Risolto il bug che bloccava i Mac Intel

Per Apple ora l'aggiornamento a macOS 12 si può fare in tutta sicurezza.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 07-11-2021]

mac risolto bug aggiornamento monterey

Aggiornate pure con fiducia: è questo il messaggio che Apple rivolge a tutti i possessori di Mac affermando di aver risolto il bug che rendeva inutilizzabili i PC con la Mela dopo l'aggiornamento a macOS 12 Monterey.

«Abbiamo identificato e corretto un problema con il firmware del chip di sicurezza Apple T2 che impediva a un piccolissimo numero di utenti di avviare i loro Mac dopo l'aggiornamento di macOS. Il firmware aggiornato adesso è incluso con gli attuali aggiornamenti di macOS» ha fatto sapere Apple, stando a quanto riportato da Rene Ritchie su Twitter.

È evidente che questa buona notizia è del tutto inutile a quanti già si ritrovano per le mani un Mac bricked a seguito dell'aggiornamento, i quali non possono che sperare che uno dei sistemi suggeriti già alcuni giorni fa sia di aiuto; in caso contrario, dovranno rivolgersi all'assistenza Apple.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Apple e il caso degli iMac storti

Commenti all'articolo (2)

@Cesco67 Nei casi in cui: mi aspetto che Apple si sia sufficientemente premunita con avvertenze in legalese tali per cui mi sa che la pecora della situazione viene tosata e tace, negli altri casi... credo anche... :roll: Leggi tutto
10-11-2021 19:21

Mi piacerebbe sapere se questi interventi sono a pagamento o gratuiti, visto che il cliente non ha colpe e, a quanto pare, non ha la possibilità di intervenire in autonomia Leggi tutto
9-11-2021 06:54

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo una ricerca dell'Australian Relationship Queensland, tra tecnologia e solitudine esisterebbe un collegamento. Secondo te:
È la solitudine che spinge le persone a usare "più tecnologia".
È l'utilizzo massiccio di tecnologia che porta le persone a isolarsi e, conseguentemente, a provare solitudine.
Le due cose non sono affatto correlate.

Mostra i risultati (1458 voti)
Giugno 2022
Cosa succede alle password se cambio o perdo il mio dispositivo?
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
15 giugno, finisce l'era di Internet Explorer
Grave falla in Windows, occhio ai documenti di Word
Toyota: cartucce di idrogeno per alimentare auto, case, droni
Maggio 2022
La Rete esce da TIM: nasce la Open Access italiana
DuckDuckGo consente a Microsoft di tracciare gli utenti
Russi saccheggiano trattori ucraini, che vengono brickati da remoto
Necrofinanza e criptovalute: lo scoppio di Terra/Luna
Pwn2Own 2022, Windows 11 e Ubuntu cadono il primo giorno
Migliaia di siti sono keylogger nascosti
Radio a onde corte: davvero?
UE, tutte le chat saranno esaminate in cerca di pedopornografia
Le IA di Facebook e Twitter contro la disinformazione russa
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 29 giugno


web metrics