Bypassare l'attivazione di Windows 7

La Rete pullula di tecniche che consentono di aggirare il sistema di attivazione di Windows 7. E Microsoft lo sa.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 16-11-2009]

Windows 7 bypassare attivazione WGA WAT

Per quanto Microsoft si impegni nel proteggere il proprio sistema operativo, a meno di un mese di distanza dal debutto di Windows 7 sono già disponibili diversi strumenti che permettono di utilizzarlo senza essere in possesso di una licenza valida.

Sebbene l'intera pratica sia illegale, essa è anche molto diffusa. I sistemi più complessi prevedono l'uso di appositi tool (dai nomi evocativi quali RemoveWAT e Chew-WGA) che disabilitano la tecnologia di attivazione (Windows Activation Technology) facendo credere che il sistema "piratato" sia in realtà genuino e possa dunque dotarsi anche di tutti quegli aggiornamenti non considerati critici.

Naturalmente, ogni volta che si usa uno di questi metodi - cosa che ovviamente non vi consigliamo - per risparmiare sui costi di Windows non si può avere la certezza che, al primo aggiornamento della tecnologia di protezione, non riappaiano gli avvisi che informano circa la non-originalità del sistema: Microsoft è al lavoro tanto quanto gli hacker per contrastare la pirateria.

Esiste invece un altro sistema che, se non riesce a ingannare il software WGA facendogli credere che la copia pirata di Windows 7 sia genuina, permette di usare indefinitamente un sistema non ancora attivato.

Normalmente, se non si inserisce la chiave di attivazione entro trenta giorni, appaiono a schermo le notifiche che ricordano di attivare Windows e diventano via via sempre più frequenti..

Usando invece il workaround recentemente scoperto, le notifiche vengono disattivate, permettendo l'uso normale del sistema proprio come se questo fosse stato attivato: è sufficiente restringere l'accesso ai file di sistema usati dalle Windows Activation Technologies.

Microsoft ha già fatto sapere di essere a conoscenza di questa tecnica e di stare già lavorando per risolvere il problema. A quel punto, molto probabilmente, sorgeranno nuove tecniche, e la gara ricomincerà.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Microsoft logga gli IP dei pirati di Windows 7

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 30)

microsoft, io invece ti adoro Leggi tutto
2-12-2009 23:04

odio microsoft... ma non posso vivere senza di lei Leggi tutto
2-12-2009 20:11

Un minimo OT ma penso utile chiarire... Open Source Ŕ meglio di gratis, e come si diceva comunque non significa non spendere niente (in particolare se sei una societÓ, mentre direi che per un privato significa generalmente anche gratis, e la cosa non riguarda il solo sistema operativo!) Open source significa sapere cosa si sta... Leggi tutto
19-11-2009 13:13

Tipo questa. Leggi tutto
19-11-2009 02:05

In questo momento hanno deciso di cambiagli nome in sfigonia! :lol: :lol: :lol: Scherzo :wink: Ciao Leggi tutto
19-11-2009 01:29

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Un collaboratore di Zeus News ci ha posto il quesito: "Mio figlio ha ormai 8 anni, che grosso modo Ŕ l'etÓ in cui io ho ricevuto il Commodore 16 (avevo 9 anni). Lui per Natale vorrebbe un tablet. Che cosa gli regalo?" Secondo voi, Ŕ meglio regalare...
Un tablet
Un notebook
Un Pc
Un Commodore 16
Qualcos'altro

Mostra i risultati (2311 voti)
Ottobre 2020
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Windows 10 avvisa l'utente se un SSD sta per morire
Windows 10 e i driver che vengono dal passato
Settembre 2020
Se tutte le auto fossero elettriche, quanta energia in più servirebbe?
Tutti gli Arretrati


web metrics