Attenti al riconoscimento vocale

Vista funziona così bene da accettare comandi dati a voce. Anche da un MP3.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 03-02-2007]

Foto di Steve Woods

Nonostante il sistema di riconoscimento vocale di Windows Vista non abbia una buona fama, a causa di un video facilmente rintraccibile in rete in cui fa proprio brutta figura, ci sono anche casi in cui funziona bene, persino troppo.

La prova è stata fatta da George Ou, blogger per ZDNet ed è sostanzialmente molto semplice: se il riconoscimento vocale è attivo, Vista accetta comandi anche da un file audio riprodotto dalle casse.

Nello specifico, Ou ha registrato un file in cui ordinava al sistema di premere il pulsante Start e avviare un prompt dei comandi; poi ha acceso le casse e ha riprodotto il file: il sistema operativo ha puntualmente eseguito quanto gli veniva ordinato.

In sé la cosa potrebbe essere classificata come mera curiosità, ma è anche potenzialmente pericolosa: quanto ci vuole a inserire un MP3 da riprodurre automaticamente visitando una pagina web?

Oppure a confezionare un file dal nome fuorviante, per chi vada illegalmente a caccia di canzoni via p2p, in modo che alla prima riproduzione faccia qualche danno? Il mondo è pieno di burloni e vandali.

Nella pratica, i danni possibili sono limitati ai diritti posseduti dall'utente e pare che non sia possibile superare lo User Access Control. Per fortuna, poi, il prompt non accetta comandi vocali. Tuttavia è lo stesso Ou a dire di essere riuscito facilmente a far cancellare la cartella Documenti e a svuotare il cestino.

Il buon senso vorrebbe quindi che, per sicurezza, il sistema di riconoscimento vocale sia mantenuto disattivato, ma la cosa non finisce qui: Redmond, informata, ha risposto.

La risposta di Microsoft è interessante: oltre a rassicurare che si continuerà a indagare sulla cosa e che saranno presi provvedimenti, sono stati forniti alcuni consigli per proteggersi.

Il primo: si possono tenere spente casse e microfono. Illuminante. Il secondo: qualora si riproduca un file audio che cerchi di far eseguire comandi al sistema, allora bisogna chiudere Windows Media Player, disattivare il riconoscimento vocale e riavviare il computer. Proprio così: come gli utenti Windows sanno bene, alla fine l'unica soluzione è sempre riavviare.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Hai sostituito il tuo notebook (o netbook) con un tablet?
S, e riesco a lavorarci perfettamente.
Non l'ho ancora fatto, ma ci sto pensando.
Niente affatto, mi serve un vero notebook.
Li ho entrambi.
Non ne ho nessuno dei due.

Mostra i risultati (4096 voti)
Aprile 2020
Violata Email.it: sottratti dati di 600.000 utenti, password comprese
5G e coronavirus, cittadini danno fuoco alle torri della telefonia
Tanti invocano l'app anti-coronavirus
Coronavirus, ragazzini si divertono a creare malware in tema
Vulnerabilità in Zoom, a rischio le password di Windows
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Tutti gli Arretrati


web metrics