Gmail avvisa in caso di accessi sospetti

Gli accessi inusuali vengono registrati e mostrati all'utente, che può così prendere provvedimenti.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 25-03-2010]

Gmail alert accessi sospetti

Già da tempo Gmail ospita una funzione che indica l'ora dell'ultimo accesso all'account e l'indirizzo Ip da cui questo è avvenuto.

Purtroppo non tutti gli utenti sfruttano questa possibilità per monitorare gli eventuali accessi indesiderati e così Google ha ideato un miglioramento.

Se qualcuno accede a un account Gmail da un luogo "inusuale" - ricavato dall'indirizzo Ip - Google si insospettisce e visualizza un banner nella parte alta della pagina, in rosso, avvisando l'utente di quanto accaduto.

A quel punto è possibile ottenere i dettagli di tutte le ultime connessioni e, se si scopre che l'account è stato violato, cambiare immediatamente la password.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

Salve, sono curioso anch'io di sapere dove si trova questa funzione. Grazie
26-3-2010 18:42

data, ora e ip degli accessi è implementato in diverse piattaforme/web mail Ma una analisi automatica di questi dati in modo da estrapolarne un possibile dato "sospetto" da portare all'attenzione dell'utente è effettivamente molto comodo.
26-3-2010 14:13

Ultimamente Google ha implementato diverse utility molto valide che rendono l'utilizzo del client di posta sempre più rapido ed efficiente, oltre che sicuro: ottimo lavoro. :wink:
26-3-2010 11:24

{nick}
come si attiva questa funzione? grazie
26-3-2010 11:13

Leggi tutto
26-3-2010 10:13

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è la cifra complessiva che spendi ogni mese per il tuo smartphone? Comprende tutto: telefonate, piano dati, Sms, rata telefono e via dicendo.
Sotto i 10 euro
Tra i 10 e i 20 euro
Tra i 20 e i 30 euro
Tra i 30 e i 50 euro
Tra i 50 e i 100 euro
Oltre i 100 euro
Non ne ho idea

Mostra i risultati (5013 voti)
Ottobre 2019
Windows 7 a fine vita, Microsoft importuna coi pop-up
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Antibufala: la Tesla della polizia rimasta a secco durante un inseguimento
Esplode lo smartphone in carica, muore ragazzina
Settembre 2019
Windows, l'aggiornamento di ottobre mette il turbo al Pc
Tutta la verità sul caso del dominio Italia Viva
Ecco perché gli aggiornamenti Windows hanno così tanti bug
A che età dare lo smartphone ai propri figli?
Usa NULL come targa pensando di beffare il sistema informatico delle multe
Gli USA scaricano Huawei e sui portatili arriva Linux Deepin
Tutti gli Arretrati


web metrics