Tanta potenza, poco consumo

La nuova filosofia Intel: processori più potenti con minori consumi di energia. Dalla parte del consumatore o ancora più dentro al mercato?



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 21-05-2001]

Intel in questa settimana ha presentato 5 nuovi processori Pentium III e Celeron in grado di operare a 600Mhz ed a 800Mhz consumando decisamente meno rispetto ai tradizionali fratelli già ampiamente diffusi sul mercato. I nuovi processori di Intel infatti utilizzano un voltaggio più basso rispetto a quello dei tradizionali chip, il che permette inoltre di avere temperature di esercizio più basse.

Minori consumi, parità di prestazioni e minori esigenze di raffreddamento dovute al basso surriscaldamento di questi processori, permetteranno ai costruttori di PC laptop la realizzazione di modelli sempre più leggeri, potenti e portatili. La scelta di Intel non è stata dunque dettata (come prevedibile) da una sorta di filantropismo per i suoi clienti ed utenti al fine di consentire un minor consumo energetico e minori problemi di raffreddamento del processore, bensì dalla volontà di entrare con decisione nel nascente mercato dei PC ultraportatili.

Il settore dei Notebook leggerissimi subirà nei prossimi anni una forte crescita, dovuta alla progressiva riduzione dei prezzi che queste macchine stanno vivendo ed Intel ha voluto giocare fin da subito una carta vincente per essere presente da protagonista, battendo sul tempo anche i suoi rivali storici della AMD ed offrendo ai costruttori di questi dispositivi leggeri e molto portabili, un processore adatto alle loro necessità di potenza, peso contenuto e portabilità.

AMD e Transmeta non si fanno comunque da parte: AMD annuncia per la fine dell'anno la presentazione del suo Athlon 4 in versione ultralight grazie alla riduzione dello spazio fisico necessario per agganciare il chip alla scheda madre e Transmeta che ha sempre prodotto chip piccoli e leggeri, rende noto che metterà quanto prima sul mercato una serie di nuovi microprocessori e CPU ad alte prestazioni adatti per i PC ultraleggeri.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quando partecipi a una discussione, che cosa ti infastidisce al punto da spingerti ad abbandonarla?
L'accorgermi che l'argomento che mi interessa viene trattato con troppa superficialità.
Scoprire che un mio interlocutore cerca di convincermi della sua idea anziché confrontarsi sul tema.
Trovare, fra le persone con cui discuto, qualcuno arrogante e supponente.
Vedere che alcuni si esprimono in un pessimo italiano.
Notare che l'interlocutore si basa su fatti palesemente fasulli per motivare le sue affermazioni.

Mostra i risultati (2994 voti)
Giugno 2022
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
15 giugno, finisce l'era di Internet Explorer
Grave falla in Windows, occhio ai documenti di Word
Toyota: cartucce di idrogeno per alimentare auto, case, droni
Maggio 2022
La Rete esce da TIM: nasce la Open Access italiana
DuckDuckGo consente a Microsoft di tracciare gli utenti
Russi saccheggiano trattori ucraini, che vengono brickati da remoto
Necrofinanza e criptovalute: lo scoppio di Terra/Luna
Pwn2Own 2022, Windows 11 e Ubuntu cadono il primo giorno
Migliaia di siti sono keylogger nascosti
Radio a onde corte: davvero?
UE, tutte le chat saranno esaminate in cerca di pedopornografia
Le IA di Facebook e Twitter contro la disinformazione russa
Apple, Google e Microsoft svelano il sistema che eliminerà le password
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 25 giugno


web metrics