Punito militare delegato Cocer per articolo online

Comparso sul portale Militari.org l'articolo criticava l'esiguità degli aumenti attribuiti dal recente Contratto delle Forze Armate.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 28-07-2004]

Anche in Italia non si scherza nel reprimere il dissenso sul Web: un delegato militare del Cocer dell'Areonautica Militare, cioè il Consiglio di rappresentanza, eletto da ufficiali, sottoufficiali e volontari a lunga ferma, per rappresentare le loro richieste retributive, normative presso il Ministero della Difesa, è stato punito per aver scritto un articolo sul sito Militari.org.

Nell'articolo questo delegato criticava l'esiguità degli aumenti attribuiti dal recente Contratto delle Forze Armate ai militari di grado inferiore rispetto agli aumenti decisamente più elevati per le alte gerarchie militari.

Militari.org è uno dei pochi siti italiani di informazione per militari, non gestiti direttamente dagli Stati Maggiori, in questo caso è espressione dell'Assodipro, l'Associazione Difesa, un'associazione parasindacale (ai militari, a differenza di polizia e agenti di custodia, non è consentito avere un sindacato) apolitica e indipendente che si batte perché ai militari sia riconosciuto il diritto di associazione sindacale, come in molti altri Paesi europei, e per migliorare la condizione di vita del personale militare.

Ad esempio su Militari.org sono comparsi numerosi articoli dedicati allo scandalo delle armi con uranio impoverito che avrebbe portato alla morte e alla malattia numerosi militari redici dall'Iraq e da altre zone di guerra.

Un'altra rivista online importante autogestita da associazioni di militari è Giornale dei Carabinieri, espressione di un'associazione che si batte per i diritti dei militari dell'Arma che non possono costituire sindacati come i colleghi della Polizia di Stato.

L'episodio di punizione disciplinare per aver espresso opinioni critiche sul Web non fa certo onore a un'Amministrazione come quella della Difesa che è diretta da un "iperliberale" come il Ministro Antonio Martino e che è impegnata, addirittura, in altri Paesi a difendere ed esportare la libertà e la democrazia.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Approfondimenti
Confermata punizione a militari di Expo, scontenti su Facebook

Commenti all'articolo (2)

esiguità degli aumenti contrattuali Leggi tutto
2-8-2004 09:51

egosumquisum
un minimo di documentazione Leggi tutto
2-8-2004 09:33

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Autorizzi il browser a ottenere la cronologia dei siti Internet che hai visitato?
Ho disabilitato questa opzione
S, ma cancello la cronologia regolarmente
S, comodo, cos non devo digitare l'intero indirizzo
Non so

Mostra i risultati (2047 voti)
Aprile 2020
Violata Email.it: sottratti dati di 600.000 utenti, password comprese
5G e coronavirus, cittadini danno fuoco alle torri della telefonia
Tanti invocano l'app anti-coronavirus
Coronavirus, ragazzini si divertono a creare malware in tema
Vulnerabilità in Zoom, a rischio le password di Windows
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Tutti gli Arretrati


web metrics