Wikipedia ha ucciso Encarta

Quasi nessuno usa più l'enciclopedia multimediale di Microsoft, che a ottobre porrà fine alle sue sofferenze.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 31-03-2009]

Wikipedia ha ucciso Microsoft Encarta

Alla fine Microsoft ha dovuto arrendersi: chi è alla ricerca di informazioni su qualunque argomento preferisce fare affidamento a Wikipedia anziché alla blasonata quanto ignorata Encarta, il cui destino è dunque segnato.

Il 31 ottobre 2009 i siti dell'enciclopedia chiuderanno definitivamente (tranne quello giapponese, che resterà online fino al 31 dicembre) male vendite del software cesseranno già a giugno.

Chi ha sottoscritto un abbonamento a Msn Encarta Premium verrà rimborsato per i giorni successivi al 30 aprile, anche se potrà continuare ad accedere ai contenuti online fino alla chiusura dei siti.

D'altra parte, ormai erano veramente pochi gli utenti di Internet che si rivolgono a Encarta per le proprie ricerche: secondo i dati relativi ai navigatori americani, l'enciclopedia di Microsoft lanciata negli anni '90 raccoglie un misero 1,27% delle preferenze contro il 97% di Wikipedia.

Secondo alcuni la morte di Encarta, che segue a distanza di un paio di mesi quella di Flight Simulator, rappresenta un deciso cambiamento di rotta da parte di Microsoft, resasi conto dell'insostenibilità del proprio attuale modello di business di fronte a quello basato sulla condivisione delle informazioni, di cui Wikipedia è solo un esempio.

Qualcuno si spinge addirittura a dire che si tratta soltanto della prima vittoria che anticipa quella del software libero sul software proprietario.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 22)

Nel negozio di pc sotto casa cè sempre in vendita encarta in dvd... sarà sempre aggiornabile??? se no ora magari uno la compra e poi non potrà aggiornarla come promesso da ms... però uno sconto da parte di microsoft e avvvertire i fornitori e negozianti no???
3-4-2009 23:34

Encarta era superiore.
1-4-2009 18:49

Anche se ho sempre fatto propaganda a Wikipedia, mi spiace che Encarta sparisca del tutto... d'altronde, per chi era disposto a pagare, offriva a mio avviso qualcosa di più: animazioni 3D, tracce audio/video e molte più illustrazioni di Wikipedia. Anche l'affidabilità delle fonti è un problema non da poco: se l'utente medio del web... Leggi tutto
1-4-2009 16:37

wikipedia è piena di errori o imprecisioni, ma è a disposizione rapidamentee fra quella e una ricerc con google bene o male risolvi i problemi di base. Ricordando che comunque ci si FORMA sui libri e ci si INFORMA sulla rete... per quanto rigurada encarta e micrososft... prima opoi il monopolo finirà.... basta che le pubbliche... Leggi tutto
1-4-2009 16:36

La morte dei dinosauri Leggi tutto
1-4-2009 15:07

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
In che anno hai comprato il tuo primo tablet?
2010
2011
2012
2013
2014
Non ho mai comprato un tablet.
Lo comprerò quest'anno.

Mostra i risultati (2363 voti)
Settembre 2019
La Francia non vuole Libra in Europa
Il bug di Windows 10 che tinge di rosso gli screenshot
Antibufala: le foto di raggi spaziali che causano incendi nei boschi
Lo smartphone etico attento alle persone e al pianeta
Storie di hacker, campeggi e libertà
USB 4 è ufficiale e raggiunge i 40 Gbit/s
5 consigli (più uno) per non farsi lasciare a piedi dal PC
La lotta al ransomware procede silenziosa ma con successo
La maledizione dei connettori USB
Agosto 2019
GIMP è un insulto: sviluppatori ribelli fondano il fork Glimpse
Sextortion, il malware che registra davvero chi guarda video a luci rosse
Misteriosa malattia colpisce i fumatori di sigarette elettroniche
L'analisi del sangue che predice quando moriremo
Bug negli iPhone, ritorna il jailbreaking
Windows 10, errori nel patch Tuesday di agosto
Tutti gli Arretrati


web metrics