Progetto GIG: la Rete a scopi bellici

Ha la flessibilità della rete Internet e la sicurezza di una rete creata ad hoc; è stata concepita per consentite il fluire delle informazioni in pochi secondi.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 03-12-2004]

Gig, la Global Information Grid, è una rete pensata e progettata da sei anni come mezzo bellico utilizzabile dai soldati statunitensi nei conflitti offensivi e difensivi.

Tale rete è stata concepita per consentite il fluire delle informazioni in pochi secondi tra i centri di comando, i fuoristrada impegnati in missione operativa e la raccolta dati, analisi e imaginery.

Gig ha la flessibilità della rete Internet e la sicurezza di una rete creata ad hoc. Vinton Cerf - uno degli scienziati dediti alla costruzione di Internet - crede che l'iniziativa militare sia pregevole, a patto che non divenga troppa ambiziosa, ossia con l'intento di costruire una seconda infrastruttura proprietaria.

Il costo complessivo di quella che Donald Rumsfeld, Segretario di Stato americano della Difesa, ha definito "la più grande trasformazione del nostro esercito" sarà ingente: 5 miliardi di dollari solo per il progetto di crittografia per le trasmissioni e tra i 25 e i 120 miliardi di dollari per le infrastrutture adeguate.

Robert Stevens, amministratore delegato di Lockheed Martin, spiega in questi termini l'impatto della nascita della rete che diventerà realtà tra almeno vent'anni: "Una Internet più sicura in cui le attività di intelligence e militari si possono fondere potrebbe modellare un warfare del XXI secolo tanto quanto l'atomica modellò la guerra fredda".

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (1)

Gig Leggi tutto
3-12-2004 11:21

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Negli ultimi due anni, quante volte hai formattato l'hard disk del PC?
Nessuna
Una
Un paio
Quattro o cinque
Una decina
Di pi¨

Mostra i risultati (4179 voti)
Gennaio 2023
Windows 11, tre metodi per aggirare l'account Microsoft
Libero e Virgilio Mail offline da giorni, verso la risoluzione
Pesci da compagnia fanno acquisti sulla Switch all'insaputa del padrone
Il ritorno del Walkman
Invecchiare al tempo della Rete
Apache contro Apache
Cessa il supporto a Windows 7. Microsoft: “Non passate a Windows 10”
Lo smartphone con schermo e-ink da 6,1 pollici
Dicembre 2022
WhatsApp dal nuovo anno non funzionerà più su 47 smartphone
LastPass, la violazione è molto più grave del previsto
Netflix, giro di vite sulla condivisione delle password
Digitale terrestre: si spegne la TV in definizione standard
Disorganizzazione informatica fa desistere i cybercriminali
Windows 7 e Windows 8: Microsoft annuncia la fine del supporto
Telefonia, inizia l'era degli aumenti infiniti
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 31 gennaio


web metrics