Un SMS per chi fa la spesa al supermercato

La spesa consapevole si sposa col telefonino: varato dal Ministero delle Politiche agricole un servizio innovativo per conoscere in tempo reale il prezzo di un'ottantina di generi alimentari di largo consumo.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 25-04-2008]

sms

Il peso del carrello della spesa preoccupa sempre di più sia le imprese che i cittadini-consumatori, presi tra l'incudine della recessione interna e il martello della temuta inflazione comunitaria che obbliga a tenere alti i tassi bancari.

Ma finalmente una buona notizia nell'ambito delle cose realizzate e non in quello delle promesse da mantenere in un futuro nebuloso, incerto e costellato di se e di ma; perché in collaborazione con le maggiori associazioni dei consumatori e l'ISMEA (Istituto di Servizi per il Mercato Agroalimentare) il Ministero delle politiche agricole ha varato un nuovo servizio che mediante SMS gratuiti informano il consumatore sui prezzi di 84 prodotti di grande consumo.

Coinvolte le quattro maggiori aziende di telefonia mobile in campo nazionale, che al numero gratuito 47947 forniscono lo notizie richieste, informando sui prezzi medi all'origine, all'ingrosso e al dettaglio di frutta e ortaggi, carne, pesce e latticini, pane e pasta,

Sono indicati anche i prezzi medi praticati nel nord al centro e nel sud del paese; peccato manchi un utile raffronto con i prezzi medi correnti nelle isole. Anche chi non è costretto a fare giornalieri confronti e riscontri col proprio budget può notare comunque l'estremo divario tra i prezzi alla produzione e quelli all'ingrosso, per non parlare dei prezzi al consumo; il che convalida, se ce ne fosse il bisogno, gli allarmi sulla nostra macchina distributiva e -indirettamente- i dati macroeconomici relativi all'evasione fiscale.

Il sito del Ministero indirizzato ai consumatori fornisce anche altre opportunità di approfondimento, volendo sempre tramite SMS gratuiti in relazione alla sicurezza alimentare ed a una sana e corretta alimentazione; inoltre la rivista telematica "Agricoltura Italiana Online" invierà agli interessati che si iscrivano una newsletter settimanale.

A questo punto sarebbe sperabile che Mr. Prezzi, che finora è rimasto completamente assente dalla scena economica, faccia finalmente la sua entrée anche se tardiva; perché se i calcoli delle associazioni di categoria fossero esatti, alla fine dell'anno ci sarebbero rincari pari al 15-20% circa per l'acquisto di beni e servizi a "domanda rigida", il che potrebbe comportare anche problemi d'ordine pubblico di manzoniana memoria.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)

Puoi fare due cose: la prima è vedere di quanto il prezzo medio padano superi il prezzo medio terronico e in*******i domandandoti il perché; dopo di che puoi decidere magari di farti una frittata di cipolle, che è buonissima. La seconda, trasferirti con la famiglia in terronia, dove la vita costa meno e puoi comprarti asparagi a volontà... Leggi tutto
25-4-2008 23:51

{Umberto}
Inutilitá Leggi tutto
25-4-2008 16:41

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Immaginiamo un mondo popolato dalle auto di Google: senza pilota, senza sterzo e senza pedali. Qual è il maggior vantaggio? (vedi anche gli svantaggi)
Sarà più comodo viaggiare: non dovremo preoccuparci di guidare e avremo più tempo libero a disposizione.
Potranno spostarsi in auto anche i non vedenti, gli invalidi o in generale le persone non più in grado di guidare.
Si risparmierà carburante grazie all'ottimizzazione: niente accelerazioni o frenate brusche, rispetto dei limiti di velocità e così via.
Con il Gps incorporato ci si smarrirà di meno e non sarà necessario consultare mappe o chiedere indicazioni.
Ci sarà maggiore sicurezza e meno incidenti: niente ubriachi al volante o anziani non più in grado di guidare. Zero distrazioni, zero stanchezza, zero errori del conducente (causa del 90% degli incidenti).
Ci sarà meno traffico: potremo più facilmente condividere un'auto in car sharing che ci venga a prendere e ci porti dove desideriamo andare, trovando parcheggio da sola o rimettendosi a disposizione della comunità.
La casta dei tassisti non avrà più ragione di esistere e sarà finalmente azzerata.

Mostra i risultati (1686 voti)
Ottobre 2020
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Windows 10 avvisa l'utente se un SSD sta per morire
Windows 10 e i driver che vengono dal passato
Settembre 2020
Se tutte le auto fossero elettriche, quanta energia in più servirebbe?
Tutti gli Arretrati


web metrics