Steve Jobs brevetta il dock di Mac Os X

L'equivalente della barra delle applicazioni per i sistemi Apple è ora coperta da brevetto. Cosa succederà ai numerosi imitatori?



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 09-10-2008]

Steve Jobs brevetta Dock Os X

Gli utenti di Windows hanno la "barra delle applicazioni"; gli utenti Macintosh, invece, hanno un più accattivante Dock, con quelle graziose icone animate.

Se mai i primi hanno sperato di avere qualcosa che somigli a ciò che hanno i secondi, ora possono smettere: Steve Jobs l'ha brevettato.

Nonostante siano passati anni dalla sua introduzione, nessuno aveva mai pensato di proteggerlo con un brevetto, e difatti erano fiorite molte applicazioni di terze parti, sia per Windows che per Linux, che ne imitano le funzionalità. Non è chiaro, ora, che cosa in concreto succederà a tutti questi software.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (5)

abbasso i brevetti sul software!
9-10-2008 17:44

{utente anonimo}
applicazioni di terze parti Leggi tutto
9-10-2008 13:21

{utente anonimo}
se fosse vero quanto dice aldorote allora windows non dovrebbe neanche esistere ;-)ma quand'è che si decideranno ad abolire i brevetti sui programmi?
9-10-2008 10:48

sai come si dice: pecunia non olet! :evil: Leggi tutto
9-10-2008 08:48

Se al momento della presentazione del brevetto esiostevano giÓ altri programmi che utilizzavano il sistema non avrebbero neppure dovuto concederglielo.
9-10-2008 08:06

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Completa la frase con quella che ritieni pi¨ opportuna, oppure aggiungi una risposta nei commenti. Secondo te, il networking online attraverso i siti social...
Serve a costruirsi un'efficiente rete professionale.
E' particolarmente utile per cercare opportunitÓ di lavoro.
Serve a comunicare la qualitÓ di saper lavorare in team.
E' un'opportunitÓ che sfruttano soprattutto i pi¨ giovani.
Elimina le barriere geografiche.
Accorcia le distanze tra amici e famigliari.
Serve a tenersi sempre aggiornati.
Permette di stabilire relazioni rilevanti.
E' lo strumento per eccellenza per creare solide relazioni professionali.
Consente di comunicare i propri successi lavorativi.
E' utile per chiedere una raccomandazione.

Mostra i risultati (901 voti)
Giugno 2021
Sottratti e messi in vendita i dati di vaccinazione Covid di 7,4 milioni di italiani?
Gli hard disk al grafene sono 10 volte più capienti
Microsoft nasconde la fotocamera sotto lo schermo che forma il logo di Windows
Il nuovo Windows 10 si svela a fine mese
Nuova tecnica contro il ransomware: ingannare il sistema di pagamento
Maggio 2021
Malvivente condannato grazie a una foto delle dita pubblicata online
Annunciata la prossima generazione di Windows
Guidi male? Forse è un primo segno di demenza
Scarsità di chip, televisori più cari del 30%
Arriva Android 12, più veloce, più personalizzabile e più attento alla privacy
Nella Tesla schiantatasi con “nessuno” al volante c’era qualcuno al volante
WhatsApp, funzionalità ridotte se non si vogliono regalare i dati a Facebook
La scorciatoia da tastiera che scongela il Pc
Bye bye, Emotet
Bambini e smartphone, 1.500 euro di multa ai genitori che non li sorvegliano
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 14 giugno


web metrics