L'Unione Europea boccia il piano anti-P2P di Sarkozy

I parlamentari europei respingono a Strasburgo il principio della "risposta graduale" voluta dal presidente francese.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 14-04-2008]

eurozone

"Impedire l'accesso all'Internet sarebbe una misura repressiva e inopportuna"; così mercoledì scorso si è espresso, a maggioranza, il Parlamento Europeo accogliendo un emendamento al rapporto presentato dal deputato francese Guy Bono avente per oggetto "Le industrie culturali in Europa" dove evidentemente per industria culturale si intendeva il business messo e mantenuto in piedi dalle major del vecchio e nuovo continente.

L'emendamento, depositato lo scorso 2 aprile da alcuni deputati evidentemente meno sensibili di altri alle lusinghe di certi ambienti economici, in sostanza ha aggiunto un paragrafo alla proposta Bono, che riprendeva nella sostanza le determinazioni della "Mission Olivenne" e i cui contenuti sono in corso di approvazione in Francia come disegno di legge proposto dal governo.

La modifica, approvata e inserita al n.22 bis della proposta Bono mitiga sostanzialmente le sanzioni previste invitando gli stati membri a "evitare misure inopportune e in contraddizione con le libertà naturali e civili dell'uomo" nonché tutte quelle "come l'interruzione dell'accesso all'Internet, che sono sproporzionate rispetto ai principi dell'efficacia e della dissuasione che vorrebbero perseguire".

Quanto a Guy Bono pare aver capito in tempo l'aria che tirava, tanto da dichiarare in piena seduta plenaria che "l'interruzione dell'accesso alla rete è una misura sproporzionata rispetto all'obiettivo che si prefigge, essendo una sanzione estrema che potrebbe avere ripercussioni anche gravi in una società in cui Internet costituisce un mezzo essenziale di partecipazione sociale".

Si è quindi lanciato in una diatriba contro le industrie, che "non vogliono o non sono in grado di modificare il loro modello economico di fronte alle esigenze dell'epoca dell'informazione. Chissà se il suo "patron" gliela farà passare liscia una volta tornato a casa.

Tuttavia, almeno per ora la raccomandazione europea sembra poco più che simbolica, almeno per quanto riguarda la Francia dove per altro la modifica al rapporto Bono è stata accolta con soddisfazione dalle maggiori associazioni dei consumatori.

Sensibilmente diversa invece la situazione in alcuni paesi sia dentro che fuori Eurolandia, come ad esempio l'Italia dove il Garante alla privacy di recente ha posto alcuni paletti fondamentali e la Svezia, che appena il mese scorso ha visto il suo governo respingere un progetto di legge ricalcato pari pari su quello francese.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

{ice}
presto pratiche burocratiche solo tramite internet Leggi tutto
14-4-2008 16:18

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
''Chi sbarca in Italia va via per non morire, va via perché c'hanno una guerra, un maremoto... come fai a fermarli? Bisogna creare delle strutture intelligenti, inserirli piano piano a fare delle cose perché sono gente straordinaria. E' un processo di cui non se ne può fare a meno. Arrivano, arrivano a riprendersi un pochino di quello che gli abbiamo tolto in 200 anni''. Chi è?
(Vedi poi la soluzione)
Uno che non considera prioritario lo Ius Soli per dare diritti di cittadinanza ai figli della "gente straordinaria" che arriva in Italia.
Uno che non vuole abolire il reato di clandestinità per non portare il suo partito a percentuali da prefisso telefonico.
Uno che ordina ai suoi parlamentari un voto contrario alla legge che ha abolito in Italia il reato penale di clandestinità.
Uno che ha messo come requisito indispensabile per l'appartenenza al suo partito politico la cittadinanza italiana.
Uno che da normale cittadino diceva pacatamente cose di buon senso ma una volta entrato nei meccanismi del potere è costretto a dire e fare minchiate per tenere insieme milioni di ignoranti e razzisti che toglierebbero il voto a proposte pacate e di buon senso.
Tutti quelli nominati finora.

Mostra i risultati (1289 voti)
Maggio 2021
La scorciatoia da tastiera che scongela il Pc
Bye bye, Emotet
Bambini e smartphone, 1.500 euro di multa ai genitori che non li sorvegliano
Aprile 2021
Office manda in pensione Calibri: quale nuovo font preferite?
Windows 10, arriva l'Eco Mode per far tornare scattante il Pc
Microsoft pronta a lanciare Cloud PC, il desktop in streaming
Aggiornamento Windows 10, problemi di tutti i tipi
Se l'FBI, zitta zitta, si mette a patchare i server altrui
Colpevoli di ransomware
Tutti gli home banking sono a rischio, se usi Facebook
Windows 10 rileverà la presenza dell'utente davanti al computer
Yahoo Answers chiude i battenti per sempre
Aggiornamento urgente per iPhone e iPad
Marzo 2021
La macchina di Anticitera
Hacker contro Richard Stallman, la macchina del fango
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 10 maggio


web metrics