Commenti su Facebook e il Sindaco ti chiama in Comune

In proposito c'è addirittura un'interrogazione parlamentare.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 16-01-2019]

sindaco facebook

Quello accaduto a Bellinzago Novarese, Comune di 9.600 abitanti della provincia di Novara, è forse il primo caso riguardante i rapporti su Facebook tra sindaci e amministrati a finire in un'interrogazione parlamentare, firmata dal deputato Cirielli di Fratelli d'Italia e diretta al ministro dell'Interno Salvini.

Tutto è iniziato quando alcuni cittadini hanno criticato il sindaco, appartenente a una lista civica, in alcuni commenti posti in calce a interventi su su Facebook a proposito di vicende amministrative.

Nei giorni successivi quei cittadini hanno ricevuto una visita da parte della Polizia Municipale, con la quale si chiedeva loro di recarsi sollecitamente in Municipio ma senza specificare il motivo.

Lì li attendevano il sindaco e alcuni assessori che, alla presenza dei vigili, chiedevano chiarimenti sui commenti presenti su Facebook e presentavano il punto di vista dell'amministrazione comunale.

In seguito, i cittadini hanno espresso sorpresa per la forma della convocazione - che li aveva fatti preoccupare - spiegando comunque che l'incontro con il sindaco era stato cortese e cordiale, pur essendo il primi cittadino critico verso i loro commenti.

Sondaggio
Per via delle leggi sulla condivisione di file e delle nuove forme di protezione anti-copia introdotte sui suporti digitali, i consumatori si trovano sempre più in difficoltà nella fruizione del materiale a cui sono interessati. Come andrà a finire?
I consumatori si rassegneranno a rispettare le leggi, per quanto assurde siano.
Le leggi diventeranno più tolleranti e le case saranno più rispettose dei diritti dei consumatori.
Assisteremo a uno scontro con arresti, processi penali e sfide all'ultimo crack tra chi applica il DRM e gli hacker.
Niente di tutto questo, le leggi rimarranno ma non verranno applicate.

Mostra i risultati (3461 voti)
Leggi i commenti (8)

L'opposizione ha quindi presentato al sindaco riserve sulle modalità e la natura dell'incontro, che poteva apparire venato di intenzioni censorie.

Il sindaco ha poi annunciato che non si ripresenterà alle elezioni, pur essendo solo al primo mandato.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Approfondimenti
Ai dipendenti comunali è vietato criticare il sindaco su Facebook
Computer bloccati, in Comune si lavora con le macchine da scrivere
Autoscatti nudi in municipio, sindaco destituito
Non arriva Internet? Il sindaco fa segnali di fumo per protesta

Commenti all'articolo (2)

Neppure a me interessa sapere la "parte politica" del Sindaco, in ogni caso, dal mio punto di vista direi che "l'abuso d'ufficio" ci sta tutto... anche se poi: l'atto intimidatorio iniziale mi sembra molto palese. Leggi tutto
19-1-2019 15:47

{ictuscano}
Non mi interessa sapere la "parte politica" del Sindaco, mi pare evidente che ha travalicato i suoi poteri. E anche la Polizia Municipale direi che non doveva dare corso a quanto chiesto dal Sindaco! Non è che uno perché può farti le multe, ha potere di vita e di morte sui cittadini!!! Per un comune... Leggi tutto
16-1-2019 08:39

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Da dove scarichi di solito i file (app, film, libri, giochi)?
Scarico i file da fonti sempre diverse
Scarico file da siti di cui mi fido
Non scarico molti file e presto sempre attenzione al sito da cui li scarico
Scarico i file solo da negozi online e da app store di fiducia
Non scarico nulla

Mostra i risultati (1340 voti)
Agosto 2020
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Tutti gli Arretrati


web metrics