Finanziare la politica con gli Sms

Il gestore mobile 3 permetterà ai sostenitori dei candidati a leader del Partito Democratico di finanziare la campagna inviando un Sms.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 06-08-2007]

Walter Veltroni

Finora i gestori mobili italiani avevano sempre rifiutato di istituire un servizio di raccolta di fondi per partiti politici attraverso Sms, come al contrario viene fatto per moltissime organizzazioni no profit con finalità sociali e umanitarie.

Così fu nel 2001 quando lo chiese Rutelli, allora candidato premier sconfitto contro Berlusconi; e anche a Prodi nel 2006 i gestori mobili dissero di no. Adesso invece la 3 ha accettato che i candidati alla segreteria del Partito Democratico (i vari Veltroni, Bindi, Letta, Adinolfi...), che si batteranno nelle primarie del 14 ottobre, possano raccogliere fondi via Sms.

Dal prossimo 10 agosto e fino al 7 ottobre, i clienti di 3 potranno inviare dal proprio videofonino uno o più Sms al numero 48399 per supportare con 1, 2 o 5 euro la campagna del loro candidato preferito alle primarie del Partito Democratico. La somma sarà poi versata interamente (Iva esclusa) al candidato prescelto.

I clienti di 3 potranno anche accedere a Pianeta3, il portale mobile di 3 Italia, per ricevere informazioni e contribuire alla campagna del candidato direttamente dal proprio videofonino.

Per ogni contributo versato, i clienti riceveranno un SMS gratuito, con la conferma che l'operazione è andata a buon fine.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (1)

3 ha fatto marcia indietro e restituirà gli accrediti ai "finanziatori". Si torna allo status quo, ma probabilmente questa via, molto appetibile, sarà ancora tentata da qualcuno. Trat
11-9-2007 12:44

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è il motivo principale che ti può far desistere (oppure no) dal compiere un acquisto online?
La scarsa accessibilità del sito di ecommerce.
I tempi di consegna non certi.
La scomodità di dover rimanere a casa o di dover concordare la consegna con il corriere.
La possibilità che il pacco vada perso, se la spedizione non è tracciata.
La poca fiducia riposta nel negozio online.
Il prezzo maggiore del prodotto.
Le spese di spedizione elevate.
Il sovrapprezzo applicato per la spedizione contrassegno.
La scomodità di dover rispedire il pacco qualora la merce ricevuta sia danneggiata o difettosa.
La maggior difficoltà a far valere le condizioni di garanzia.
L'impossibilità di trattare sul prezzo o di chiedere uno sconto.
La poca fiducia riposta nei sistemi di pagamento online disponibili.

Mostra i risultati (2240 voti)
Aprile 2020
Violata Email.it: sottratti dati di 600.000 utenti, password comprese
5G e coronavirus, cittadini danno fuoco alle torri della telefonia
Tanti invocano l'app anti-coronavirus
Coronavirus, ragazzini si divertono a creare malware in tema
Vulnerabilità in Zoom, a rischio le password di Windows
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Tutti gli Arretrati


web metrics