Microsoft tiene a bada i figli online

Familly Safety permette di sorvegliare ogni attività condotta con lo smartphone.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 29-07-2020]

microsoft family safety

Chiunque abbia dei figli sa che buona parte della loro vita (e, spesso, si tratta di una parte di cui i genitori sanno poco) si svolge online, tra Instagram, TikTok, Snapchat e servizi simili.

Farsi un'idea di ciò che i propri figli fanno quando sono online può tuttavia aiutare a prevenire certi pericoli che - come certe cronache insegnano - possono annidarsi negli angoli della Rete, ed è con questo scopo in mente che Microsoft ha lanciato una nuova app per iOS e per Android chiamata Microsoft Family Safety.

Le app di parental control non sono certo una novità, ma Microsoft ritiene che la propria soluzione possa aiutare ad «avere una conversazione con i figli sull'acquisizione di abitudini salutari sia quando sono online sia quando sono nel mondo reale».

Una volta installata, Family Safety fornisce settimanalmente ai genitori rapporti sulle attività condotte online dai figli; in base a questi dati è quindi possibile stabilire dei limiti di tempo al di fuori dei quali l'accesso a Internet dal telefono non funzionerà.

Non manca poi la possibilità di bloccare certi siti specifici e quella che consente di impostare la necessità di ottenere l'approvazione da parte di un genitore per ogni acquisto, un'opzione che può aiutare a prevenire certe spese spensierate.

Infine, l'applicazione consente di conoscere la posizione di ogni membro della famiglia.

Al di là delle questioni circa il fatto se sia lecito o no imporre ai figli una sorta di guinzaglio elettronico, per quanto riguarda la privacy Microsorft assicura che «i dati non saranno né venduti né condivisi» con alcuno, con particolare menzione delle compagnie di assicurazione.

Microsoft Family Safety è già disponibile sull'App Store e su Google Play.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Ragazzina spende oltre 5.000 euro su Roblox, convinta fossero soldi falsi
Smartphone ai bambini, i potenziali effetti sullo sviluppo cerebrale
Bambini online: crescono ricerche su droghe, alcol e tabacco
Installare spyware? Sì, ma solo sul Pc dei figli

Commenti all'articolo (1)

Magari M$ non li venderą e non li condividerą con nessuno ma siamo sicuri che nessun malintenzionato potrą mai accedervi o, peggio, rubarli? Francamente visti i tanti casi che ogni anno capitano non mi sentirei troppo sicuro. Leggi tutto
28-8-2020 18:53

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quali sono i benefici maggiori che deriverebbero da una politica e una pubblica amministrazione pił aperta e trasparente ai cittadini?
I giornalisti potrebbero informarsi pił facilmente sulle attivitą di politici e amministratori e l'informazione al pubblico sarebbe pił ampia e dettagliata.
Politici e amministratori renderebbero maggiormente conto ai cittadini del loro operato.
La qualitą dei servizi in generale migliorerebbe.
L'opinione pubblica avrebbe pił peso nelle decisioni amministrative e politiche.
In generale i nostri rappresentanti avrebbero elementi per prendere decisioni pił appropriate.

Mostra i risultati (824 voti)
Novembre 2020
Edge, una marea di estensioni pericolose ruba i dati degli utenti
Apple, multa milionaria per aver rallentato gli iPhone
Il malware che colpisce gli utenti dei siti porno
Google Foto, si va verso il servizio a pagamento
Expedia, Booking, Hotels e altri: dati degli utenti visibili e accessibili
L'aspirapolvere che recupera gli AirPod dalle rotaie
Open Shell riporta in vita il menu Start di Windows 7
WhatsApp, ora è più facile eliminare foto e video inutili
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
Tutti gli Arretrati


web metrics