Reclutare terroristi su Internet? Pessima idea

Il Ministro della giustizia dell'Unione Europea ha varato una legge-quadro per lottare più efficacemente contro il terrorismo internazionale.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-04-2008]

Tutti sanno bene che il web non è l'unico mezzo di comunicazione e propaganda del terrorismo internazionale e non; tuttavia la rete delle reti è divenuta piano piano il mezzo tecnico privilegiato, sia per la facilità di diffusione sia per le facilità di consultazione.

Si calcola che ci siano oltre 5000 siti che contribuiscono alla diffusione di idee malsane sui metodi di lotta politica o religiosa, stando a quanto ha comunicato il Coordinatore europeo contro il terrorismo Gilles de Kerchove al Parlamento europeo appena una settimana fa.

Prendendo le mosse da questa considerazioni, i ministri dei singoli paesi hanno deciso di modificare l'indirizzo del 13 giugno 2002 relativo alla lotta contro il terrorismo secondo le raccomandazioni della Commissione del novembre dello scorso anno.

Queste modifiche prevedono tre nuove fattispecie di reato e contemplano l'invito pubblico a compiere atti di terrorismo e le attività di reclutamento e addestramento: gli stati membri perciò dovranno perseguire in via giudiziaria "i criminali che diffondono una propaganda violenta e forniscono informazioni su tattiche terroristiche e istruzioni sulla fabbricazione e l'uso di bombe e ordigni incendiari".

Pur raccomandando il rispetto dei dati personali e la salvaguardia dei diritti costituzionali, da Bruxelles arriva l'invito ad ottenere la piena collaborazione dei fornitori di connessione e di servizi internet "per prevenire delitti e identificare i criminali".

Come ciò sia possibile, lo dirà solo l'esperienza pratica, anche se da molte parti si teme una possibile deriva "all'americana" della privacy sulle ali di una pretesa e sempre più opinabile sicurezza; specie da noi, che in materia di intercettazioni abusive abbiamo dimostrato di non essere secondi a nessuno.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

La deriva sulla privacy sempre possibile, a opera di troppo zelanti indagatori o semplici marrani che approfittano del loro ruolo. Ma dal momento che la rete un mezzo di facile accesso, immediato e potente credo sia corretto tenerlo sotto controllo e far si che non sia cos facile incitare al delitto (quale che esso sia...dalla... Leggi tutto
24-4-2008 15:03

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Se Internet potesse migliorare la tua vita, che cosa vorresti?
Conoscere amici e comunicare
Risparmiare sugli acquisti
Innamorarti
Guadagnare tanti soldi
Imparare (lingue, culture, cucinare, suonare, ecc.)
Lavorare di meno
Altro

Mostra i risultati (3379 voti)
Aprile 2021
Colpevoli di ransomware
Tutti gli home banking sono a rischio, se usi Facebook
Windows 10 rileverà la presenza dell'utente davanti al computer
Yahoo Answers chiude i battenti per sempre
Aggiornamento urgente per iPhone e iPad
Marzo 2021
La macchina di Anticitera
Hacker contro Richard Stallman, la macchina del fango
Robot assassini crescono
Tracker nelle app: cosa sta succedendo in Rete?
Recupero IVA: oltre il 50% non viene rivendicata
Quiz: sei in una zona senza copertura cellulare
Bitcoin, un dilemma etico
Hackerate 150mila videocamere di sorveglianza, tra cui quelle di Tesla
Personal killer robot
La “truffa alla nigeriana” è un classico. Del sedicesimo secolo
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 17 aprile


web metrics