In spiaggia con lo smart phone

Per una vera vacanza "always on", senza la scomodità del notebook, lo smart phone è l'ideale. Ma attenzione a non disconnettere il cervello.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 12-08-2007]

In questi giorni agostani sto sperimentando una nuova forma di vacanza: al mare ma "always on", ovvero sempre connesso a Internet. Sto scrivendo queste righe in spiaggia sotto l'ombrellone, tra un bagno in mare e una partita a racchettoni.

Per i tanti workaholic come me (lo ammetto), lo smart phone è la soluzione ottimale per andare in vacanza senza disconnettersi. Si riesce a rilassarsi ma contemporaneamente accedere alle news, navigare sul web, leggere e rispondere alle email più importanti, rimanere in contatto con chi è ancora in città anche tramite gli instant messenger. I più "malati" possono anche aggiornare tranquillamente il proprio blog.

Per me la connessione era stata un vero dramma negli anni passati: tariffe flat ma con limitazioni (nella giungla delle tariffe a tempo o a volume), hot spot gratuiti che funzionavano un momento sì e l'altro no, connessione che andava e veniva. Per non parlare della batteria del notebook, che misuravo in quarti d'ora, e che comunque non potevo certo portare in spiaggia senza suscitare - giustamente - l'ilarità generale .

Quest'anno ho lasciato perdere gli hot spot e ho lasciato a casa il portatile, portando con me solo lo smart phone: un fido Blackberry 8800 con tastierina Qwerty, abbonamento flat Gprs (9,90 euro in promozione con Vodafone) e batteria generosissima. Cento grammi contro tre chili di notebook e tante maledizioni.

Con questa attrezzatura minima riesco non solo a leggere l'email e a evitare di rimanere completamente "disconnesso", ma posso anche mandare avanti un sito come Zeus News, per lo meno per quanto riguarda la normale amministrazione. E al lettore viene garantita la continuità del servizio.

Qualcuno potrebbe obiettare che in questo non ci si riposa davvero, perché non si riesce a "staccare la spina". Vi garantisco che non è così: lo smart phone aiuta a non rimanere completamente isolati da Internet (per alcuni può essere un trauma) e contemporaneamente consente di "lavorare" - il minimo necessario - anche dalla spiaggia, mentre la moglie prende il sole e risolve il sudoku, o chiacchiera con le vicine d'ombrellone.

Naturalmente bisogna fare attenzione a non esagerare, altrimenti tutto il discorso è vano. Probabilmente conoscete anche voi persone che sarebbero in grado di non accorgersi nemmeno delle prorompenti bellezze in topless a fianco a loro, ma di continuare accanitamente a pigiare tasti sullo smart phone per tutto il santo giorno.

Prendendo le giuste misure, lo smart phone è veramente comodo, e nello stesso tempo non si impazzisce con un notebook, che fa tanto "ufficio". Invece sono qui in spiaggia, bello spaparanzato sul lettino, e i ragazzini dell'ombrellone a fianco al massimo pensano che io stia scrivendo solo un lunghissimo, interminabile Sms. E ora mi tuffo in acqua.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Dario Meoli (ZEUS)

Approfondimenti
BlackBerry risorge dalle ceneri con uno smartphone 5G

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 16)

Non credo sia saggio lasciare a casa il telefonino, oggi che i telefoni pubblici sono praticamente scomparsi. Leggi tutto
20-8-2007 17:34

si negli anni 80 sembriamo ... siamo nel 2007, nn arretriamoci! il telefonino è dotato del tasto off.. usiamolo. al limite sarai tu stesso a riaccenderlo quando vorrai. nn facciamo gli anti-tecnologici. si puo sempre rimanere liberi come una volta ma in caso di necessità si può tornare al presente Leggi tutto
20-8-2007 14:22

{lupopz}
mahforse sono fortunato a non averne la tassativa esigenzama personalmente ho lasciato volentieri perfino il cellulare in italia per 17gg, nonostante le invettive del mio compagno di viaggio
19-8-2007 19:53

ammetto ch'è un bel gingillo ma se vado in ferie al mare, non mi porto nemmeno il telefonino :twisted: sono due settimane all'anno e voglio godermele in assoluto relax. non deve rintracciarmi nessuno!!! [-X al limite, sono io a decidere se contattare qualcuno e per quello... esistono sempre gli alberghi col telefono in camera.
17-8-2007 14:10

al mare il mio smartphone sta rigorosamente spento. chi vuole mi viene a trovare al bagno... nn posso portarmelo dietro col rischio di bagnarlo o che ci finisca la rena! e acceso in cabina non ha senso.. esiste il servizio sms per chi ti ha cercato mentre eri irraggiungibile, usiamolo. e risparmiamo batteria! la corrente costa in termini... Leggi tutto
17-8-2007 13:52

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Negli ultimi 12 mesi hai danneggiato accidentalmente un oggetto tecnologico portatile? (per esempio smartphone, fotocamera, notebook, tablet, ebook reader)
Sì, mi è caduto a terra.
Sì, mi è caduto in acqua (o ci ho versato dei liquidi).
Sì, ci ho lasciato giocare un bambino.
Sì, mi ci sono seduto sopra.
Sì, mentre lo lanciavo a un amico (o sulla scrivania).
No.

Mostra i risultati (2315 voti)
Luglio 2021
Windows 10, svelato l'aggiornamento 21H2
Zitto zitto, il Parlamento Europeo vara la sorveglianza di massa di tutte le email
La UE ci riprova col caricabatterie unico
Stuxnet, il virus informatico più distruttivo della storia
Windows 11, niente update da Windows 7 e 8.1
Falla critica nel sistema di stampa di Windows, e la patch ancora non c'è
Un assaggio del nuovo Office, riprogettato per Windows 11
Giugno 2021
Windows 11, il mio PC riuscirà a eseguirlo?
Windows 11, non abbiate fretta di installarlo
Un blackout informatico molto, molto canadese
Windows 11 sarà più veloce di Windows 10
Windows 11, l'update da Windows 7 e 8 sarà gratis
Windows 11, l'ISO del sistema finisce in Rete
Windows 11, i primi screenshot sfuggono in Rete
Tutti gli indizi che puntano a Windows 11
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 25 luglio


web metrics