Il computer gestuale che ci presenta il futuro

E' arrivato QB1, la prima macchina in grado di identificare gli utenti e di interpretarne i gesti traducendoli in comandi.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 02-03-2009]

Sebbene ancora in fase di prototipo, è un po' la realizzazione di un sogno fantascientifico; infatti la gestualità umana è in grado di trasmettere una gamma pressoché infinita di significati, che abbiamo imparato a decoficare sin dall'infanzia e che sono entrati a far parte degli automatismi della vita associata.

Immaginare una macchina in grado di ricevere comandi senza l'intermediazione di una qualche forma di energia e del marchingegno destinato a trasmetterla, è una cosa che lascia stupefatti e apre grandi possibilità di utilizzo. Una macchina del genere spazierebbe dal campo delle macchine utensili alla microchirurgia, dalla ludica alla didattica e per qualche aspetto perfino alla revisione della semantica.

Ci è riuiscito QB1, evoluzione di un altro prototipo visto lo scorso anno a New York e denominato Wizkid; ma quello visto adesso in azione non è la simulazione di un maghetto ma è qualcosa che solo può essere definita come la "prima creatura informatica".

Presentata a Ginevra durante il Lift in anteprima mondiale, è costituita da un braccio articolato che regge un monitor, ma non possiede hardware visibile destinato all'iput dei dati; anzi, secondo quanto tenta di spiegare il responsabile del laboratorio Nicolas Henchoz, è il computer che si rende parte attiva e cerca di prevenire i desideri dell'utilizzatore.

Quest'ultimo infatti dovrà mettere in pratica uno specifico linguaggio procedurale, composto da gesti diversi compiuti anche simultaneamente dalle due mani; la macchina infatti interagisce con l'ambiente e la persona che ha di fronte, proponendole dei contenuti che l'interlocutore potrà accettare o rifiutare gesticolando adeguatamente.

Allo stesso modo, se il contenuto offerto è di tipo sonoro, sempre a gesti si potrà variare l'intensità e il timbro; e probabilmente altre possibilità ancora saranno introsotte in un prossimo futuro.

Henchoz e il designer Martino d'Esposito stanno selezionando volontari disposti a effettuare dei test con la nuova sorprendente macchina; che tuttavia si propone come un ulteriore passo in avanti verso la realizzazione di qualcosa che a giusto titolo potrebbe essere definito un nuovo genere di "essere pensante".

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)

Probabilmente tramite due telecamere, per avere un "visione" tridimensionale, in modo da percepire movimenti anche in profonditÓ e non solo laterali. Magari a infrarossi, costano meno e funzionano, con un'illuminatore led, anche al buio. :)
4-3-2009 20:53

Il computer come percepisce i movimenti? Leggi tutto
2-3-2009 14:31

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
La rete ha reso famosi due personaggi per certi versi simili anche se molto diversi: secondo te chi Ŕ il pi¨ grande?
Julian Assange. Prende informazioni dalle grandi aziende e dai governi e le rende pubbliche gratuitamente. ╚ stato accusato - tra le altre cose - di terrorismo.
Mark Zuckerberg. Prende informazioni e dati personali e li vende alle grandi aziende e ai governi. ╚ diventato l'uomo dell'anno.

Mostra i risultati (1935 voti)
Agosto 2020
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Tutti gli Arretrati


web metrics