, e dato che nel pc ho Norton Security e Malwarebytes Premium, mi affido a loro. Infatti non ho mai avuto problemi di virus e Malware nel sistema.
28-12-2018 09:50

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quando fai la spesa, qual è tra questi il profilo in cui ti ritrovi maggiormente?
Vado dritto verso quello che devo comprare e non perdo tempo: guardo solo le caratteristiche del prodotto e quanto costa.
Leggo sempre attentamente le etichette dei prodotti.
Per me gli acquisti sono necessari per una vita piena e appagante.
Per me il prezzo è più importante della marca.
Preferisco essere servito piuttosto che servirmi da solo.

Mostra i risultati (1517 voti)
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Windows 10, la patch causa più problemi di quelli che risolve
Gennaio 2020
Mummia di 3.000 anni torna a parlare
Microsoft per pietà aggiorna Windows 7
Agcom, due milioni di multa per Tim, Vodafone e Wind Tre
Windows 10: e adesso la pubblicità
Batterie al grafene, ormai ci siamo
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Tutti gli Arretrati


web metrics