Bug in Chrome impedisce di cancellare la cronologia



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 13-05-2019]

chrome cronologia bug

Chi usa Google Chrome ma non ama lasciare sul PC tracce della propria navigazione può utilizzare la Navigazione in incognito oppure, se ormai è troppo tardi, cancellare a cose fatte i dati salvati dal browser.

Per farlo c'è una comoda funzione, raggiungibile con la scorciatoia da tastiera Control - Shift - Canc oppure aprendo il menu e scegliendo la voce Altri strumenti -> Cancella dati di navigazione.

Il problema è che, almeno dallo scorso gennaio, diversi utenti hanno iniziato a segnalare a Google che non sempre questa funzionalità svolge a fondo il proprio dovere: in particolare, pare che non riesca a cancellare la cronologia.

Il malfunzionamento ha continuato a presentarsi nelle varie versioni rilasciate dall'inizio dell'anno almeno fino ad aprile; anzi, con la versione 74 pare che il difetto sia diventato anche peggiore, per lo più in ambiente Windows ma anche in ambiente Mac.

Con l'arrivo di maggio, i tecnici di Google hanno finalmente trovato la causa del grattacapo, individuandola in una gestione errata della proprietà SessionStorage, che impedisce di completare la cancellazione dei dati.

Sondaggio
Autorizzi il browser a ottenere la cronologia dei siti Internet che hai visitato?
Ho disabilitato questa opzione
Sì, ma cancello la cronologia regolarmente
Sì, è comodo, così non devo digitare l'intero indirizzo
Non so

Mostra i risultati (1860 voti)
Leggi i commenti (16)

La correzione a questo comportamento è già stata inserita nella versione di Chrome presente nel canale Canary, e prossimamente giungerà anche alla versione stabile.

Nell'attesa, chi teme che sguardi indiscreti si possano posare sulle sue abitudini di navigazione farà bene a puntare su un altro browser, almeno temporaneamente.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (3)

Usare Vivaldi potrebbe essere la miglior soluzione.
19-5-2019 16:31

Non usare Chrome, ed ecco risolto il problema.
16-5-2019 08:15

{tommaso}
Credere che Google non abbia potuto trovare la causa di questa malfunzione, da gennaio a maggio, vuol dire credere a babbo natale. E' invece molto più probabile che la malfunzione sia stata introdotta a bella posta. I motivi possono essere molti, ma ricordo che più di una volta queste aziende sono state colte con le... Leggi tutto
14-5-2019 16:09

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
In quale modo la Rete ti assiste di più per risparmiare?
Trovare gli stessi prodotti disponibili offline, ma a un prezzo inferiore
Accedere a beni introvabili nei negozi solitamente frequentati
Acquistare prodotti altrimenti inaccessibili senza sconti e promozioni online

Mostra i risultati (1793 voti)
Maggio 2019
Sedicenne si uccide dopo sondaggio su Instagram
Falla in WhatsApp: basta una telefonata per ritrovarsi uno spyware sul telefono
Il primo processore completamente inviolabile
Il ransomware che ti regala l'antivirus (mentre cripta i file)
Windows 10 disporrà di un vero kernel Linux
Apple beccata a barare sulla durata delle batterie (ma non è la sola)
Ricaricate lo smartphone di notte? La batteria durerà meno
Programmatore autodidatta risolve puzzle del MIT con 15 anni d'anticipo
Aprile 2019
Windows 10, aumentano i requisiti minimi di sistema
Mark Zuckerberg: entro cinque anni avremo due Facebook
Windows, si allunga la lista di antivirus che bloccano il Pc
Aspen, il browser per navigare in sicurezza secondo Avast
Ex studente distrugge i computer della scuola con un USB killer
Galaxy Fold, lo schermo pieghevole si rompe quasi subito
È possibile rilevare telecamere nascoste in una camera d'albergo?
Tutti gli Arretrati


web metrics