In prova: Alice Benq Mid S6

IL TEST DI ZEUS - Il Mid di Benq concentra la potenza di un notebook nelle dimensioni di un palmare.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 02-02-2009]

Alice Benq Mid S6

Navigare nel Web usando cellulari e smartphone è certamente possibile ma è un'attività che spesso costringe ad accontentarsi di schermi ridotti e interazione limitata.

Ecco perché esistono i Mid, ossia i Mobile Internet Device: dispositivi portatili più grandi di uno smartphone ma più piccoli di un netbook che consentono di navigare in maniera più agevole rispetto ai fratelli più piccoli.

Le dimensioni del modello proposto da Benq, per esempio, sono di 157,5 x 88,9 x 22,9 millimetri, mentre il peso è di 328 grammi: un po' più grande di una PlayStation Portable.

Il suo nome è Mid S6 e il cuore è un processore Intel Atom (Silverthorne) che lavora a 800 MHz accompagnato da 512 Mbyte di Ram Ddr2 e da una memoria interna di 2 Gbyte.

Buona parte della superficie è occupata dallo schermo Tft touchscreen da 4,8 pollici (con risoluzione di 800 x 480 pixel); sul lato sinistro vi sono il sensore a sfioramento per scorrere le pagine, il tasto Home per tornare alla schermata principale e il pulsante che attiva la tastiera a schermo; sul lato destro ci sono invece il tasto che attiva l'accelerometro interno, l'altoparlante stereo e il microfono.

La gestione dell'hardware è affidata al sistema operativo Linux nella versione Midinux sviluppata dagli stessi programmatori della distribuzione cinese RedFlag i quali forniscono anche la suite per l'ufficio usata da S6, RedOffice (una variante di OpenOffice).

L'interazione con l'utente avviene attraverso lo schermo multitouch, utilizzando la punta delle dita oppure il pennino fornito in dotazione.

Dopo l'avvio (che richiede solo qualche secondo) l'utente viene accolto dalla schermata principale; da qui può accedere rapidamente alle sette funzioni principali: Navigazione in Internet con Alice, Gestione dei contatti, Posta elettronica, Accesso alle applicazioni da ufficio, Lettore multimediale, Tutti i programmi e Impostazioni.

Nella parte bassa dello schermo un indicatore mostrerà la rete a cui si è connessi (wireless o 3G), l'ora e la data.

"Cliccando" con il dito o il pennino sull'icona del servizio prescelto si aprirà la schermata relativa che permetterà di accedere a menu più specifici.

Subito si nota come per compiere le varie operazioni sia necessario un tocco un po' più deciso - per esempio - di quello necessario all'interazione con l'iPhone, sebbene l'intensità sia personalizzabile. Le animazioni dell'interfaccia sono fluide e il sistema in generale risponde rapidamente ai comandi dell'utente.

Il Benq S6 può connettersi alle reti Wi-Fi 802.11b/g, se presenti; altrimenti è possibile sfruttare il modem 3.5G integrato. Per far ciò occorre rimuovere la batteria e accedere allo slot sottostante, dove inserire la propria Sim; nel modello distribuito da Tim una scheda dati è già inclusa.

La navigazione in Internet è affidata a CoolFox, un browser per Mid basato su Mozilla Firefox, che permette la visualizzazione di pressoché ogni sito compresi quelli che utilizzano Adobe Flash o Java.

Per digitare il testo - che può essere un indirizzo Web, informazioni personali sui propri contatti o un file di testo - occorre utilizzare la tastiera virtuale che appare a schermo premendo l'apposito tasto o l'icona (che si attiva solo quando è effettivamente possibile avere la tastiera) presente lungo il bordo inferiore dello schermo.

Inizialmente sarà facile incontrare qualche difficoltà e sbagliare spesso tasto: non è previsto alcun feedback al di là di quello sonoro e dell'ingrandimento dei tasti selezionati; se si ha tempo, utilizzare il pennino in dotazione permette di scrivere praticamente senza commettere errori.

Dopo un po' di pratica si può raggiungere una velocità accettabile di digitazione (e un basso tasso di errori) impugnano a due mani il Mid S6 e utilizzando i due pollici per scrivere: si otterrà un buon compromesso tra velocità e correttezza che migliorerà ulteriormente con il tempo, anche grazie alla presenza di tasti speciali come .www e .com che consentono di ridurre i tempi di composizione.

Oltre alle icone e ai controlli presenti a schermo, ci sono altri due modi per spostarsi quando si visualizza una pagina.

Il primo è il sensore a sfioramento posto in alto a sinistra: facendovi scorrere sopra un dito si attiva la funzione di scrolling mentre, se contemporaneamente si tiene premuto il pulsante dell'accelerometro posto nella zona dell'altoparlante, si attiva la funzione di zoom.

La presenza di un sensore di movimento (o accelerometro) permette anche di spostarsi all'interno di una pagina semplicemente inclinando il Mid e naturalmente tenendo premuto il tasto relativo. Quando ci si trova poi nella schermata Ufficio, scuotendo l'S6 vengono mostrate le anteprime di tutti i documenti.

Come ci si potrebbe aspettare, infine, la rotazione del prodotto di Benq permette di cambiare l'orientamento della pagina visualizzata. In realtà durante le prove abbiamo trovato poco naturale l'uso del sensore di movimento soprattutto perché deve essere attivato tenendo sempre premuto un pulsante; risulta in realtà più rapido affidarsi agli strumenti che appaiono a schermo o al sensore a sfioramento.

La riproduzione dei contenuti multimediali è affidata a CoolPlayer, un lettore derivato da RealPlayer e che consente di riprodurre diversi formati audio (Mp3, Wma, Ogg, Aac, M4a, Ra, Ram), video (Avi, 3Gp, Mp4, Mpg, Wmv, Ogg, Rm, Rmvb) e di immagine (Jpeg, Gif, Bmp, Tiff, Png, Tga).

Scrivere documenti "da ufficio" (testi, presentazioni, fogli di calcolo) è agevole con il Mid di Benq grazie alla presenza della suite RedOffice, derivata da OpenOffice: ciò significa che sia i documenti in formato OpenDocument che quelli nel formato di Microsoft Office sono gestibili con una certa tranquillità.

Nemmeno i Pdf sono stati dimenticati: per la loro visualizzazione è presente un'applicazione dedicata che si accompagna ai numerosi altri programmi preinstallati; essi vanno da Pidgin (instant messenger) al lettore di Feed Rss, dall'immancabile File Manager al gestore dei backup fino all'agenda, ai giochi (Mah-Jong è preinstallato) e al Sim Manager, che permette la sincronizzazione dei contatti.

Visto che il sistema operativo è Linux, è inoltre possibile aggiungere ulteriore software cercando tra quello reso disponibile sui server accessibili via Internet.

Tra le altre caratteristiche hardware del Mid S6 è utile ricordare il supporto allo standard Bluetooth e la possibilità di espandere la memoria interna da 2 Gbyte - forse un po' troppo limitata - facendo ricorso a una scheda MicroSd.

Se la possibilità di aumentare lo spazio è una cosa buona, meno indovinata è la progettazione del coperchio che chiude lo slot MicroSd, la cui apertura non è per niente agevole. Da ricordare, infine, che S6 non funziona da hub: collegato al Pc (dal quale viene riconosciuto come un disco esterno) via Usb non permette di accedere ai contenuti della scheda, che dovrà essere letta separatamente.

La dotazione hardware è completata da una porta mini Usb, un connettore per gli auricolari stereo e, naturalmente, uno per collegare il caricabatterie.

Il dispositivo di Benq è alimentato da una batteria agli ioni di litio da 1.880 mAh che promette un'autonomia di 5 o 6 ore di uso ininterrotto, che possono aumentare utilizzando accorgimenti come la diminuzione della luminosità o la disattivazione della radio wireless. Quando non si utilizza il Mid per tempi prolungati, entrerà automaticamente in modalità standby, per uscire dalla quale occorrerà risolvere un giochino (trascinare una pallina bianca in un buco).

Nella confezione, oltre al Mid e all'alimentatore, sono presenti anche un paio di auricolari stereo, un laccio, un cavo convertitore da miniUsb a Usb, il manuale, un Cd con il software di backup e una custodia in cui riporre S6 durante il trasporto.

La custodia si rivela davvero utile dato che, se il corpo del dispositivo ha un aspetto robusto nonostante sia interamente in plastica, lo schermo deve essere protetto dai graffi, mentre chi vorrà fare a meno dello stilo dovrà pulirlo spesso dalle ditate che vi resteranno impresse.

ALICE BENQ MID S6
Prezzo Euro 429,00 (Iva compresa)
Pro Connessione Wi-Fi e 3G, buona dotazione software con possibilità di aggiunta, buone prestazioni, peso e dimensioni contenuti, supporto alle schede MicroSD per espandere la memoria interna.
Contro Mancano webcam e Gps, accelerometro poco pratico, tastiera unicamente virtuale, disco interno piccolo, prezzo elevato, scomodità sportello per lo slot MicroSD.
Funzionalità 4
Prestazioni 4
Condizioni Commerciali 3
Giudizio Globale 3.5

Per quanto riguarda funzionalità, interfaccia e facilità d'uso si può tranquillamente dire che il Benq Mid S6 convince e adempie egregiamente alle proprie funzioni, quasi senza far rimpiangere un notebook a chi desidera essere sempre connesso a Internet.

La tastiera, unicamente a schermo, ne limita un po' l'usabilità, ma occorre anche considerare che l'obiettivo non è tanto sostituire il Pc quanto poter mantenere i contatti dovunque ci si trovi.

Ci sono un paio di caratteristiche delle quali si sente la mancanza: una webcam (ormai presente pressoché dovunque) e un modulo Gps.

Nel complesso si può restare un po' dubbiosi circa il successo dei Mobile Internet Device se si considera la sempre maggiore evoluzione che stanno subendo i telefonini: schermi sempre più grandi (nell'attesa che arrivino quelli pieghevoli, in grado di superare le limitazioni hardware attuali) e sempre maggiori funzioni integrate possono mettere a dura prova la sopravvivenza dei Mid.

Allo stato attuale, però, un'esperienza di navigazione e di produttività da ufficio (senza peraltro dimenticare lo svago) paragonabile a quella ottenibile da un Pc si può ottenere solo con dispositivi come questo. La vera alternativa potrebbe essere rappresentata dai netbook, molti modelli dei quali hanno prezzi paragonabili e offrono più funzioni.

Il Mid Alice Benq S6 è distribuito in Italia da Tim, il cui logo è ben visibile sul dispositivo e nella personalizzazione del menu di accesso a Internet, a 429 euro. Come già abbiamo detto è inclusa una Sim dati per l'accesso alle reti 3G.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)


{Ex Pollicino}
Mi piace questo pirimpillo... ma navigare costa Leggi tutto
2-2-2009 18:15

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Che cos'è che valuti maggiormente quando acquisti uno smartphone?
La dimensione dello schermo
Il processore
La durata della batteria
Il prezzo
La velocità di connessione

Mostra i risultati (3893 voti)
Agosto 2020
Mozilla licenzia il 25% dei dipendenti
Falla nei chip Qualcomm, a rischio centinaia di milioni di smartphone
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Tutti gli Arretrati


web metrics