Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Newsletter n. 579

pollo arrosto in bikini Hot!

Sicurezza - Bropia F si diffonde attraverso MSN Messenger attirando gli utenti con curiose immagini sexy, che in realtà ritraggono un pollo arrosto con i classici segni del bikini. (1 commento)
03-02-2005
Hot! msn

News - MSN Search rimanda a un'organizzazione vaticana immettendo una parola volgare. (14 commenti)
di Paolo Attivissimo, 03-02-2005
Hot!

News - In Francia l'autorevole settimanale Le Nouvel Observateur ha lanciato un manifesto contro la criminalizzazione del P2P che sta mietendo vittime. (4 commenti)
di Pier Luigi Tolardo, 03-02-2005
Hot!

News - Grossi nomi e finanziatori illustri per un gruppo di lavoro che vuole essere una risposta alle minacce trasversali di Sco e Microsoft.
di Michele Bottari, 03-02-2005
registratore cuore Hot!

Maipiusenza - Risale all'anno 273 la storia delle promesse d'amore: tra storia e curiosità, vi proponiamo alcune idee-regalo da acquistare online, utili ma anche e soprattutto futili. Oppure una festa dei single. (3 commenti)
di Pubbliredazionale , 04-02-2005
Hot!

Segnalazioni - La nuova frontiera della lotta contro la globalizzazione omologante dell'informazione.
di Pier Luigi Tolardo, 03-02-2005
Sondaggio
Fidanzati sospettosi o inguaribili diffidenti, qual è la vostra arma preferita tra quelle che Facebook mette a disposizione di voi gelosoni per controllare il vostro partner?
I cuoricini in bacheca: un segno per far sentire sempre e dovunque la propria presenza, nonché un espediente per marcare il territorio del partner.
L'applicazione "Chi ti segue di più?": bisogna convincere il partner a usare questa applicazione (apparentemente innocua) per scovare eventuali vittime da annotare sulla propria black list.
Facebook Places: permette di taggare compulsivamente il partner e rendere noto al mondo intero il fatto che lei e il suo lui si trovano sempre insieme.
L'auto tag nelle foto: indispensabile strumento per essere certi di ricevere notifiche qualora un'altra persona osasse commentare o piazzare "Mi piace" alle foto del/della partner.
I commenti minatori: il simpatico approccio ossessivo-compulsivo verso chi tagga il partner o ne invade la bacheca. Di solito consiste in un discreto: "Che bello il MIO amore!"
Il profilo Facebook in comune: un unico profilo scoraggia anche il più audace dei rivali dal tentare un approccio.
La password nota al partner: Della serie: "Amore, se non mi nascondi niente allora posso avere la tua password?". Nessun messaggio di posta, commento o notifica è al sicuro.
Il tasto "Rimuovi dagli amici": una volta in possesso della password del partner, qualsiasi rivale dalla foto profilo provocante o la cui identità è sconosciuta verrà subito rimosso dagli amici.
La trappola: spacciandosi per il partner (password nota), si inizia a contattare i presunti rivali e testare le loro intenzioni con domande e allusioni per far cadere in trappola anche i più astuti.
Il Mi piace minatorio: post, foto, tag, nuove amicizie sono regolarmente marchiati da un Mi piace del partner. Dietro una parvenza di apprezzamento, dimostrano quanto in realtà NON piaccia l'elemento.

Mostra i risultati (400 voti)
Leggi i commenti (6)
Giugno 2021
Google Workspace diventa gratuito per tutti
Tutti gli indizi che puntano a Windows 11
Gli hard disk al grafene sono 10 volte più capienti
Microsoft nasconde la fotocamera sotto lo schermo che forma il logo di Windows
Il nuovo Windows 10 si svela a fine mese
Nuova tecnica contro il ransomware: ingannare il sistema di pagamento
Maggio 2021
Malvivente condannato grazie a una foto delle dita pubblicata online
Annunciata la prossima generazione di Windows
Guidi male? Forse è un primo segno di demenza
Scarsità di chip, televisori più cari del 30%
Arriva Android 12, più veloce, più personalizzabile e più attento alla privacy
Nella Tesla schiantatasi con “nessuno” al volante c’era qualcuno al volante
WhatsApp, funzionalità ridotte se non si vogliono regalare i dati a Facebook
La scorciatoia da tastiera che scongela il Pc
Bye bye, Emotet
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 15 giugno

web metrics