Sim fantasma, indaga la Procura

La Procura di Crotone indaga il capo della security di Wind: avrebbe attivato delle Sim mai registrate e anonime a favore di uomini politici.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 18-11-2009]

Sim Wind fantasma Salvatore Cirafici

Dopo lo "scandalo Tavaroli", che coinvolse i servizi segreti e l'allora capo della security di Telecom Italia, ecco che scoppia il caso Wind: la Procura della Repubblica di Crotone ha messo sotto indagine il capo della security di Wind Salvatore Cirafici e ha fatto perquisire la sede della società telefonica.

L'accusa è di aver fornito a uomini politici che temevano di essere intercettati dalla magistratura delle Sim card mai registrate e che risultavano addirittura inattive.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (5)

Il mercato siamo noi,quindi se qualcuno scorretto lo si pu punire. Come? Semplice,cambiando gestore scrivendo una bella lettera motivata. Quando i consumatori saranno uniti,le loro azioni avranno pi forza,ora sono solo merce di scambio,una volta vieni da me,una volta vai di l,e le grosse compagnie si spartiscono senza danni la fetta... Leggi tutto
30-11-2009 17:13

{utente anonimo}
Non solo i nostri politici sono arroganti e "tenendti all'illecito"... ma sono pure stupidi. Basta fare un salto all'estero per comprare decine di SIM usa e getta anonime. C'e' bisogno di coinvolgere la security delle compagnie telefoniche?
19-11-2009 10:13

allora Telecom non era un mostro, forse si era solo adeguato al sistema. Ora aspettiamo qualcosa su Vodafone e e poi siamo tutti pari. Ciao
19-11-2009 09:51

Io so solo che pi si scoprono cose sulla nostra classe politica, pi la politica e chi ci mangia intorno (wind o altro che sia) mi fa veramente e puramente schifo... AMEN!
19-11-2009 08:05

come uno zombie Leggi tutto
18-11-2009 18:39

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
iPad/iPhone, Android, Windows Phone hanno servizi che localizzano gli utenti. La privacy violata?
S, almeno potenzialmente.
No, tutta una bolla di sapone.
Non so.

Mostra i risultati (3102 voti)
Marzo 2020
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Tutti gli Arretrati


web metrics