Un pollo arrosto in bikini? No, è un virus

Bropia F si diffonde attraverso MSN Messenger attirando gli utenti con curiose immagini sexy, che in realtà ritraggono un pollo arrosto con i classici segni del bikini.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 03-02-2005]

pollo arrosto in bikini

Trend Micro ha diffuso un allarme a medio rischio relativo a WORM_BROPIA.F, nuovo worm che si diffonde attraverso MSN Messenger, la diffusa piattaforma di instant messaging. Il worm tenta di replicarsi inviando file di nomi differenti a tutti i contatti online dell'utente colpito mimetizzandosi da immagini sexy; in realtà le foto ritraggono un pollo arrosto con i classici segni del bikini.

Il worm comprende nel proprio payload anche un altro worm, AGOBOT, capace di aprire backdoor sui sistemi infetti. Il worm è stato rilevato a Taiwan, in Cina, in Corea e negli Stati Uniti.

Una volta lanciato in esecuzione, WORM_BROPIA.F si installa in memoria e deposita una propria copia nella cartella di sistema di Windows tentando quindi di propagarsi ad altri utenti MSN Messenger mediante l'invio di un file avente uno di questi nomi: Bedroom-thongs.pif, Hot.pif, LMAO.pif, LOL.scr, Naked_drunk.pif, New_webcam.pif, ROFL.pif, Underware.Pif, Webcam.pif.

Il worm esegue anche un file denominato "SEXY.JPG" che mostra la foto di un pollo che sembra essere stato arrostito in forno indossando un costume da bagno.

Una volta infettato un sistema, WORM_BROPIA.F deposita anche un programma bot identificato da Trend Micro come WORM_AGOBOT.AJC, che a sua volta apre una backdoor nel sistema colpito permettendo l'esecuzione di comandi remoti da parte di utenti non autorizzati. WORM_AGOBOT.AJC può inoltre sottrarre i codici Windows Product ID e i codici di attivazione di alcune applicazioni.

"Molte aziende bloccano l'utilizzo dei programmi di instant messaging per motivi legati alla produttività del personale, e ora sembra che vi siano anche buone ragioni inerenti la sicurezza", ha dichiarato Joe Hartmann, Senior Virus Researcher di Trend Micro. "Con la popolarità dell'instant messaging gli utenti più a rischio sono quelli domestici. Questo worm utilizza lo humor per far dimenticare alle persone che i loro sistemi sono stati infettati e resi insicuri per mezzo di backdoor".

“Come regola generale”, afferma Luis Corrons, direttore di PandaLabs, “non si deve mai aprire un file ricevuto attraverso i sistemi di messanging senza averlo analizzato prima con un antivirus aggiornato. Sempre con più frequenza appaiono virus che si diffondono con questo tipo di applicazioni e il peggior pericolo è che il ricevente del messaggio – nel vedere che proviene da un mittente conosciuto – non presta attenzione al momento di eseguire il file allegato. Questo implica il rischio di una diffusione molto rapida mediante questi sistemi, tanto che una rete informatica non adeguatamente protetta può infettarsi in pochi secondi”.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (1)

paulo
pessoal Leggi tutto
3-2-2005 22:30

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Dove e come sei solito vedere i film?
Al cinema.
A casa, quelli trasmessi in Tv.
A casa, sul Pc.
A casa, con un lettore multimediale.
Ovunque, sul cellulare (oppure iPad / iPod / lettore Mp3)

Mostra i risultati (3360 voti)
Ottobre 2019
Smartphone e batteria, con la modalità scura si risparmia davvero
Il Galaxy S10 si sblocca con qualsiasi impronta
Windows 7 a fine vita, Microsoft importuna coi pop-up
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Antibufala: la Tesla della polizia rimasta a secco durante un inseguimento
Esplode lo smartphone in carica, muore ragazzina
Settembre 2019
Windows, l'aggiornamento di ottobre mette il turbo al Pc
Tutta la verità sul caso del dominio Italia Viva
Ecco perché gli aggiornamenti Windows hanno così tanti bug
A che età dare lo smartphone ai propri figli?
Tutti gli Arretrati


web metrics