Adobe chiede scusa per un bug di Flash

Risale a 16 mesi fa ma è ancora in circolazione e manda in crash i browser: Adobe si scusa e promette di rimediare al più presto.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 09-02-2010]

Adobe scusa Flash Player Bug 16 mesi

C'è un bug, in Flash, scoperto nel settembre 2008 e che ancora aspetta una soluzione nonostante riesca a mandare in crash i browser: forse ha ragione Steve Jobs quando dice che i programmatori di Adobe sono pigri, che è il loro software a essere responsabile dei malfunzionamenti dei Mac e che per queste ragioni l'iPhone non lo supporterà mai.

Emmy Huang, product manager di Flash ha deciso di chiedere scusa agli utenti per la persistenza del bug, promettendo che nella prossima versione del player sarà risolto e rassicurando tutti sull'impegno profuso da Adobe nel realizzare i propri prodotti.

Chi volesse "testare" il bug, conscio che ciò può portare al crash del browser, può provare a proprio rischio e pericolo la dimostrazione preparata da Matthew Dempsky sul suo sito.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (3)

Adobe e politica aggiornamenti non adeguata Leggi tutto
11-2-2010 11:19

Per risolverlo basta cambiargli il nome da "bug" a "feature" :lol: :lol: :lol:
10-2-2010 14:11

si effettivamente devo dire che il bug funziona alla perfezione :D
10-2-2010 09:03

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quali vantaggi ti motivano a investire in prodotti per la smart home?
Prepararsi per quando si arriva a casa dal lavoro
Sicurezza per la casa
Essere pronto ad andare a letto (temperatura, illuminazione, chiusura delle tapparelle)
Intrattenimento accessibile
Cura dei miei parenti anziani

Mostra i risultati (455 voti)
Settembre 2020
Veicolo autonomo investe e uccide; guidatore accusato di omicidio colposo
Il bug più serio mai scoperto in Windows
Bug in Immuni vanifica l'efficacia dell'app
Facebook ti paga se disattivi l'account
Amazon cancella 20.000 recensioni fake
Samsung brevetta lo smartphone completamente trasparente
L'app che abilita il God Mode in Windows 10
Intel, i Core di undicesima generazione sorpassano Amd
Windows 10 e il bug che deframmenta di continuo gli Ssd
Agosto 2020
Windows 10 rimuoverà automaticamente le app meno utilizzate
Malware negli smartphone a basso costo ruba dati e denaro
Duplicare una chiave col microfono dello smartphone
Chrome, Url troncati per combattere il phishing
Tim e Wind Tre, crescono le tariffe
Il chip nel cervello di Elon Musk
Tutti gli Arretrati


web metrics