Intel presenta il software che legge nel pensiero

Sfrutta la risonanza magnetica e indovina a quali parole stiamo pensando. Un giorno comanderemo i computer con la mente.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 15-04-2010]

Intel software che legge nel pensiero Pomerleau

Grazie agli studi compiuti insieme ai ricercatori della Carnegie Mellon University e dell'Università di Pittsburgh, Intel ha potuto svelare - in occasione dell'evento Tech Heaven - il primo software che legge il pensiero.

Si tratta di un prototipo a uno stadio estremamente iniziale, che funziona solo in certe condizioni controllate, ma è il promettente inizio - secondo i ricercatori - di una tecnologia che si svilupperà nei prossimi anni.

Il sistema ideato si affida a una macchina per la risonanza magnetica che registra quali zone del cervello si attivano mostrando a una persona determinate parole: nel test sono stati usati oggetti concreti, come granaio, casa e cacciavite.

Un computer ha analizzato le immagini generate dalla risonanza e le ha usate per decifrare quello che il cervello sta pensando.

La seconda parte dell'esperimento, infatti, ha comportato la richiesta al soggetto sotto esame di pensare a quelle parole e a una o due nuove, per vedere se il sistema riuscisse a distinguerle. La precisione è risultata superiore al 90%.

Dean Pomerleau, uno dei ricercatori, è convinto che la strada intrapresa sia quella giusta e che un giorno anche i problemi attuali più evidenti - come le dimensioni delle apparecchiature necessarie - saranno soltanto un ricordo: Pomerleau crede che prima o poi l'attrezzatura sarà miniaturizzata tanto da poter stare in un cappello.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

L'uomo costruisce con l'ingegno bellissimi aggeggi, se sapesse usarli con saggezza sarebbe perfetto.. Ecco questo giÓ Ŕ un tantinello pi¨ difficile.. Leggi tutto
17-4-2010 20:37

{utente anonimo}
oppure sarÓ il contrario... un giorno un computer comanderÓ la nostra mente ?! BŔ, magari potrei temere per quella dei miei nipoti ma purtroppo credo che il vero pericolo rimangano sempre gli 'altri' uomini !
17-4-2010 19:14

Per me. l'unica cosa che si avvicina Ŕ Mazinga Z :lol: D'altra parte a suon di G.F. e Isole varie mi pare logico che il cervello regredisca tanto da poter impartire soltanto comandi semplici nel futuro abbastanza prossimo. Resta da vedere come la metteranno, se avendo bisogno di un cacciavite a stella l'AutomAmbrogio gli presenterÓ una... Leggi tutto
16-4-2010 11:55

il GRANDE FRATELLO, quello vero, quello Orwelliano, si avvicina sempre pi¨! per fortuna quando questa tecnologia sarÓ diffusa e applicata sar˛ morto e sepolto, almeno spero.... guardandomi intorno, nel mondo, col mio occhio curioso e mai superficiale, vedo un mondo che non mi piace, e mi piace sempre meno pi¨ avanti che si va (e non... Leggi tutto
16-4-2010 11:36

{utente anonimo}
La mente non ha un firewall. Leggi tutto
16-4-2010 11:35

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual Ŕ il momento tra questi in cui avverti il maggior bisogno di privacy?
Leggo gli annunci di lavoro in ufficio
Spio un/una mio/a ex sui social network
Utilizzo i social network in ufficio
Consulto l'online banking
Guardo foto o filmati a luci rosse
Invio o guardo foto private
Faccio shopping online

Mostra i risultati (1616 voti)
Giugno 2020
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Immuni, rilasciati i sorgenti
Da Samsung lo smartphone da usare in guerra
Microsoft confessa: ''Sull'open source abbiamo sbagliato tutto''
Da OnePlus lo smartphone che vede attraverso gli oggetti (e i vestiti)
Windows 10, inizia l'abbandono dei 32 bit
Facebook, arriva la nuova interfaccia. Senza possibilità di fuga
UE, giro di vite sui cookie
L'app che snellisce Windows 10
Windows 10, l'aggiornamento di maggio uscirà con un bug
WhatsApp, finalmente arriva il supporto a più dispositivi
Aprile 2020
Windows 10 diventa più scattante con il May 2020 Update
Rubare i dati da un Pc sfruttando le vibrazioni delle ventole
Il software per impersonare gli altri su Zoom e Skype
Tutti gli Arretrati


web metrics