Adobe chiede scusa per un bug di Flash

Risale a 16 mesi fa ma è ancora in circolazione e manda in crash i browser: Adobe si scusa e promette di rimediare al più presto.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 09-02-2010]

Adobe scusa Flash Player Bug 16 mesi

C'è un bug, in Flash, scoperto nel settembre 2008 e che ancora aspetta una soluzione nonostante riesca a mandare in crash i browser: forse ha ragione Steve Jobs quando dice che i programmatori di Adobe sono pigri, che è il loro software a essere responsabile dei malfunzionamenti dei Mac e che per queste ragioni l'iPhone non lo supporterà mai.

Emmy Huang, product manager di Flash ha deciso di chiedere scusa agli utenti per la persistenza del bug, promettendo che nella prossima versione del player sarà risolto e rassicurando tutti sull'impegno profuso da Adobe nel realizzare i propri prodotti.

Chi volesse "testare" il bug, conscio che ciò può portare al crash del browser, può provare a proprio rischio e pericolo la dimostrazione preparata da Matthew Dempsky sul suo sito.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (3)

Adobe e politica aggiornamenti non adeguata Leggi tutto
11-2-2010 11:19

Per risolverlo basta cambiargli il nome da "bug" a "feature" :lol: :lol: :lol:
10-2-2010 14:11

si effettivamente devo dire che il bug funziona alla perfezione :D
10-2-2010 09:03

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Un sito Internet richiede che la password sia pi¨ complicata. Cosa fai per ricordarla?
La scrivo su un foglio di carta
Faccio di tutto per memorizzarla
La salvo sul browser e utilizzo il Completamento automatico
La salvo sullo smartphone
La salvo come nota sul computer
Impiego una utility specifica per l'immagazzinamento password

Mostra i risultati (2696 voti)
Gennaio 2020
Apple rifiuta il caricabatterie unico proposto dalla UE
Windows 10: e adesso la pubblicità
Batterie al grafene, ormai ci siamo
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Il chip che realizza la crittografia perfetta a prova di hacker
Apple al lavoro sull'iPhone satellitare
Il water inclinato che impedisce ai dipendenti di stare troppo in bagno
Se i poliziotti vendono nel dark web l'accesso alle telecamere di sicurezza
Il preservativo per i dispositivi USB
Il motorino elettrico di Xiaomi che costa come uno smartphone
Il ransomware che riavvia il PC in modalità provvisoria
Tutti gli Arretrati


web metrics