La versione di Windows 10 per dispositivi con schermi pieghevoli



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 15-01-2019]

win10 schermi pieghevoli

Non tutti sono d'accordo sull'effettiva utilità degli schermi pieghevoli, ma certamente i produttori di hardware e software stanno andando in questa direzione.

Dopo la "quasi certezza" del Galaxy F, primo smartphone di Samsung con display flessibile, ora apprendiamo che sui server di Microsoft è apparsa una nuova versione di Windows 10 espressamente dedicata ai dispositivi con schermi pieghevoli.

Non si tratta di un abbaglio: la build in questione è un derivato della 19H1 (l'aggiornamento di Windows 10 che uscirà in primavera) ma è identificata dal numero di versione 18313.1004 rs_shell_devices_foldables. Foldables, naturalmente, sta per pieghevoli.

Da tempo in effetti si vocifera dei lavori che sarebbero in corso presso Microsoft con il sostegno di produttori quali Dell e Lenovo, così che al momento dell'apparizione dei primi dispositivi a schermo flessibili il software sia già pronto e perfettamente funzionante.

Dato che però il testing di questa edizione di Windows 10 non è pubblico, non è possibile sapere quali siano le sue caratteristiche peculiari, al di là del supporto agli schermi pieghevoli.

Sondaggio
Hai cambiato fornitore di banda larga (ADSL o fibra ottica) negli ultimi 5 anni?
Sì, una volta
Sì, più di una volta
No, ma lo farò nei prossimi 12 mesi
No, e non lo voglio fare

Mostra i risultati (1402 voti)
Leggi i commenti (5)

È probabile, comunque, che comprenderà funzioni avanzate per l'interazione tramite touchscreen e stilo, nonché una tastiera virtuale.

foldables

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Samsung Galaxy S10 e smartphone pieghevole, ''unfolding the future''

Commenti all'articolo (5)

Non faranno mai uno schermo così per voi utilizzatori professionali che siete quattro gatti. Meglio rivolgersi ai molti vanesi sbruffoni che lo useranno solo per feisbuk e uotzap. Ma a 2000 €; prezzo cui anche voi professionisti vi dovrete adattare.
1-2-2019 14:57

Ogni utilizzatore di pc ha esigenze diverse P.es. per lavoro utilizzo sw che per essere sfruttato bene occorrerebbe un monitor da 24" o più, o addirittura due monitor. Nessun problema se il lavoro lo svolgessi solo in ufficio, ma spesso mi capita di andare in giro per il mondo con il portatile (da 17") ed in questo caso è un... Leggi tutto
19-1-2019 16:00

Mi sembrano caratteristiche che potrebbe avere una loro utilità anche con schermi normali purché touch, in definitiva non mi sembra che queste peculiarità debbano essere specifiche di uno schermo pieghevole. :-k Leggi tutto
19-1-2019 15:19

Magnifico. Arriveremo ad avere un S.O. per schermi ultra-ultrapiatti che si piegano per 8-10 volte. Così potremo fare gli sboroni e tirar fuori di tasca un dispositivo ripiegato che una volta steso sarà 60 pollici. Proprio quello cui aspirano tutti.
17-1-2019 16:09

Foldable significa pieghevole mentre flessibile è una proprietà ben diversa. La gestione dello schermo pieghevole mi sembra abbastanza sensato per l'utilizzo di desktop remoti su dispositivi di quel tipo.
15-1-2019 22:23

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
In Islanda, paese protestante con 320.000 abitanti tutti on line, nei mesi scorsi si è molto parlato di una legge che proibisca completamente la pornografia on line (quella stampata è già proibita) attraverso filtri centralizzati. Secondo te...
E' giusto. Anche in Italia si dovrebbe fare lo stesso.
Non è giusto, perché limita la libertà.
E' giusto, ma tanto ci sarà chi riuscirà ugualmente a scaricare materiale pornografico.
Ci sono problemi molto più importanti.
Aumenteranno ancora di più i suicidi e gli alcolizzati

Mostra i risultati (4834 voti)
Febbraio 2019
Chiavette USB per rilevare eventuali cyberattacchi
Microsoft chiede agli utenti di non usare Internet Explorer
Cassandra Crossing/ Colore viola addio
Microsoft: Non comprate Office 2019
Storia di un attacco informatico a una banca
Lasciate Facebook per un mese: vi farà bene
Windows Update irraggiungibile, ma torna a funzionare cambiando i DNS
Prosecco italiano sotto accusa: distrugge le colline da cui nasce
Gennaio 2019
Cassandra Crossing/ Truffati o indotti in errore?
La lavastoviglie compatta che lava i piatti in 10 minuti
Microsoft azzoppa Windows Media Player in Windows 7
Facebook vuole unificare Instagram, Messenger e WhatsApp
Windows Lite farà piazza pulita delle ''piastrelle'' nel menu Start
I dipendenti del social network sanno tutto. E se la ridono
Il sito Torrent distribuito e impossibile da censurare
Tutti gli Arretrati


web metrics