È tornato il messaggio che paralizza gli iPhone

In una veste nuova.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-05-2020]

ios wordofdeath

Se avete sentito parlare di un messaggio capace di paralizzare un iPhone semplicemente ricevendolo, senza dover cliccare su link o altro, niente panico. Beh, panico moderato.

Prima di tutto, la bandiera italiana che si vede nel messaggio (video) non è una rivendicazione politica o di paternità e in realtà non è neanche necessaria per far funzionare il messaggio paralizzante.

Come nei casi precedenti (2013 e due volte nel 2018), semplicemente vengono usati dei caratteri di lingue basate su sistemi differenti dall'alfabeto latino, combinandoli in un modo privo di senso che il telefonino non sa come posizionare sullo schermo.

Il messaggio può essere trasmesso tramite i principali social network e sistemi di messaggistica (WhatsApp, Twitter, Telegram, Discord) e funziona su tutti i dispositivi che usano iOS 13: iPhone, iPad, Apple Watch e iPod. Alcune fonti indicano che anche i Mac sarebbero colpiti.

Se lo ricevete e vi si rallenta o blocca lo smartphone, potete debellare questo messaggio senza troppi problemi: fate un riavvio forzato (la procedura varia in base alla versione di iPhone che avete; per esempio, per gli iPhone dall'8 compreso in poi, premete brevemente il tasto per alzare il volume, poi quello per abbassarlo, poi tenete premuto il pulsante laterale fino a quando compare il logo Apple).

L'imminente aggiornamento di iOS corregge già questo problema: installatelo quando arriverà.

La cosa importante da ricordare è che non vengono persi o rubati dati, non viene installato nessun malware e non ci sono danni permanenti al dispositivo. Ma anche con questo impatto relativamente limitato, mandare agli amici questo messaggio per fare loro uno scherzo è un ottimo metodo per perdere quegli amici definitivamente.

Fonti aggiuntive: Engadget, Bitdefender, Gizmodo, Sophos.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
 

Paolo Attivissimo

(C) by Paolo Attivissimo - www.attivissimo.net.
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

Commenti all'articolo (1)

Ma che fanno in Apple riutilizzano sempre lo stesso codice bacato per poi doverlo patchare??? :lol: :lol: :lol: Scherzi a parte ma non riescono a fare in modo da risolvere definitivamente il problema con una soluzione che non sia solo una patch specifica ma una modifica strutturale del codice in grado di gestire la vulnerabilità di... Leggi tutto
6-6-2020 14:21

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Sei mai stato escluso da una bacheca Facebook di un amico?
No, mai.
Sì, da un mio ex partner.
Sì, da una donna o da un uomo che ho corteggiato insistentemente.
Sì, per le mie idee in politica.
Sì, per un commento relativo al calcio.
Sì, per una critica.
Sì, senza un motivo apparente.
Non uso Facebook.

Mostra i risultati (1937 voti)
Dicembre 2022
La settimana lavorativa di quattro giorni è un successo
L'app open source per vedere YouTube senza seccature
Novembre 2022
L'app per scaricare l'intera Wikipedia (e non solo)
La scorciatoia che sblocca Windows
Amazon Drive chiude i battenti
Le cinque migliori alternative a Z Library
Il visore VR che uccide i giocatori quando perdono
Gli Stati Uniti oscurano Z Library
Vodafone, sottratti oltre 300 GB di dati degli utenti
Pochi o tanti, ma contanti
Ottobre 2022
Chrome si prepara ad abbandonare i Windows ''vecchi''
iPhone 14, nessuno lo vuole?
Windows 11, in arrivo il primo "Momento"
TikTok, arrivano i contenuti per soli adulti
Addio Office, benvenuta Microsoft 365
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 6 dicembre


web metrics