iPhone 11, la fotocamera è l'unica novità



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 11-09-2019]

Apple iPhone 11 Pro
iPhone 11 Pro

La fotocamera: è questo il componente su cui Apple s'è concentrata nello sviluppo della più recente linea di iPhone appena presentata, e che per il resto non si rivela particolarmente diversa da quella che l'ha preceduta.

I tre modelli sono l'iPhone 11, che sostituisce l'iPhone XR, l'iPhone 11 Pro, che sostituisce l'iPhone XS, e l'iPhone 11 Pro Max, che sostituisce l'iPhone XS Max.

L'iPhone 11 è il modello più economico, è costruito intorno al chip A13 Bionic e può vantare una fotocamera posteriore doppia dotata delle finora inedite modalità Ultra Wide e Wide, con supporto alla risoluzione 4K per quanto riguarda i video.

Le funzioni della fotocamera posteriore comprendono Smart HDR, che tramite l'apprendimento automatico punta a restituire immagini dall'aspetto naturale, Deep Fusion che permette di ottimizzare le fotografie agendo su ogni singolo pixel, e Night Mode, creato per migliorare l'acquisizione di fotografie in condizioni di scarsa luminosità, sia all'interno che all'esterno.

La fotocamera frontale offre un sensore da 12 megapixel con un angolo di visione più ampio rispetto a del modello precedente e permette di acquisire selfie video in slow motion, che Apple chiama Slofies.

Gli iPhone 11 Pro e Pro Max hanno una fotocamera posteriore tripla: accanto al sensore principale da 12 megapixel e al teleobiettivo sempre da 12 megapixel c'è un sensore ultra-grandangolare (anch'esso da 12 megapixel).

Sono supportate naturalmente tutte le funzionalità dell'iPhone 11, cui si aggiungono Dolby Atmos e Dolby Vision, mentre il display - che Apple ama definire «lo schermo più luminoso mai visto su un iPhone» - è un Super Retina XDR Oled che raggiunge una luminanza di 1200 nit.

Anche i due modelli superiori sono equipaggiati con il processore A13 Bionic, che offre il 20% di prestazioni in più rispetto alla generazione precedente e il 30% di consumo energetico in meno.

Tutti i nuovi iPhone supportano Wi-Fi 6, LTE e un nuovo sensore Face ID, mentre è stata rimossa la tecnologia 3D Touch: al suo posto c'è su tutti la funzionalità Haptic Touch, già vista sull'iPhone XR.

Sondaggio
Che cos'Ŕ che valuti maggiormente quando acquisti uno smartphone?
La dimensione dello schermo
Il processore
La durata della batteria
Il prezzo
La velocitÓ di connessione

Mostra i risultati (4075 voti)
Leggi i commenti (15)

L'ultima novità degna di menzione degli iPhone 11 è la tecnologia Ultra Wideband, che si appoggia al chip U1, sviluppato da Apple stessa e ha il compito di gestire la cosiddetta spatial awareness, ossia la capacità dell'iPhone di mappare con precisione l'ambiente circostante.

Per il momento, Ultra Wideband sarà adoperato per migliorare il trasferimento dei file tramite AirDrop e per rilevare gli altri dispositivi compatibili con U1.

In futuro dovrebbe servire anche a localizzare con precisione, come una sorta di "GPS locale", gli Apple Tag, piccoli dispositivi da applicare agli oggetti che si teme di perdere.

Apple iphone 11
iPhone 11

Gli Apple Tag non sono stati svelati insieme agli iPhone, ma se ne parla ormai da qualche tempo: si tratta di "dischetti" antismarrimento che trasmettono un segnale e si possono usare su bagagli, chiavi e via di seguito.

Gli apparecchi dotati di Ultra Wideband e chip U1 potranno, in futuro, indicare con precisione la posizione degli Apple Tag e consentire il ritrovamento degli oggetti cui sono applicati.

L'iPhone 11 Pro e Pro Max potrà essere preordinato dal 13 settembre con prezzi che partono da 1.189 euro e 1.289 euro (879 euro con permuta di un vecchio iPhone); l'iPhone 11 potrà essere preordinato a partire dalla stessa data con prezzi che partono da 839 euro (629 euro con permuta).

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

Certo che se uno deve cambiare iPhone solo per la fotocamera per la stessa cifra compra una discreta reflex semi professionale.... :roll: Leggi tutto
13-9-2019 19:06

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual Ŕ la strategia ''mobile'' per il tuo web business?
Nessuna, spero che il traffico mobile diminuisca.
La versione mobile del mio sito.
Sto studiando il mobile proprio in questo periodo.
Non ho ancora piani o strategie.
Offrire app gratuite.
Sviluppare app da vendere.

Mostra i risultati (505 voti)
Marzo 2023
iPhone 15, addio alle SIM anche in Italia?
Hyundai: i touchscreen nelle auto sono pericolosi
Windows 11, ancora SSD lenti dopo l'ultimo aggiornamento
La IA entra in Gmail e nei Documenti di Google
Samsung beccata a barare sulle foto della Luna
Perché c'è una fotocamera negli scanner dei supermercati?
Il primo datacenter lunare sta per aprire i battenti
Amazon chiude 8 negozi “senza commessi”
Meta inietterà la IA in WhatsApp, Facebook Messenger e Instagram
Febbraio 2023
Intelligenza artificiale: il programmatore pericoloso
SPID a rischio, due mesi per deciderne il futuro
L'UE vara il Portafoglio per l'Identità Digitale
Sfida su TikTok costringe ad aggiornare 8 milioni di auto
Windows 11 è praticamente uno spyware
La verità sul “massiccio attacco hacker” di cui tutti parlano
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 29 marzo


web metrics