Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso

Il Project GEM di Essential Phone punta su aspetto inedito e interfaccia rivista.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 09-10-2019]

Essential Project GEM

Andy Rubin è un uomo a cui molti devono, probabilmente senza saperlo, la possibilità di portare in tasca un apparecchio che è contemporaneamente telefono, macchina fotografica, piccolo computer e molto altro ancora: è infatti l'inventore di Android.

Da sei anni a questa parte Rubin non lavora più per Google ma sta cercando di dare concretezza al suo sogno di uno smartphone «radicalmente diverso» con il progetto Essential Phone.

In una recente serie di post su Twitter, Rubin ha svelato l'inedita strada sulla quale l'Essential Phone s'è incamminato per quanto riguarda l'aspetto: nelle foto appare uno smartphone lungo e stretto, con una finitura metallica che cambia colore in base all'angolazione da cui la si osserva.

Se confrontata con i prodotti che abbiamo in tasca, i cui schermi non hanno una larghezza tanto inferiore rispetto alla lunghezza, questa versione del telefono di Rubin appare così diversa da dover richiedere - come Rubin stesso ha ammesso - un'interfaccia rivista per poter funzionare con efficienza.

«Una nuova UI per un fattore di forma radicalmente diverso» scrive il papà di Android su Twitter, dove ha adoperato l'hashtag #ProjectGem.

Da quanto si può capire, l'interfaccia di cui parla permette di passare da un'app all'altra disponendo ciascuna in una sorta di "scheda" quadrata che ne mostra l'anteprima, ma più di questo al momento è difficile dire.

Project Gem ha sul lato destro un pulsante per l'accensione e il controllo del volume, mentre sul retro ci sono il lettore di impronte digitali e la fotocamera, alloggiata in una ben visibile protuberanza.

La fotocamera anteriore dispone invece di un obiettivo ricavato da un "foro" nello schermo, una soluzione adottata anche da altri produttori che vogliono ridurre al minimo la cornice.

Fino a oggi, gli Essential Phone non sono certo stati un successo: non soltanto il primo modello ha venduto molto meno di quanto si potesse preventivare, ma il secondo modello è stato alla fine addirittura cancellato, e ciò ha portato al licenziamento del 30% del personale dell'azienda di Rubin.

Project Gem, quando da prototipo si tradurrà in realtà, rappresenterà forse l'ultima speranza per trasformare in realtà l'idea che il creatore di Android ha in mente.

Essential Project GEM 2
Essential Project GEM 3

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
L'Essential Phone del papà di Android
Android? È nato per le fotocamere

Commenti all'articolo (2)

Signor autore nell'articolo: il tizio menzionato avrà anche sviluppato un sistema operativo basato su Linux per smartphone ma gli smartphone non li ha inventati e non dobbiamo ringraziarlo E' nokia con i symbian che ha messo macchina fotografica e applicazioni E' microsoft con windows ce che ha portato le funzioni touch con la penna e... Leggi tutto
10-10-2019 15:17

{Ruzzolo}
Chi raddoppia lo schermo in larghezza e lo rende un libretto, e chi lo dimezza ... e lo rende un telecomando. Ha gli infrarossi?
10-10-2019 09:38

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale mezzo di trasporto pubblico sostituirà quelli attuali nel giro dei prossimi 50 anni?
Evacuated Tube Transport: l'evoluzione dei treni a levitazione magnetica; questi veicoli sono in grado di raggiungere i 6.500 km/h perché viaggiano all'interno di tunnel in cui è creato il vuoto.
String Transport System: cabine sospese fino a 30 metri dal suolo che corrono su binari di acciaio e cemento a oltre 500 km/h.
Tubular Rails: i treni viaggiano a 240 km/h all'interno di anelli sollevati dal suolo che contengono i motori e le ruote, mentre le carrozze ospitano i binari.
I bus viaggiano al di sopra del traffico automobilistico, il quale scorre sotto di loro, usando piccole rotaie poste ai lati della strada.
Shweeb: monorotaia monoposto sospesa e a pedali che permette di raggiungere i 45 km/h.
SolarBullet: il treno ad alta velocità (354 km/h) alimentato a energia solare attualmente allo studio in Arizona (USA).
Treni elettrici che non necessitano di binari perché viaggiano su strada e ricevono l'energia dal sistema contactless installato al di sotto dell'asfalto.
SARTRE: le automobili viaggiano in convogli gestiti dall'intelligenza artificiale; si uniscono i vantaggi del trasporto pubblico alla flessibilità del trasporto privato.
Startram, il maglev orbitale: gli ultimi 20 chilometri del tracciato (di oltre 1.600 km) puntano verso l'alto per portare in orbita i treni.
Ascensore spaziale: una stazione posta a quasi 100.000 km da terra e collegata al suolo da cavi costituiti da nanotubi di carbonio, per portare in orbita uomini e materiali con costi relativamente contenuti.

Mostra i risultati (2701 voti)
Ottobre 2019
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Antibufala: la Tesla della polizia rimasta a secco durante un inseguimento
Esplode lo smartphone in carica, muore ragazzina
Settembre 2019
Windows, l'aggiornamento di ottobre mette il turbo al Pc
Tutta la verità sul caso del dominio Italia Viva
Ecco perché gli aggiornamenti Windows hanno così tanti bug
A che età dare lo smartphone ai propri figli?
Usa NULL come targa pensando di beffare il sistema informatico delle multe
Gli USA scaricano Huawei e sui portatili arriva Linux Deepin
Falla nelle SIM, vulnerabili 1 miliardo di telefoni
La Francia non vuole Libra in Europa
Tutti gli Arretrati


web metrics