Polizia e Msn insieme per la sicurezza in Rete

Nasce il primo Commissariato di Pubblica Sicurezza online. Fervono i preparativi per la Prima giornata della sicurezza sul Web.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-03-2010]

Polizia Msn sicurezza in Rete concerto 2010

La Polizia italiana non è nuova alle collaborazioni con i protagonisti di Internet per sensibilizzare i più giovani circa la sicurezza della navigazione in Rete: all'inizio dell'anno scolastico si era accordata con YouTube, ora è la volta di Msn.

Nasce così il sito C'è più sicurezza insieme! dedicato espressamente ai giovani ma aperto a tutti, strutturato come un Commissariato di Pubblica Sicurezza online.

Si autodefinisce "un ufficio di Polizia virtuale, ma reale, che vi permetterà di concludere attraverso la Rete alcune pratiche che agevolano la vostra vita quotidiana".

Le pratiche di cui il commissariato online si occupa sono la sicurezza telematica, l'immigrazione, la polizia amministrativa e sociale, i concorsi, i minori e le denunce via Web.

Una delle iniziative che mirano a sviluppare una consapevolezza circa la condivisione delle informazioni personali in Rete è Un patentino per i social network", un test online che permette a chi lo sostiene di capire fino a che punto sia informato sul funzionamento e sui possibili pericoli dei servizi attualmente più diffusi.

Sempre sul tema della sicurezza, il prossimo 2 aprile è stata organizzata la Prima giornata della sicurezza sul Web: nei capoluoghi di regione ci saranno dei punti informativi gestiti dalla Polizia per fornire ai cittadini consigli e suggerimenti.

Il 3 aprile, poi, si terrà a Roma e sarà trasmesso su RaiUno il Concerto per la legalità 2010 dal titolo "1 clik... X te", che ospiterà artisti come Francesco Facchinetti, il quale si è prestato anche per lo spot di presentazione, che riportiamo qui sotto.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Una vita da social, la Polizia contro i pericoli del web

Commenti all'articolo (3)

come saranno le manganellate per garantire la "sicurezza", virtuali o reali??
25-3-2010 13:21

Vi prego, non fatemi vedere Francesco Facchinetti anche qui!!! :shock: Per estensione, nemmeno Lapo o il Savoia Ballerino-Canterino... :evil:
25-3-2010 02:20

{visnotjl}
Quis custodiet custodes ipsos ?
23-3-2010 09:03

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Che rapporto hai con il backup? Con che frequenza lo fai?
Ogni giorno
Ogni settimana
Solo una volta al mese
Quando mi ricordo
Praticamente mai

Mostra i risultati (1865 voti)
Giugno 2021
Sottratti e messi in vendita i dati di vaccinazione Covid di 7,4 milioni di italiani?
Gli hard disk al grafene sono 10 volte più capienti
Microsoft nasconde la fotocamera sotto lo schermo che forma il logo di Windows
Il nuovo Windows 10 si svela a fine mese
Nuova tecnica contro il ransomware: ingannare il sistema di pagamento
Maggio 2021
Malvivente condannato grazie a una foto delle dita pubblicata online
Annunciata la prossima generazione di Windows
Guidi male? Forse è un primo segno di demenza
Scarsità di chip, televisori più cari del 30%
Arriva Android 12, più veloce, più personalizzabile e più attento alla privacy
Nella Tesla schiantatasi con “nessuno” al volante c’era qualcuno al volante
WhatsApp, funzionalità ridotte se non si vogliono regalare i dati a Facebook
La scorciatoia da tastiera che scongela il Pc
Bye bye, Emotet
Bambini e smartphone, 1.500 euro di multa ai genitori che non li sorvegliano
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 14 giugno


web metrics