USB 3.2: velocità fino a 20 Gbit/s, ma quanta confusione



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 27-02-2019]

usb 3 2

Nel corso della sua vita lo standard USB ha conosciuto diverse revisioni: siamo oggi arrivati alla terza , e ogni passaggio ha comportato un aumento di velocità nei trasferimenti di dati effettuati grazie a questo standard.

Se all'inizio USB 1.0 "viaggiava" con una velocità teorica massima di 1,5 Mbit/s, USB 1.1 arrivava già a 12 Mbit/s e USB 2.0 a 480 Mbit/s.

Poi è arrivato USB 3.0, capace di raggiungere addirittura i 4,8 Gbit/s. Quindi nel 2013 ha debuttato USB 3.1, e le cose si sono complicate.

Dal punto di vista tecnico ci sono stati solo miglioramenti. Dal punto di vista della nomenclatura, invece, lo USB Implementers Forum ha deciso di rendere il più oscura possibile la differenza tra le varie versioni di USB 3.

In un mondo normale, avremmo avuto la già utilizzata dicitura USB 3.0 per indicare una velocità massima di 4,8 Gbit/s e la nuova dicitura USB 3.1 per indicare una velocità massima di 10 Gbit/s: così, acquistando un computer, sarebbe stato facile capire esattamente quali prestazioni aspettarsi.

Sarebbe stato troppo chiaro. Nel 2013 lo USB-IF ha deciso di rivedere la classificazione, e ha ribattezzato USB 3.0 come USB 3.1 Gen 1 e USB 3.1 come USB 3.1 Gen 2, creando quindi uno scenario in cui è possibile avere due porte USB 3.1 che funzionano con velocità di punta differenti.

È pur vero che a quelle diciture, a fini di commercializzazione, sono stati affiancati i nomi SuperSpeed USB e SuperSpeed USB 10 Gbps per consentire agli utenti identificare meglio le velocità supportate, ma i produttori e i venditori di PC in generale non ne hanno fatto un grande uso: si sono limitati a indicare la presenza di porte USB 3.1, senza che l'utente potesse sapere se si trattasse della Gen 1 o della Gen 2 (e quindi se potessero funzionare a 4,8 Gbit/s o a 10 Gbit/s).

Sondaggio
Di quale generazione fai parte?
Generazione silenziosa: i nati tra gli anni '20 e gli anni '40 del XX secolo
Baby boomers: i nati tra gli anni '40 e l'inizio degli anni '60 del XX secolo
Generazione X: i nati tra gli anni '60 e l'inizio degli anni '80 del XX secolo
Generazione Y (o Millennials): i nati tra gli anni '80 del XX secolo e il 2000
Generazione Z: i nati dal 2000
Generazione Alpha (o Screenagers): i nati dal 2010

Mostra i risultati (2512 voti)
Leggi i commenti (4)

Adesso, con il lancio di Usb 3.1, lo USB-IF ha deciso di riproporre lo stesso scherzo, con una piccola variante.

Tutte le porte USB realizzate secondo una versione della terza revisione d'ora innanzi si chiamano USB 3.2 e, visti i precedenti, c'era da aspettarselo.

Abbiamo quindi le USB 3.2 Gen 1, che viaggiano fino a 4,8 Gbit/s, note anche come SuperSpeed USB; poi le USB 3.2 Gen 2, che viaggiano fino a 10 Gbit/s, note anche come SuperSpeed USB 10 Gbps; e infine le USB 3.2 Gen 2x2 (ecco la variazione), che arrivano a 20 Gbit/s usando due canali e per questo, anziché chiamarsi Gen 3, si chiamano Gen 2x2. Queste ultime saranno note anche come SuperSpeed USB 20 Gbps.

Ovviamente, possiamo aspettarci che all'acquisto di un PC le porte siano semplicemente indicate come USB 3.2, e fino a che non le metteremo alla prova non sapremo a quale delle tre revisioni in realtà corrispondano.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
USB 4 è ufficiale e raggiunge i 40 Gbit/s
USB 4, velocità sino a 40 Gbit/s e tutti i benefici di Thunderbolt

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

Come'era ovvio, possiamo constatare che il morbo pubblicitario si è infiltrato anche negli, chiamiamoli così, "enti di controllo"... un po' di opportuna confusione non si nega a nessuno! Perché mettere con le spalle al muro un povero venditore?... E l'acquirente?! Parafrasando una vecchia barzelletta: "L'acquirente si... Leggi tutto
18-3-2019 10:24

Quello che non capisco è, perché un giornalista non va da questi signori e si fa dire i motivi per cui non le chiamano semplicemente usb 1,2,3,4,5,6 etc.etc.? Dove sono finiti i giornalisti? Perché questi che si limitano a ripubblicare notizie degli addetti stampa e a farsi domande tra se e se, sono pseudo giornalisti.
8-3-2019 15:18

Più che confusione direi che sia vero e proprio casino markettaro... :roll:
5-3-2019 19:11

sul manuale d'uso sarà indicato no? :roll: (se non hai il manuale, dicci marca e modello e verifichiamo...) Leggi tutto
1-3-2019 11:17

Ma stiamo parlando di USB oltre la versione 3.0.
28-2-2019 11:27

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
I provider che filtrano il peer to peer
consentono a tutti gli utenti di usufruire della banda larga
ledono i diritti degli utenti che hanno acquistato un abbonamento a banda piena

Mostra i risultati (6031 voti)
Luglio 2020
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Immuni, chiedete e vi sarà dato
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Immuni, rilasciati i sorgenti
Tutti gli Arretrati


web metrics