Nonnina condannata per download illegali

Dovrà versare 495 euro per danni e interessi per 3000 brani scaricati da Internet.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 11-03-2007]

manette

La francese Societé Civile del Producterus Phonigraphiques (omologa della nostra SIAE) non ci va leggera, con la richiesta di risarcimento; su 2889 canzoni downloadate dalla nonnina terribile, solo 995 sarebbero state tutelabili dalla SCPP, eppure la richiesta è stata una pena "simbolica" (si fa per dire) di 2 euro per ogni brano scaricato, oltre gli interessi e la confisca dei supporti.

Ovviamente il giudice è stato comprensivo e l'avvocato della nonna si è dimostrato soddisfatto della sentenza, affermando che la decisione "è motivata da questioni di principio, perché non si aveva a che fare con una delinquente."

Meno soddisfatta è apparsa la nonna alla quale va tutta la nostra simpatia, che ha lasciato in lacrime il tribunale. Si consoli, però; sapersi destreggiare con un PC a 66 anni, vuol dire sentirsi sempre giovane e, soprattutto, comportarsi da giovane.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (5)

e se fossero stati i nipotini a scaricare?? in questo modo con una multa leggera ha salvato i nipoti da peggiori condanne... sfruttando bene la clemenza della corte di fronte a una 66enne.... meditate, gente, meditate :?
12-3-2007 14:39

3000 brani?! E questo riprova che NON è mancata vendita Leggi tutto
12-3-2007 10:24

{giovanna}
3000 brani?! Leggi tutto
12-3-2007 00:55

{claudio}
perché nonnina? Leggi tutto
11-3-2007 23:40

che avvoltoi...pur di guadagnare qualche euro spennano chiunque... :evil:
11-3-2007 20:13

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Come hai trovato il tuo attuale (o ultimo) lavoro?
Tramite un'agenzia.
Tramite un collega.
Con l'invio del curriculum direttamente all'azienda.
Grazie a referenze e presentazioni tramite un amico o un parente o un amico dell'amico.
Online sui siti di recruiting o grazie ai social network

Mostra i risultati (1272 voti)
Ottobre 2019
MacOS Catalina, controllate le applicazioni prima di migrare
Il Galaxy S10 si sblocca con qualsiasi impronta
Windows 7 a fine vita, Microsoft importuna coi pop-up
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Antibufala: la Tesla della polizia rimasta a secco durante un inseguimento
Esplode lo smartphone in carica, muore ragazzina
Settembre 2019
Windows, l'aggiornamento di ottobre mette il turbo al Pc
Tutta la verità sul caso del dominio Italia Viva
Ecco perché gli aggiornamenti Windows hanno così tanti bug
A che età dare lo smartphone ai propri figli?
Tutti gli Arretrati


web metrics