Vodafone, conto alla rovescia per lo spegnimento del 3G

Entro il 28 febbraio sarà tutto finito.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 02-02-2021]

vodafone spegnimento 3g

Se siete utenti Vodafone e avete un vecchio telefono cellulare, o uno di quei router spesso familiarmente chiamati "saponette", che supportano soltanto la connessione 3G, sappiate che il loro tempo è agli sgoccioli.

Nel corso del mese appena iniziato la rete 3G dell'azienda sarà infatti progressivamente spenta, fino a cessare completamente di essere utilizzabile entro il 28 febbraio.

La disattivazione avverrà in cinque fasi, la prima delle quali è già partita lo scorso 25 gennaio e si è conclusa il primo giorni di febbraio: i ripetitori 3G sono stati disattivati in 583 comuni italiani.

Poi, procedendo di settimana in settimana, saranno interessati dall'operazione altri 634, 1.489 e 2.420 comuni. Infine, nel periodo dal 22 al 28 febbraio, i comuni restanti.

Vodafone spiega che la dismissione del 3G consentirà di risparmiare energia elettrica (il vecchio standard era più esigente, da questo punto di vista, di 4G e 5G) e di liberare le frequenze che occupava, per poterle adoperare con le tecnologie più recenti.

Anche senza 3G, i vecchi dispositivi non saranno però completamente inutili. I servizi 2G non sono infatti mai stati eliminati né si prevede che lo siano in futuro: si potrò quindi continuare a telefonare e a inviare Sms, e anche a navigare in Internet, anche se a velocità decisamente inferiori rispetto a quelle che permetteva il 3G.

Gli effetti dello spegnimento del 3G di Vodafone non colpiscono soltanto gli utenti della compagnia britannica: ne sono ovviamente interessati anche quanti si servono di operatori virtuali che si appoggiano alla rete Vodafone.

La dismissione delle reti 3G è peraltro nei piani di tutti gli operatori, anche se i calendari definitivi non sono ancora stati annunciati.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
La gabbia per il router che elimina le radiazioni elettromagnetiche
3G addio, Vodafone inizia a smantellare la rete
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Paura del 5G? Questa chiavetta quantica vi proteggerà

Commenti all'articolo (3)

meno male che rimane il 2G :)
2-3-2021 19:42

Questa notizia appare in continuazione, ma il 3G di Vodafone Ŕ ancora vivo e lotta insieme a noi. Prima del covid in ufficio mi arrivava uno sputo di segnale sia con tim che con voda. Per˛ tim mi sbatteva subito in H, H+, a volte addirittura edge. Mentre con voda ero cementato sul 4G: nulla faceva perdere al telefono quel refolo di 4G... Leggi tutto
2-3-2021 19:23

L'avvicendamento delle tecnologie Ŕ normale e necessario, inoltre anche le emissioni elettromagnetiche del 3G sono ben superiori a quelle del 4G e, soprattutto, del 5G per cui si pu˛ considerare anche un beneficio in questi termini.
7-2-2021 11:29

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Una ricerca dell'UniversitÓ di Lund (Svezia) mostra che avere un bambino costa al Pianeta l'emissione di 58,6 tonnellate di CO2 l'anno. In proporzione, si tenga conto che non avere l'auto fa risparmiare 2,4 tonnellate di CO2, l'essere vegani 0,8 tonnellate ed evitare un viaggio aereo 1,6 tonnellate. Lo studio conclude che una famiglia che sceglie di avere un bambino in meno contribuisce alla riduzione di emissioni di CO2 quanto 684 teenager che decidono di adottare un comportamento ecologista per il resto della vita. Cosa ne pensi?
╚ corretto. Far˛ meno figli.
Sono pazzi questi svedesi.

Mostra i risultati (1355 voti)
Settembre 2021
Windows 10, l'update di settembre impedisce di stampare
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Windows 11, svelata la data di lancio
Agosto 2021
La barra di Windows 11 è di proposito peggiore di quella di Windows 10
Violati i server TIM, password degli utenti a rischio
Windows 11, disponibile la prima ISO ufficiale
Microsoft: disabilitate il sistema di stampa di Windows (di nuovo)
Google taglia gli stipendi a chi sceglie il telelavoro
Gli iPhone scansioneranno tutte le foto alla ricerca di pedopornografia
Due parole sull’attacco informatico “terroristico” alla Regione Lazio
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 22 settembre


web metrics