Microsoft chiede aiuto agli utenti per l'update che rallenta il Pc

Se volete che il problema sia risolto in fretta, mandate molti feedback.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 05-08-2020]

win10 edge rallenta

Oltre un mese fa, quando Microsoft iniziò a distribuire l'aggiornamento che installava la più recente versione del browser Edge (quella basata su Chromium), alcuni segnalammo che l'update sembrava avere conseguenze negative sulle prestazioni del Pc.

Microsoft, allora, fece sapere che avrebbe tenuto sott'occhio la situazione: se di pari passo con la diffusione del browser sarebbe aumentato anche il numero di segnalazioni di problemi, ciò avrebbe voluto dire che qualche problema serio c'era davvero.

Ora, a più di trenta giorni di distanza, Microsoft ha ammesso che qualcosa effettivamente non va.

Non a tutti capita che il nuovo Edge causi un calo visibile delle performance del computer, ma il fenomeno è sufficientemente diffuso - e raccontato sui forum di Microsoft - che a Redmond hanno preso la decisione di indagare più a fondo.

«Ho parlato con Missy Quarry, del team di Edge» - ha scritto uno dei moderatori del forum in risposta a un utente che lamentava il problema - «e stanno indagando. Però hanno bisogno di più dettagli, da inviare attraverso l'Hub di Feedback di Windows 10».

Quindi, se il vostro Pc con Windows 10 improvvisamente pare aver rallentato in maniera sensibile e vorreste che arrivasse in tempi decenti una soluzione, segnalate la cosa a Microsoft aprendo l'Hub di Feedback dal menu Start e scegliendo l'opzione Segnala un problema.

feedback hub

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Arriva Edge, e i computer rallentano

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

non è facile andare così indietro, ma puoi riuscire a paragonare le prestazioni di un Intel Pentium 4 1.3 GHz, al fondo di questa pagina[/url], con i più veloci processori di oggi, in cima a [url=http://forum.zeusnews.com/link/706580]questa pagina. Leggi tutto
28-9-2020 16:18

@cannavotino In merito al tuo quesito finale puoi dare un'occhiata a questo link. p.s. per favore non scrivere tutto il post in maiuscolo perché è un poco fastidioso inoltre, se sei informatico di lungo corso, dovresti anche conoscerene il significato. :wink:
26-9-2020 14:32

QUELLO CHE E' ASSURDO, E' CHE UNA APP INFLUENZI TUTTO IL SISTEMA OPERATIVO. IL S.O. DOVREBBE ESSERE UN AMBIENTE IMMUNE A QUALSIASI COSA, E DOVE OGNI APP SIA RESPONSABILE DEL SUO SOLO FUNZIONAMENTO. E' ASSURDO PARLARE DI RALLENTAMENTO DI TUTTO IL PC A CAUSA DI UNA SINGOLA APP, CHE AL MASSIMO DOVREBBE RALLENTARE SOLO SE STESSA... RICORDO... Leggi tutto
9-9-2020 16:06

Ridevano di Linux; ora invece ricorrono alle stesse pratiche tipiche del mondo open source.
5-9-2020 17:24

La prossima sarà che chiederanno agli utenti di risolvere i bug che loro stessi creano e distribuiscono nei loro SW... :twisted:
1-9-2020 19:13

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Chi di questi 10 non ha meritato il premio Nobel per la Pace?
Elihu Root, segretario di Stato USA, vincitore nel 1912, indagato per la repressione degli indipendentisti filippini.
Aristide Briand, politico francese, vincitore nel 1926, nonostante molti sostengano che gli accordi da lui voluti abbiano portato la Germania a tentare la successiva espansione verso est.
Frank Kellogg, vincitore nel 1929: la sua idea per evitare le guerre fu sconfessata di lì a breve dalla politica tedesca.
Carl von Ossietzky, giornalista tedesco, vincitore nel 1935 per aver rivelato la politica tedesca di riarmo in violazione dei trattati. Meritava il premio, ma la tempistica fu pessima: venne deportato in un campo di concentramento.
Nessuno: nel 1948 il premio non venne assegnato. Sarebbe potuto andare a Mohandas Ghandi, ma era stato assassinato e il Comitato non permise che il premio fosse assegnato alla memoria.
Henry Kissinger e Le Duc Tho, vincitori nel 1973 per aver negoziato il ritiro delle truppe USA dal Vietnam. Il primo però approvò il bombardamento contro la Cambogia; il secondo rifiutò il premio.
Yasser Arafat, Shimon Peres e Yitzakh Rabin, vincitori nel 1994, sebbene gli accordi di Oslo abbiano avuto effetti molto brevi.
Kofi Annan e le Nazioni Unite, vincitori nel 2001, investigato nel 2004 per il coinvolgimento del figlio in un caso di pagamenti illegali nel programma Oil for Food.
Wangari Muta Maathai, vincitrice nel 2004, convinta che il virus HIV sia stato creato in laboratorio e sfuggito per errore.
Barack Obama, vincitore nel 2009, appena eletto presidente degli USA.

Mostra i risultati (1876 voti)
Gennaio 2021
Chromium sospende la sincronizzazione
Il disastro tragicomico di Parler
Fregare Big Pharma con il vaccino
Alternative a WhatsApp
Un'opera da fantascienza costruita a tempo di record per scopi militari
Ho-mobile ammette la violazione dei dati dei clienti
Dicembre 2020
Il sito che svela quali tracce lasci quando navighi nel web
Zoom, arrivano l'email e il calendario
Spid creepshow, la sospensione
Windows 10, Cpu al 100% e molti problemi dopo l'ultimo update
Pirati che usano satelliti militari per comunicare e come ascoltarli
Google, i disservizi mostrano tutta la fragilità della tecnologia
CentOS, c'è un successore
La gabbia per il router che elimina le radiazioni elettromagnetiche
Falla spettacolare negli iPhone
Tutti gli Arretrati


web metrics