The Pirate Bay, accolto il ricorso: sarà di nuovo accessibile dall'Italia

Il Tribunale di Bergamo ha stabilito che si potrà tornare a navigare nelle tormentate acque della "baia".



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 25-09-2008]

the pirate bay

Il sito di The Pirate Bay, uno dei più noti tracker di file Bit Torrent, tornerà a essere accessibile liberamente dall'Italia. E' questa la decisione del Tribunale di Bergamo, che ha annullato il decreto di sequestro preventivo dello scorso 1 agosto.

Secondo quanto disposto dal Tribunale, quindi, gli internet provider dovranno nuovamente permettere l'accesso degli utenti al sito della "baia", togliendo il blocco ai Dns e al nome di dominio.

Come ricorderete la vicenda era apparsa subito ingarbugliata e anomala per molti aspetti. A partire dallo scorso 10 agosto il sito di The Pirate Bay appariva inaccessibile, ma subito veniva fuori che a essere tagliati fuori erano solo gli utenti italiani.

Mentre la situazione era ancora ingarbugliata, Peter Sunde, uno degli amministratori, svelava che il sito era stato bloccato da un tribunale italiano. In quell'occasione definì l'Italia "fascista" e con "un fascista al potere: Silvio Berlusconi", in colpando quest'ultimo del blocco del dominio e del sito di The Pirate Bay.

Mentre chi non è andato in vacanza (siamo nel periodo di Ferragosto) si organizza per continuare ad accedere al tracker dei "pirati" utilizzando altri Dns o trucchetti vari, è nei giorni successivi che vengono a galla altri particolari nefandi. In particolare si ipotizza che siano stati i discografici a "suggerire" alla Guardia di Finanza di dirottare sul sito di Pro-Music (di proprietà dei discografici stessi) gli utenti che cercavano di raggiungere The Pirate Bay.

E' poi un hacker italiano (nel senso "buono" del termine, ovvero smanettone) a segnalare che il reindirizzamento consentirebbe all'associazione dei discografici di leggere e addirittura manipolare i cookie degli utenti.

Il caso diventa sempre più acceso. Fastweb (uno dei provider interessati dal provvedimento) e l'associazione Aduc si scambiano reciproche accuse, tra una denuncia al Garante della Privacy e l'altra; anche i discografici annunciano che chiederanno i danni e quereleranno tutti quelli che, secondo loro, li avrebbero diffamati.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 11)

Ma giusto! Nel nome = dicendo che la si amministra a nome di ... Non per il popolo. Leggi tutto
27-9-2008 00:41

Nella Animal Farm di Orwell (non vorrei citare male) campeggiava la scritta: Tutti gli animali sono eguali. Alcuni animali sono pi eguali degli altri. Leggi tutto
27-9-2008 00:31

e sopratutto togliere quel maledetto "ed amministrata in nome del popolo" :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil:
26-9-2008 21:48

Alla scritta famosa nei tribunali che dice: "La legge ugale per tutti" dovrebbero aggiungere "Tranne per qualcuno a discapito nostro" Leggi tutto
26-9-2008 21:13

invece in Turchia stato impedito l'accesso al sito di Richard Dawkins, noto biologo evoluzionista. potenza della lobby religiosafondamentalista....
26-9-2008 17:16

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual secondo te la peggiore invenzione della storia?
Le sigarette
I fast food
Le armi
Il nucleare
La Chiesa
La televisione
L'automobile
I telefoni cellulari
Gli autovelox

Mostra i risultati (7759 voti)
Aprile 2020
5G e coronavirus, cittadini danno fuoco alle torri della telefonia
Tanti invocano l'app anti-coronavirus
Coronavirus, ragazzini si divertono a creare malware in tema
Vulnerabilità in Zoom, a rischio le password di Windows
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Tutti gli Arretrati


web metrics