La BBC apre un sito nel dark web per superare la censura

L'edizione internazionale del sito di news è accessibile tramite la rete TOR.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 28-10-2019]

bbc dark web

Si può ancora pensare che il dark web sia un luogo pericoloso abitato soltanto da criminali, se persino la BBC vi prende residenza?

Il servizio radiotelevisivo pubblico britannico ha infatti deciso di aprire una versione del proprio portale di notizie visualizzabile solo tramite la rete anonima TOR (cui si può accedere usando Tor Browser).

Alla base della decisione c'è la volontà di contrastare la censura, e rendere così disponibili l'informazione della BBC anche in quesi Paesi in cui il normale sito web viene bloccato, come la Cina, l'Iran e il Vietnam.

La versione del sito presente nel dark web è quella internazionale, e sono anche disponibili servizi in arabo, farsi e russo.

«Tutto ciò» - spiega la BBC nell'annunciare la nascita del sito - «è in linea con la missione del BBC World Service: fornire notizie affidabili a tutto il mondo».

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)

:cappello: Purtroppo l'ignoranza regna sovrana. Chi sa che la rete a cipolla è stata concepita dalla #US Navy? Ora lo sapete. Non aspettatevi sicurezza e anonimato nemmeno su tor. Leggi tutto
31-10-2019 20:25

{utente anonimo}
Non so. Boh. Uomo biondo cattivo, uomo arancione cattivo. E tutto quel che so.
29-10-2019 18:01

Occorreva specificare che il Pensiero Unico fosse riferito all'area geopolitica di appartenenza? Evidentemente, con certi crani refrattari in giro, si'. Vorrei ben vedere che in giro per il mondo non ci sia almeno qualcuno non partecipe dell'orchestra. Altrimenti, evidentemente, queste "disinteressate" operazioni dei media... Leggi tutto
29-10-2019 16:21

Appunto, ti smentisci da solo, il concetto di "pensiero unico" è un rivelatore di idiozia prominente: il minus habens è nell'occhio di chi guarda :lol:
29-10-2019 14:17

Ed ecco il minus habens che si beve tutta la propaganda locale senza fiatare. In politica internazionale non esistono santi. Le porcate di qua e di la' sono come minimo speculari.
29-10-2019 13:47

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Una donna è stata querelata per una recensione negativa di un ristorante scritta su Trip Advisor. Quale di queste affermazioni trovi più vicina al tuo pensiero?
Non è giusto che un'opinione scritta su Internet sia considerata pari a un articolo su un giornale. Bisogna rivedere al più presto le leggi sulla difesa dell'onore e sulla diffamazione.
E' giusto che anche sui forum o su Facebook o sui siti di recensioni si applichino le leggi relative alla diffamazione. Un'opinione negativa può rovinare la reputazione di un locale.
Gli utenti devono poter esprimere con la massima libertà la propria opinione su ristoranti, alberghi, ma anche prodotti o servizi acquistati. Un'opinione negativa non dovrebbe essere considerata diffamazione.
Trovo che oggi più che mai sia necessario prestare la massima attenzione a quello che si scrive online.
Le recensioni su Internet sono in gran parte inaffidabili: quelle positive sono scritte dai proprietari, quelle negative dalla concorrenza. In ogni caso l'opinione dei pochi singoli onesti non è significativa.
Vorrei dire la mia sul forum di Zeus News ma temo che prima dovrei procurarmi un buon avvocato, non si sa mai.

Mostra i risultati (3687 voti)
Aprile 2020
5G e coronavirus, cittadini danno fuoco alle torri della telefonia
Tanti invocano l'app anti-coronavirus
Coronavirus, ragazzini si divertono a creare malware in tema
Vulnerabilità in Zoom, a rischio le password di Windows
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Tutti gli Arretrati


web metrics