IBM e ricercatori universitari insieme per combattere il cancro

Tecnologie informatiche e di imaging avanzate consentiranno di ottenere prognosi più affidabili per un trattamento dei pazienti più personalizzato.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 04-02-2008]

Foto di <A HREF=http://it.fotolia.com/partner/200.

IBM, il Cancer Institute del New Jersey (centro di eccellenza della University of Medicine and Dentistry) e la Rutgers (l'Università di Stato del New Jersey) hanno annunciato un progetto congiunto di ricerca per lo sviluppo di strumenti diagnostici avanzati che consentirà di migliorare l'accuratezza nel prevedere le reazioni dei pazienti ai cicli di trattamento e relativi risultati clinici.

Attraverso l'utilizzo di tecnologie informatiche e di imaging che facilitano le operazioni di comparazione tra i vari studi su tessuti e cellule tumorali e referti radiologici, medici e ricercatori saranno in grado di ottenere prognosi più accurate sulle patologie tumorali, pianificazioni terapeutiche più personalizzate e di conseguenza, potranno sviluppare nuovi farmaci contro il cancro.

Questa iniziativa è la prosecuzione del progetto Help Defeat Cancer in cui il World Community Grid IBM era stato utilizzato per dimostrare l'efficacia della caratterizzazione dei diversi tipi e stadi della malattia sulla base di modelli di macchie di base evidenziati nelle immagini digitali dei tessuti cancerosi. Il World Community Grid è un supercomputer virtuale che acquisisce le proprie risorse da migliaia di persone che hanno deciso di rendere disponibili i propri computer, quando non vengono utilizzati.

Traendo vantaggio dai risultati sperimentali raccolti durante il progetto Help Defeat Cancer, il gruppo di ricerca ha recentemente ottenuto una sovvenzione di 2,5 milioni di dollari attraverso il sistema dei finanziamenti del National Insitutes of Health.

L'obiettivo primario di questo progetto è creare un sistema di supporto alle attività decisionali che permetta a ricercatori, medici e scienziati di analizzare e classificare automaticamente immagini di campioni tumorali con maggiore precisione. Diverrà inoltre uno strumento prezioso per supportare la scelta di trattamenti personalizzati sulla base delle reazioni ai trattamenti da parte di altri pazienti con profili di espressione proteica e patologie tumorali simili.

Il team di ricerca sta ampliando la prima fase del progetto che si è concentrata sullo studio dei tumori del seno, colon, testa e collo, anche ad altri tipi di tumore. Grazie al progetto del World Community Grid, il Cancer Institute ha creato una biblioteca di riferimento contenente un insieme di profili che si è dimostrata uno strumento affidabile per eseguire analisi di microarray di tessuto ad alto throughput.

I ricercatori del Cancer Institute stanno anche realizzando un centro di High-Throughput Data Analysis per la ricerca sul cancro che consentirà di avere accesso a risorse informatiche all'avanguardia, per cui IBM istituirà uno Shared University Research Award. L'obiettivo principale del Centro è quello di sviluppare algoritmi per il riconoscimento dei modelli in grado di tener conto simultaneamente delle informazioni contenute in campioni cancerosi archiviati in formato digitale, immagini radiologiche e analisi genomiche e proteomiche per una migliore valutazione dell'insorgenza e sviluppo della malattia.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (1)

{Dario Bonino}
Ci sono già iniziative simili anche da noi. Leggi tutto
5-2-2008 08:34

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Considerando costi, tempi di realizzazione e possibili conseguenze, su quale fonte di energia alternativa ai combustibili fossili bisognerebbe maggiormente puntare?
Solare
Eolica
Geotermica
Biomasse
Idrogeno
Nucleare
Idroelettrica

Mostra i risultati (6546 voti)
Novembre 2020
Edge, una marea di estensioni pericolose ruba i dati degli utenti
Apple, multa milionaria per aver rallentato gli iPhone
Il malware che colpisce gli utenti dei siti porno
Google Foto, si va verso il servizio a pagamento
Expedia, Booking, Hotels e altri: dati degli utenti visibili e accessibili
L'aspirapolvere che recupera gli AirPod dalle rotaie
Open Shell riporta in vita il menu Start di Windows 7
WhatsApp, ora è più facile eliminare foto e video inutili
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
Tutti gli Arretrati


web metrics