Rapinatore scovato grazie a MySpace

Si vantava della propria impresa sul social network: incastrato dalla propria vanità e arrestato, rischia l'ergastolo.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 03-06-2009]

Rapinatore scovato grazie a MySpace

I criminali vanitosi sono i peggiori per la credibilità della categoria: presi dalla foga di mostrarsi al mondo, aggiornano il loro stato sui social network, facilitando così il lavoro della polizia.

L'ultimo caso di questa serie riguarda Joseph Wade Northington, un ventisettenne americano, che lo scorso 20 gennaio ha rapinato una banca di Augusta, città dov'era in visita, sottraendo 3.924 dollari e venendo ferito al volto da un colpo di pistola.

L'uomo presso il quale risiedeva durante la permanenza ad Augusta ha riconosciuto Northington come il rapinatore dalle foto mostrate in televisione - erano state scattate dalle telecamere di sicurezza - e ha avvisato le autorità.

Le speranze di Northington di cavarsela sono miseramente cadute quando la polizia, indagando in seguito alla denuncia dell'uomo che lo ospitava, ha consultato il suo profilo su MySpace, dove ha trovato scritto "Uno in testa e non sono morto!!!!! In fuga per aver rapinato una banca Vi amo tutti".

Ora Northington rischia una multa di 250.000 dollari e un minimo di sette anni di prigione (il massimo della pena è l'ergastolo).

L'avvocato del presunto rapinatore farà fatica a dimostrarne l'innocenza: non l'aiuta il fatto che lo statusancora dice Wanted.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Rapinatore contatta la vittima su Facebook per scusarsi... e si fa arrestare

Commenti all'articolo (4)

In realtà il nostro fortunello in televisione ci è andato veramente essendosi fatto riprendere dalle telecamere di sorveglianza dela banca, permettendo alla polizia di diffondere il suo volto sui notiziari. Poi che l'idiota supremo aggiunga nel suo profilo di essere un imbecille di livello intergalattico rimane solo un dettaglio... Leggi tutto
4-6-2009 20:53

mamma mia!Gli piace il carcere a sto tipo! Leggi tutto
4-6-2009 20:05

E' proprio vero.... Leggi tutto
4-6-2009 17:33

{utente anonimo}
Ma bisogna proprio essere fessi! Leggi tutto
4-6-2009 09:45

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Hai mai acceduto a una rete Wi-Fi di qualcuno senza il suo permesso?
No, mai.
No, ma lo farei se ne avessi la possibilità.
Sì, ma era una rete Wi-Fi pubblica approntata appositamente.
Sì, ma era una rete Wi-Fi lasciata aperta e quindi ci potevo entrare anche senza le credenziali necessarie.
Sì, una rete Wi-Fi privata di cui ho hackerato la password (o di cui ho conosciuto la password).

Mostra i risultati (1841 voti)
Ottobre 2019
Omessa custodia del cellulare, sanzionata l'insegnante del post anti-Arma
Smartphone e batteria, con la modalità scura si risparmia davvero
Il Galaxy S10 si sblocca con qualsiasi impronta
Windows 7 a fine vita, Microsoft importuna coi pop-up
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Antibufala: la Tesla della polizia rimasta a secco durante un inseguimento
Esplode lo smartphone in carica, muore ragazzina
Settembre 2019
Windows, l'aggiornamento di ottobre mette il turbo al Pc
Tutta la verità sul caso del dominio Italia Viva
Ecco perché gli aggiornamenti Windows hanno così tanti bug
Tutti gli Arretrati


web metrics